Tio.ch/20 minuti - Davide Giordano
+18
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
30 min
L’appello dei medici: «Usate la mascherina»
Tra i firmatari Franco Denti, Christian Garzoni, Mattia Lepori e il medico cantonale Giorgio Merlani
LUGANO
1 ora
La chiesa ha riaperto le porte
Una quarantina di fedeli si è recata questa mattina nella chiesa S. Antonio per la messa mattutina
BELLINZONA
2 ore
62 giorni di battaglia prima del ritorno alla vita
Il consigliere comunale Fabio Briccola è stato uno degli oltre 3'300 ticinesi colpiti dalla malattia.
BELLINZONA
3 ore
I commerci locali vogliono tornare a sorridere
Negozi aperti il 1. giugno per provare a ripartire dopo la pandemia. E un concorso lungo due mesi
CANTONE
4 ore
Lingue e Sport 2020: confermata l'offerta estiva
I corsi avranno luogo come previsto. Ed è ancora possibile iscriversi
MENDRISIO
4 ore
Non solo il Fiore di Pietra, dal sei giugno è riapertura vera
Da sabato prossimo il Monte Generoso sarà nuovamente raggiungibile con il trenino. E riapre pure il camping a Melano.
TENERO
4 ore
Vince 88mila franchi con un gratta e vinci
Ha speso solo otto franchi per un biglietto e si è ritrovata con una vincita che l’ha lasciata senza parole
CONFINE
5 ore
«La Svizzera riapra la frontiera con l'Italia»
È l'appello di esponenti leghisti della vicina penisola: «La chiusura è un ulteriore colpo al nostro turismo»
FOTO
CANTONE
6 ore
Il direttore del DECS tocca con mano l'attuale realtà scolastica
Manuele Bertoli ha fatto visita alle sedi comunali di Malvaglia e Mendrisio, e ne seguiranno altre
CANTONE / CONFINE
6 ore
L'attacco a Fontana: «Vuole tradire i frontalieri»
A lasciare sgomenti due parlamentari del PD è la richiesta di una «revisione peggiorativa» degli accordi Italia-Svizzera
ROVEREDO (GR)
7 ore
Moto completamente bruciata sull'A13
Tra Roveredo e Bellinzona-Nord l'autostrada è stata temporaneamente chiusa
CANTONE/SVIZZERA
7 ore
Capolinea Chiasso. Non si va oltre
I treni riprendono a circolare normalmente. Si puo’ andare anche in Germania e Francia.Ma non in Italia
MIGLIEGLIA
7 ore
Dal 6 giugno di nuovo sul Monte Lema
I ticinesi potranno beneficiare di uno sconto del 50% sulla funivia
BELLINZONA
8 ore
Mercato del sabato "in maschera"
Gli avventori saranno «caldamente invitati» a indossare le mascherine. I venditori saranno obbligati a farlo.
LUGANO
8 ore
Alla Foce il distanziamento sarà garantito così
Sedute e arredo delimiteranno il numero di presenze e orienteranno i frequentatori nel mantenere le distanze
MENDRISIO
8 ore
Scorte sanitarie al posto dei migranti
Con la fine della crisi migratoria, il Centro provvisorio di Rancate cambierà destinazione.
CANTONE
10 ore
Dichiarazioni d’imposta, concessa una proroga
Invio possibile fino al 30 giugno per le persone fisiche e il 30 settembre per le persone giuridiche
LOCARNO / CENTOVALLI
11 ore
In futuro Locarno-Intragna ogni 30 minuti
FART e UFT hanno siglato la convenzione per l'avvio della progettazione della tratta
VIDEO
CANTONE
11 ore
Emergency Medice Day, c'è anche Tre Valli Soccorso
Per l'occasione è stato realizzato un video che mostra alcuni aspetti del soccorso pre ospedaliero ai tempi del covid
BELLINZONA
12 ore
Gestione dei Castelli, i risultati sono ancora positivi
Rispetto al 2018, il risultato è cresciuto di 30mila franchi
CANTONE
12 ore
Dall'EOC alla Facoltà di Biomedicina dell'USI
Il dottor Olivier Giannini, viceprimario di medicina interna all'OBV, è stato nominato libero docente.
CANTONE
12 ore
«Dobbiamo convivere con un ospite molto sgradito»
A seguito delle decisioni della Confederazione, oggi il Cantone ha fatto il punto sulla situazione del coronavirus
CANTONE
12 ore
Un corso per specialisti in amministrazione pubblica
La formazione, della durata di due anni, è strutturata in cinque moduli
CANTONE
12 ore
Coronavirus: due nuovi contagi
Il numero dei morti resta immutato. Aumenta, invece, quello dei dimessi
LOSTALLO (GR)
13 ore
Precipita con il parapendio e finisce al Civico
L'incidente è avvenuto ieri in Val de Groven, sopra Cabbiolo
CANTONE
13 ore
Condanna per la titolare dello studio "Lex e Iustizia"
Per il giudice la donna ha millantato competenze non in suo possesso traendo in inganno i suoi clienti
CANTONE
16 ore
Pigioni ai tempi del Covid: «Il silenzio del Governo è scandaloso»
Il presidente dell'Asi sulle piccole e medie imprese: «Si rischia un bagno di sangue»
CANTONE
16 ore
I ristoranti superano l'esame Covid e brindano all'allentamento
Il settore supera la serie di controlli della polizia e si prepara a meno restrizioni
CANTONE
1 gior
Via libera dal Parlamento alla riforma sociale
Il pacchetto di misure prevede un investimento di 17,4 milioni di franchi, che tocca anche i sussidi cassa malati
CANTONE
1 gior
Si torna alla "normalità" anche in ospedale
De Rosa fornisce le date per i pronto soccorso di Acquarossa e Faido e la neonatologia a Locarno e Mendrisio
FOTO
QUINTO
1 gior
Si rompe il serbatoio, 400 litri di nafta sull'A2
Sul posto il Centro intervento del San Gottardo
CANTONE
1 gior
«Basta polemiche, mio figlio ha già superato il test della vita»
Covid-19: parla la mamma di un liceale che avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità. Poi annullati.
CANTONE
1 gior
L'obbligo formativo fino ai 18 anni è realtà
Il Gran Consiglio ha approvato la modifica della Legge della scuola per aiutare i giovani a ottenere un diploma
MONTECENERI
1 gior
Il Monte Tamaro è pronto a ripartire
Gli allentamenti voluti dal Consiglio federale permettono alla struttura di riaprire i battenti il prossimo 6 giugno.
LAVERTEZZO
1 gior
Assembramenti sul Ponte dei Salti: «I furbetti ci sono sempre»
Il sindaco di Lavertezzo sulla gestione di turisti e avventori: «Gli svizzero tedeschi sono un po' meno accorti»
CANTONE
1 gior
Sale il contributo al Locarno Film Festival
Sì del Gran Consiglio all’aumento del credito da 2,8 a 3,4 milioni di franchi
CANTONE
1 gior
A scuola ma solo per (almeno) un incontro
Gli istituti del grado postobbligatorio riapriranno l'8 e chiuderanno il 19 giugno. Servirà per un "bilancio"
CANTONE
1 gior
Michele Salvini vice-direttore allo IAS
Neonominato dal Consiglio di Stato, sostituisce Maurizio Pelli che andrà in pensione alla fine agosto.
CANTONE
1 gior
TCS: Carlo Vitalini cede il testimone a Fabio Stampanoni
Anche il Comitato sezionale che lo seguirà si rinnova, ecco le nomine
BELLINZONA
1 gior
Scarti vegetali, tornano i controlli delle etichette
Da lunedì 8 maggio si ritorna al vecchio registro. Anche il contenitore dovrà essere conforme
SIGIRINO
1 gior
Uno svincolo in più per il Luganese
La struttura provvisoria realizzata per AlpTransit potrà essere resa definitiva.
LUGANO
1 gior
«Gandria rischia di affondare»
Attività in difficoltà a causa del virus ma anche della mancanza di parcheggi e collegamenti
CANTONE
1 gior
Ticino gran beneficiario di crediti Covid-19
Il nostro è il Cantone con la più alta percentuale di crediti concessi.
LUGANO
08.03.2019 - 11:500
Aggiornamento : 15:38

L’urlo delle donne in piazza attraverso 12 rintocchi

Si sono date appuntamento in Piazza Dante per un flash mob che ha l'obiettivo di «rimettere al centro la questione dei diritti e dell’uguaglianza»

LUGANO - Un orologio per scandire le ore delle rivendicazioni delle donne: parità salariale, vivere senza violenze e sessismo, il lavoro di cura remunerato, la proprietà del proprio corpo. Le donne che si sono date appuntamento oggi in Piazza Dante a Lugano hanno voluto urlare a gran voce i loro diritti.

Non mimose, cioccolatini, cene al femminile e feste in discoteca con addominali in bella vista. L’8 marzo in centro a Lugano le donne hanno voluto farsi sentire da chi «vorrebbe riportare indietro le lancette dell’orologio». Dodici rintocchi e dodici slogan per ricordare il ruolo della donna nella giornata internazionale a lei dedicata: «La parità salariale è necessaria; la discriminazione salariale è un furto miliardario; il lavoro di cura non remunerato ha un reale valore; vivere senza violenza e sessismo è la vera sicurezza; la libertà di scelta è un diritto conquistato; il corpo delle donne appartiene alle donne; uguaglianza significa giustizia; rispetto una, dieci, cento volte, sempre; in sciopero contro ogni forma di discriminazione; parola di donna, voci di donne; solidarietà senza confini; bella ciao, partigiane per i diritti». 

Un flash mob pensato per «rimettere al centro la questione dei diritti e dell’uguaglianza» ed «esprimere piena solidarietà alle donne che nel mondo incroceranno le braccia». Mentre in Svizzera lo sciopero femminista è previsto il 14 giugno. 

Alla manifestazione di oggi, promossa dalle Donne dell’Unione sindacale svizzera in collaborazione con il Coordinamento donne della sinistra, hanno aderito diverse associazioni, tra cui: OCST Donna-Lavoro, FAFTPlus, GISO, SISA, USS Ticino e Moesa, Forum alternativo, Collettivo Scintilla, Partito Comunista, Partito Socialista, donne, uomini, giovani e studenti.

«Grande successo» - Le partecipanti hanno espresso grande soddisfazione per la riuscita del flash mob. «Oggi a Lugano si è visto benissimo: le donne non demordono - si legge in una nota -. Sanno essere tenaci, battagliere. Dove sono presenti portano competenze, innovazione, lungimiranza. La mediazione, la condivisione, il pensiero trasversale capace di guardare sempre un po’ più in là del breve termine, sono prerogative delle donne. Siccome sono chiamate in prima linea a conciliare vita professionale e vita privata, hanno una grande capacità di organizzazione».  Ecco perché «è importante promuovere la presenza delle donne in politica, nelle istituzioni e nell’economia».

Sisa: «Per una scuola promotrice della parità» - Dal canto suo il Sindacato Indipendente degli Studenti e degli Apprendisti (SISA) ha voluto mettere l'accento sulle disparità di genere che si fanno sentire in modo importante anche nel mondo scolastico, ragione per la quale la scorsa domenica ha approvato una risoluzione “per una scuola emancipatrice e promotrice della parità”. Cinque le rivendicazioni che il SISA promuoverà «per rendere l’istruzione un processo di emancipazione e di decostruzione critica degli stereotipi sessisti che ancora dominano la mentalità collettiva»: a parità di diploma, parità di salario; introduzione dell’educazione di genere; inclusione di più personaggi femminili nei programmi scolastici; approfondimento affettivo e sessuale dell’educazione sessuale; introduzione di un mediatore eletto dalle allieve e dagli allievi per lottare contro i commenti sessisti e gli abusi nelle scuole.

Tio.ch/20 minuti - Davide Giordano
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Moira Sulmoni 1 anno fa su fb
Manifestare solo L' 8 marzo! È il resto dell'anno?
Chiara Monte Valgannese 1 anno fa su fb
TI.CH 1 anno fa su tio
Non sono un femminista, ma penso che un po' più di rispetto e riconoscenza per le donne ci vuole proprio. Ti sei mai chiesto quante ore di lavoro fanno le donne a casa dopo che tornano dal loro lavoro: accudire ai figli -lavare -stirare- cucinare- ecc.? e tutto questo senza far pagare le ore in più che fanno e magari anche senza lamentarsi? Per fortuna non ce le fatturano! prova a farci un pensierino e magari ti ravvedi un po'.
Michael Zucconi 1 anno fa su fb
Nel 2019 si sente ancora il bisogno di manifestare per queste cose ?
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Michael Zucconi evidentemente sì, visto che sono ancora discriminate a livello di salario e altro
Chiara Monte Valgannese 1 anno fa su fb
La cosa triste è che ne 2019 bisogna ancora manifestare per queste cose...
Franco Barbato 1 anno fa su fb
Michael Zucconi triste che ancora nel 2019 abbiano persone come lei che non conoscono il mondo che abitano e nella loro ignoranza pregiudicano la lotta degli altri. Il mondo è più grande e diverso dalla piccola Svizzera. ✌️
Gio OnAir 1 anno fa su fb
Poi mi raccomando.. tutte a casa a fare la cena 😂😂😂
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Ti senti piu' uomo adesso ?
Andrea Vianello 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini ma come sei oppressa mamma mia... Era na battuta
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Andrea Vianello Anche la mia è una battuta ! La sua va bene e la mia no ?
Andrea Vianello 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini penso che sei una di quelle femministe acide.... Una battuta nn si scrive così.... Dai
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Andrea Vianello mmmmm acida magari si ma femminista proprio no ,anzi .
Liliana Amadò 1 anno fa su fb
io i miei diritti me li prendo da sola non ho bisogno di un manipolo di donne che non hanno un cavolo da fare!!!!! me li son sempre presi anche a livello lavorativo e son sempre stata pagata come i miei colleghi!!!
Giuli Galassini 1 anno fa su fb
Liliana Amadò buon per te, non tutte hanno la tua stessa fortuna, quindi evita di gettare fango su chi invece lotta per quello che si merita! Eh tra parentesi: cosa ne sai se queste donne hanno o non hanno qualcosa da fare? Magari hanno preso libero per poter manifestare per una causa in cui credono, no?! Eh tu da donna, che per lo più ha avuto la fortuna di non essere discriminata solo perché tale, dovesti appoggiarle o altrimenti stare in silenzio...
Mi Pa 1 anno fa su fb
Armadò, è dato sapere che mestiere svolge/svolgeva (funzione dirigenziale?) pagata allo stesso livello dei colleghi uomini? Almeno per intavolare un discorso, altrimenti ognuno/a può dire qualsiasi cosa....
Franco Barbato 1 anno fa su fb
Fortissime! ❤️✊
Sroi 1 anno fa su tio
La violenza sulle donne è un fenomeno che ci riguarda tutti, non solo chi è coinvolto in prima persona, sia esso vittima, autore o testimone. Si tratta di un problema strutturale della nostra società con dei costi affettivi ed effettivi che vanno a intaccare la qualità di vita di tutti noi. Ecco perché come società civile, oltre a sostenere le vittime di violenza, abbiamo il dovere morale di informare, sensibilizzare, e interrogarci su come si possa arginare questo fenomeno
Tato50 1 anno fa su tio
@Sroi Io parlerei di violenza in generale, un fenomeno che purtroppo è in continua evoluzione ! Naturalmente quello sulle donne è il più spregevole. Forse un minor lassismo e garantismo possono essere una valida alternativa. Fino a quando un automibilista è criminalizzato più di uno che tenta di strangolarne una o di violentarla non risolveremo un accidenti.
Tito Petocchi 1 anno fa su fb
Sono talmente oppresse che manifestano liberamente che sono oppresse... ok
Nicole Red 1 anno fa su fb
Perché effettivamente se possiamo uscire di casa allora tutto ok: mica l’oppressione sta nel non avere l’uguaglianza salariale, nell’essere discriminate nei luoghi di lavoro, nel dover decidere se essere madri o lavoratrici a causa della carenza di strutture adeguate, nel dover lottare per disporre come si vuole del proprio corpo, nel dover combattere giornalmente contro le violenze sessuali, eccetera eccetera. Ma se possiamo essere in piazza a manifestare allora tutto ok.
Mi Pa 1 anno fa su fb
Si vogliono le donne coi risvoltini e leggins mostra-chiappe, con 2000 likes e 1 neurone con commenti tipo "hey zia oggi a chi l'hai data?" 😂🤦‍♂️
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Luana Riva 1 anno fa su fb
Tito Petocchi frustrato 😤
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Chiaramente un troll, un figlio di troll 😂
F.Netri 1 anno fa su tio
Non l'ha sentito nessuno!
Gio 1 anno fa su tio
Strano che in mezzo alle foto c'è la pubblicità del PPD.... Comunque, un grande successo con quattro donne in croce. Già. Enorme successo. Solidarietà con questo flop. Sono le donne che non votano le donne. Vedremo la percentuale, prevista in calo dai miei sondaggi. Peccato, perché ci sono brave donne anche in politica che vengono penalizzate per colpa di queste manifestazioni femministe che rovinano quanto di buono fatto da donne in gamba, non da chi è donna e basta.
Alessandro Crippa 1 anno fa su fb
Fanno molto bene
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Manifestano anche contro l islam allora
Mi Pa 1 anno fa su fb
La Svizzera non è un paese islamico
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Ma non lo capita sta cosa
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Mi Pa bella battuta. . Tra un po vedremo .. ma mi riferivo all islam in quanto parità e rispetto x le donne
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti Hai un po' di confusione in testa !!
Séverine Aguilar 1 anno fa su fb
Leggi il corano e poi parlerai diversamente di questa religione e magari imparerai anche qualcosa....preciso sono sensa religione...non che pensi che sono musulmana😉
Nicole Red 1 anno fa su fb
eh invece la religione cattolica, grande esempio di rispetto verso la donna, nevvero?
Mi Pa 1 anno fa su fb
Ripeto: la Svizzera non è un paese islamico, quindi non vedo perchè la donna svizzera debba protestare qualcosa in merito.
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Séverine Aguilar vedo come i mussulmani trattano le donne e cosa dice il Corano ... E non sono cattolico. .
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini perché?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Nicole Red ha letto almeno il nuovo testamento?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Séverine Aguilar il fondatore dell islam non sposò una bimba di 9 anni ? Nei paesi islamici le donne godono degli stessi diritti di un uomo? Una donna islamica può decidere come vestirsi o chi frequentare i sposate uno di fede diversa ? E non mi risponde con le solite frasi perché parlo con cognizione di causa per esperienza personale
Eleonora Satoko 1 anno fa su fb
Fortunate queste donne che possono difendere l’islam vivendo però in un bel paese libero democratico e cristiano. 👌
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Eleonora Satoko esatto ... perché non vanno a manifestare nei paesi islamici? ... E vero anche qui ce chi tratta male le donne ma se la donna denuncia viene punito ... da loro viene premiato
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
I 8 marzo 1979 e stato l Ultimo giorno senza veli per le donne iraniane ... ditemi dov e il rispetto dell islam x le donne?
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti gli islamofobici infilano l'argomento ovunque, anche sotto le cronache sportive
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo ???
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti ZURIGO - Appena il 5,1% della popolazione residente in Svizzera è musulmana (dato Ustat). Ma secondo il sondaggio annuale pubblicato oggi da Tamedia, il 45% degli elettori sarebbe «preoccupato» se la sua quota aumentasse.
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Quindi cosa c'entra l'islam con le donne che manifestano?
Eleonora Satoko 1 anno fa su fb
Signor Casalinovo invece è molto facile fare l’islamofilo vivendo in un bel paese liberale democratico e cristiano. Vero?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo manifestano per le però opportunità e diritti o no??
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Eleonora Satoko sono succubi dell islam
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo e giustamente i islam e contro la costituzione
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Eleonora Satoko da come scrivi non sai cosa significa islamofobo
Eleonora Satoko 1 anno fa su fb
Stefano C rileggi bene... 🙈
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo mi sa che sei tu che non conosci i termini .. E scritto islamofilo .. o simpatizzante dell islam ..
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti ok ho letto male, ma non sono islamofilo, sto solo dicendo che la discussione c'entra come i cavoli a merenda
MrBlack 1 anno fa su tio
Hanno dimenticato altri argomenti importanti come la parità dell’età pensionabile, obbligo servizio militare, soppressione di entrate gratuite o scontate per le donne nelle discoteche, parità nei diritti di affidamento dei figli e attribuzione della casa coniugale, introduzione quote azzurre nei rami lavorativi con quote femminili alte....ah che smemorate :-)
Gio 1 anno fa su tio
@MrBlack Mettici pure anche le problematiche finanziarie in caso di divorzio.....chi ci smena ????? a sém dré a peert ul patàn !!!!
jena 1 anno fa su tio
per par conditio ??? ... e la festa dell'uomo ???
Tato50 1 anno fa su tio
@jena 2 agosto ;-))
Momos 1 anno fa su tio
Niente di piu degradante e discriminatorio della festa della donna, meno male che ce n'e' una all'anno... Fioristi e ristoranti battono cassa.
miba 1 anno fa su tio
Ma dove sono finiti gli uomini di una volta? Quelli che si piazzavano sotto casa alle 3 del mattino, che ti cantavano la serenata e che stavano male se non c'eri? Tranquilla, sono tutti in carcere per stalking o per schiamazzi notturni o in qualche reparto psichiatrico. Buona festa delle donne!
GI 1 anno fa su tio
tutto bene madama la marchesa....alle prossime elezioni vedremo quanto sosterranno il partito delle donne....
Esliman 1 anno fa su tio
Non abbiamo neanche un'ugualiaza tra esseri umani... sarebbe da combattera prima per avere questa
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 22:45:02 | 91.208.130.85