CANTONE
07.03.2019 - 11:510
Aggiornamento : 15:16

In Ticino saltate 3'702 patenti, soprattutto per eccesso di velocità

Anche nel nostro cantone nel 2018 è sceso il numero delle revoche della licenza di condurre

BELLINZONA - Il numero di patenti revocate in Svizzera nel 2018 si è attestato a 80’077, registrando un calo di quasi 4’700 unità rispetto all’anno precedente (84’727). Un andamento, questo, che si osserva anche in Ticino: se nel 2017 le autorità avevano ritirato 4’478 patenti, lo scorso anno erano 3’702, con una diminuzione pari al 17%. Lo mostrano le più recenti statistiche dell’Ufficio federale delle strade.

Nel nostro cantone i principali motivi alla base della revoca sono gli eccessi di velocità (1’087 casi) e l’alcol (935). Lo stesso vale comunque a livello nazionale, dove per il superamento dei limiti di velocità e la guida in stato di ebbrezza sono stati registrati rispettivamente 27’503 e 13’090 episodi. Entrambi in calo di pochi punti percentuali nel confronto con il 2017. Più marcata invece la diminuzione delle sospensioni dovute all’alcolemia (-26%). In Ticino lo scorso anno sono stati nove i casi legati all’alcolemia. Più numerosi, invece, quelli relativi a disattenzioni (381) e alla non idoneità alla guida dovuta a malattia o infermità (299).

Tornando al dato nazionale, si riscontra che i casi di guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti sanzionati con la revoca, dopo il record di 5’047 toccato nel 2017, l’anno scorso sono scesi a 4’661 (-8%). Mentre le revoche per tossicodipendenza hanno registrato una diminuzione del 22%.

Oltre alle 80’077 licenze svizzere, lo scorso anno sono state invalidate anche 19’747 patenti estere, pari a una flessione del 5% rispetto all'anno precedente. Il motivo più frequente del provvedimento è stato la violazione dei limiti di velocità (9’903 casi).

Nel 2018 in Svizzera si registravano circa 5,9 milioni di patenti per automobili (categoria B), fra licenze in prova o di durata illimitata, pari a un aumento di 62'000 unità ovvero un buon 1 rispetto all'anno precedente. L'incremento è riconducibile all'evoluzione demografica, ai nuovi conseguimenti e alla conversione di patenti straniere. Circa il 54% dei titolari sono uomini, il 46% donne.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 03:16:31 | 91.208.130.86