ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
4 ore
Nuove norme nei locali: GastroTicino fa chiarezza
Dalla capienza massima alla raccolta dati, chi non le rispetta rischia sanzioni amministrative e penali.
FOTOGALLERY
ASCONA
4 ore
Si suona per New Orleans (e per Ascona)
Si è concluso l'evento organizzato da chi, ogni anno, allestisce JazzAscona sulle rive del Verbano
FOTO
CHIASSO
6 ore
Il mercato serale d'estate, per riscoprire il centro di Chiasso
Primo appuntamento con la manifestazione, che si protrarrà per tutti i sabati di luglio
LUGANO
8 ore
Passaggio di testimone per il Lions Club Lugano
L’uscente Dario Curti ha dato il cambio al neo-presidente Pietro Croce davanti al Municipio
FOTOGALLERY
LUGANO
12 ore
"Nuvole colorate" nei cieli ticinesi
Tante le fotografie giunte in redazione. Si tratta di un parelio, come spiegato da MeteoSvizzera
CANTONE
15 ore
Al portale nord del San Gottardo "solo" tre chilometri di coda
Attese di molto inferiori rispetto allo stesso periodo degli anni passati
ROVEREDO (GR)
15 ore
A Rorè si pensa al prossimo carnevale
Una decisione definitiva sul carnevale previsto dal 2 al 7 febbraio seguirà a fine ottobre/inizio novembre
CANTONE
17 ore
Niente weekend in discoteca, ecco le prime chiusure
Vanilla Riazzino e Pix Club Ascona tornano a serrare le porte, per «rispettare le norme e la salute dei clienti».
BELLINZONA
18 ore
La capitale incentiva l'assunzione di apprendisti
C'è soddisfazione nel gruppo PPD+GG per la scelta di accogliere la loro mozione
CONFINE
19 ore
Auto immatricolate in Svizzera per risparmiare in Italia
Sono otto i sequestri da inizio anno presso la dogana di Oria Valsolda.
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Anche il Ticino "forgia" armi contro il Covid
Dall'arco nebulizzante, alla lampada, passando per il distributore di disinfettante.
CONFINE / CANTONE
1 gior
Polemiche sullo sconto benzina, la Regione reagisce
C'è un accordo bilaterale tra Lombardia e Svizzera, la diminuzione non dipende dalla politica, spiega Fabrizio Turba
CANTONE
1 gior
Cinque nomi per la Commissione cerca del PLRT
A presiedere il gruppo che dovrà individuare la nuova presidenza è Alex Farinelli
LUGANO
1 gior
Un autunno alla scoperta del mondo digitale
Il ricco programma ideato da Lugano Living Lab è stato svelato oggi a Palazzo Civico.
GORDOLA
1 gior
Un 34enne scompare sui Monti di Motti
Si chiama Aurèle Donis, di Ginevra, ed è stato visto per l'ultima volta attorno alle 10 di questa mattina
CANTONE
1 gior
Ecco i "sorvegliati speciali" dei radar
I radar la prossima settimana saranno sistemati un po' ovunque.
CANTONE
1 gior
Esercito: promossi quattro ticinesi
Uno ha ricevuto i gradi di capitano, tre quello di primotenente.
LUGANO
1 gior
Voleva fare una strage a scuola: ecco la sentenza
Il 21enne è stato condannato a 7 anni e mezzo sospesi, in modo da potersi curare in una struttura adeguata.
CANTONE
1 gior
Traffico congestionato sulle strade ticinesi
Il maltempo contribuisce a peggiorare la situazione, specie nel Luganese. Rallentamenti sia sull'A2 che sulle cantonali
MENDRISIO
1 gior
Casinò: solo Zurigo meglio di Mendrisio
Con una cifra d'affari di 70 mio. di fr., in Svizzera il Casinò Admiral è secondo solo a quello di Zurigo.
CANTONE
1 gior
«Il Governo non ha imparato la lezione»
Per l'MPS il Consiglio di Stato sta ripetendo gli errori commessi all’inizio della prima ondata.
LOSONE
1 gior
Ex caserma, il Municipio punta sull'Accademia Dimitri
Trattative in corso per far nascere nella struttura un polo culturale del Locarnese
CHIASSO
1 gior
Tessera sconto per i cittadini di Chiasso
Il Municipio desidera sostenere i commerci e gli esercizi pubblici della città
LUGANO
1 gior
Appello per ripulire le sponde del Cassarate
La Commissione di quartiere cerca volontari per la mattinata di pulizia prevista domani
CAMORINO
1 gior
Lite al centro asilanti, un arresto
Due ospiti del bunker di Camorino sono venuti alle mani. Scattano le manette
CANTONE
1 gior
Nuovi focolai in due feste private
«Dobbiamo mantenere alta la guardia». De Rosa e il governo introducono nuove disposizioni per contenere l'epidemia
CANTONE
1 gior
Sciopero alla Walo: «Il virus non cancella i diritti dei lavoratori»
Il Partito Comunista chiede al Governo di schierarsi: «Non nasconda la testa sotto la sabbia»
CANTONE
1 gior
Perché il nome di quel ragazzo è sul sito del Cantone?
Strage sventata alla Commercio: il giudice Mauro Ermani chiedeva privacy per l'imputato. Ma poi...
LUGANO
1 gior
«Creazione culturale nell'area di Besso-Massagno»
Una mozione chiede di convertire alcuni edifici in spazi per teatro, danza, musica e cinema.
TICINO
1 gior
E-bike: regole di comportamento
Nel 2019 gli incidenti con biciclette elettriche sono stati 31
CANTONE
1 gior
Tre Stelle Michelin per il 130mo del San Salvatore
Per il terzo consecutivo, il “pan di zucchero luganese” si è visto confermato l’autorevole riconoscimento
CANTONE
1 gior
Dopo le medie: la metà opta per la formazione di base
Il 44% intende iscriversi al liceo o alla Scuola cantonale di commercio.
CANTONE
1 gior
Un temporale, quasi 10 gradi in meno
È accaduto ieri a Lugano. Altrove raffreddamenti, ma non così marcati
LUGANO
1 gior
Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese
Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano
LUGANO
05.03.2019 - 10:480

8 marzo, le donne si fermano

Appuntamento in Piazza Dante a Lugano per dire che «il tempo delle discriminazioni è scaduto».

LUGANO - Venerdì 8 marzo alle ore 11.15 in Piazza Dante a Lugano, il Gruppo Donne dell’Unione sindacale svizzera, con il Coordinamento donne della sinistra e altre associazioni, torna a porre l’accento sui diritti delle donne e sulla mancata parità con un’azione pubblica. Per l’occasione è stata creata anche un’animazione mp4 che potete vedere in allegato.

«Basterebbe un solo motivo per alzare la voce - scrive oggi in una nota stampa il Gruppo Donne dell’Unione sindacale svizzera -  uno per ogni donna, uno per ogni storia. Uno per ogni affronto subito. Giusto allora che le voci delle donne si alzino per esprimere una collera collettiva. Ogni ora, ogni giorno. Per dire basta a molteplici forme di discriminazioni. Per denunciare abusi, violenze, molestie. Per scardinare comportamenti sessisti. Per unire le parole liberate in una unica voce e rivendicare pienamente: pari opportunità, uguaglianza, giustizia, rispetto, libertà, autodeterminazione. A casa propria. Nel mondo intero».

Per rimettere al centro la questione dirimente dei diritti e dell’uguaglianza, in Svizzera le donne sciopereranno il 14 giugno 2019. E per lo stesso motivo le donne di molti paesi si fermeranno l’Otto marzo, giornata internazionale della donna. Uno sciopero come forma di resistenza e contro tutti i tentativi di mettere a tacere, disciplinare, moralizzare - come sottolinea il collettivo NonUnaDiMeno - il grido altissimo di tutte quelle donne che più non hanno voce.

«L’Otto marzo - continuano -  è un giorno che dovrebbe richiamare la resistenza contro le ingiustizie, le oppressioni, le discriminazioni. Che sono esattamente al centro delle lotte che hanno dato vita, all’inizio del Novecento, all’Otto marzo. E che negli anni Settanta era considerato un giorno di lotta rivoluzionaria. Perché il Movimento di liberazione della donna questo ha fatto: ha avviato una vera rivoluzione nelle relazioni e nel paradigma  sociale e culturale. A chi rivuole riportare indietro le lancette dell’orologio, noi rispondiamo che indietro non si torna. E che il tempo delle discriminazioni è scaduto».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
Guai a chi grida "vogliamo anche noi l'AVS a 65 anni" ;-))
Mike Roth 1 anno fa su fb
c'e troppa acrilamide nei cibi
F.Netri 1 anno fa su tio
Nessuno se ne accorgerà!!
Patrizia Bruno 1 anno fa su fb
Urca! Abbiamo il commento di chi pensa di essere e magari crede anche di essere superiore alle donne! 😂. Crede che sia solo per un tornaconto economico! Bel pensiero!
Sroi 1 anno fa su tio
...la sorellanza... quanto ci sosteniamo a vicenda noi donne! E' toccante leggere questi commenti!
Loredana Limonta Winchester 1 anno fa su fb
🤦‍♀️🤦‍♀️
Anthony Carilli 1 anno fa su fb
Piuttosto dovremmo scioperare per i frontalieri, siamo nel 2020 e siete qui ancora a parlare di questioni di 80 anni fa
Ina Lukian 1 anno fa su fb
Anthony Carilli mi hai fatto venire un dubbio e sono andata a controllare in che anno siamo.. Se 2020 o 2019 😂 🤦🏻‍♀️
Anthony Carilli 1 anno fa su fb
Ina Lukian 🤦🏽‍♂️🤦🏽‍♂️😂
Angela Koutantis 1 anno fa su fb
Anthony Carilli scusami perchè secondo te si dovrebbe scioperare per i frontalieri ?
Xavier Palma 1 anno fa su fb
Ma anziché puntare il dito contro le donne per la maternità ecc, non sapete che in alcuni paesi europei c’è la scelta tra maternità e paternità prolungata? Proprio perché c’è parità e non è scontato che sia la donna ad avere un lavoro migliore a cui deve tornare subito.. puntiamo verso l’alto anziché puntare al ribasso
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Vero, ma questo comincia già da piccoli nelle scuole... i maschi imparano a cucire, a stirare, una specie di lezione di economia domestica, e le femmine ad usare trapani e martelli, cambiare gomme, etc. Le coppie a volte non si sposano, e convivono con i propri figli, e non si scandalizza nessuno. Ma la mentalità è totalmente diversa dalla nostra. Vorrei vedere a fare lezioni così a scuola... quante lamentele :) Ci sarebbe da ridere!
Xavier Palma 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi difatti io trovo inconcepibile che ci siano miei coetanei che non sanno farsi un piatto di pasta o mettere delle verdure congelate in una padella, così come che ci siano ragazze che abbiano bisogno di un uomo per montare un quadro..
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Provate a mettervi nei panni di un datore di lavoro che ha bisogno di personale in una posizione di responsabilità. Se prende una donna, 16 settimane di maternità (sperando che non faccia figli ogni anno e mezzo come quella di Como) + 4 settimane di vacanze. Se prende un uomo, mal che vada sono 2 settimane di militare + 4 di vacanza. Non bisogna essere dei geni per capire PERCHE' una donna è discriminata nel mondo del lavoro. E' vero che esiste la disparità, ma è anche vero che questa disparità NON si può eliminare. Di fatto una donna è donna, inutile stare qui a chiedere sempre e solo diritti, quando certi doveri non vogliono scendere a compromessi. Sei donna, vuoi famiglia? Scegli! O la famiglia, allatti al al seno, stai a casa, o lavori, fai carriera come un uomo, e il bebé lo lasci al nido con il biberon. SE si volesse davvero la parità totale, allora dovrebbe essere militare per tutti i 20enni, indipendentemente dal sesso, poi 2 settimane all'anno di ripetizione. In caso di gravidanza (per ora solo di lei) 2 mesi alla mamma, due mesi al padre. Per le candidature solo il cognome, senza indicare il nome o il sesso, o la nazionalità che fa tanto discutere anche quella. Salari ? Ovvio, a queste condizioni devono essere uguali. I bambini hanno bisogno della mamma a casa ? Strano, quando si parla di adozione per coppie omosessuali composte da due uomini, pare non ci sia alcun problema. Vedete ? La coerenza....
Xavier Palma 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi cioè tu davvero stai difendendo il sistema e sostenendo che è normale in quanto donna essere discriminata?
Rino Matter 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi booom
Silvia Spalletta 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi lei ha figli?
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Silvia Spalletta Certo. Ora grande. Potevo fare carriera in un settore, ma volendo avere un bimbo preferì lasciare. Mi licenziai e smisi 3 anni di lavorare da quando era nato. Poi quando iniziò l'asilo ho ripreso altrove al 50%. Più avanti aumentai la percentuale di lavoro. Ho avuto le mie soddisfazioni professionali, ho guadagnato quanto serviva, ma soprattutto ho potuto godermi mio figlio in tutte le fasi della sua crescita e non mi pento per niente della scelta. Il lavoro e la carriera possono essere una gran cosa, ma poi? Quando si va in pensione, ricordatevi, che i figli restano, i colleghi se ne vanno e si dimenticano...
Oliver Bondini 1 anno fa su fb
Hanno il mio sostegno ma scioperare per perdere il lavoro? Saranno presenti tante casalinghe e donne senza lavoro
sedelin 1 anno fa su tio
un giorno non basta, ci vuole almeno una settimana di sciopero, e se non basta ancora, un mese. senza il lavoro delle donne crolla tutto!
Sylvia Airoldi Pirovano 1 anno fa su fb
Ecco.la solidarieta' femminile.😭
Marti Marti 1 anno fa su fb
purtroppo é proprio quella che manca.. Ma io ci saró, e non faró solo bla bla ma lotteró per i miei diritti e per quello delle donne.
MIM 1 anno fa su tio
Spero che i datori di lavoro detraggano questa giornata dal conto ferie.
Bianchi Roberta 1 anno fa su fb
moma 1 anno fa su tio
A me non piace l'attuale forzatura che vuole a tutti i costi più donne in politica, a costo di magari mandarle allo sbaraglio in posizioni che poi non sanno gestire. A certi livelli ci vai se sei all'altezza, uomo o donna che sia.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Bla bla bla. Solita manifestazione che nulla cambia. Le donne mediamente pretendono la parità dei diritti (ed è in parte corretto), ma poi però non vogliono la parità dei doveri.... e questo non è corretto ;)
Alex Cava 1 anno fa su fb
Non "vogliono i doveri"? Dove? Quando?
Rosato Tania 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi fatti licenziare tu perché stai a casa un giorno perché tuo figlio è ammalato. Sono tante le cose ! Come donne /madri proprio non siamo tutelate.
Silvia Bonaldi 1 anno fa su fb
Ma la tristezza è che lo dice una donna poi!!!! Mamma mia!
Marti Marti 1 anno fa su fb
Si infatti.. che tristezza.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Doveri per la parità: servizio militare obbligatorio come per gli uomini, care donne, lo vorreste? 🤔In caso di divorzio cadauno si mantiene, niente alimenti solo a favore di Lei, ma eventualmente anche a favore di Lui ed i figli magari vanno al padre. Siete d accordo? 🤔 i giorni di malattia per i figli non li ha nemmeno il padre, ma questa è un altra cosa. La gravidanza un uomo non può averla, e qui casca l asino... a dimostrazione che una totale parità non può esistere! Se ognuno facesse il suo mestiere, invece che inseguire sempre e solo il Dio denaro, ci sarebbero un sacco di problemi in meno. Sono una donna, ma non una pecora, che va dietro al gregge perché tutti dicono cosi. Non è questione di “tristezza” ma coerenza. Parola per altro piuttosto sconosciuta.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Alex Cava Obblighiamo il servizio militare per esempio? me le vedo le quote rosa che non sanno fare un buco con il trapano come reagire 😂
Mathias Cavadini 1 anno fa su fb
Sono d'accordo e probabilmente verrò preso per maschilista, ma non è così. Spesso è volentieri alla mia domanda " maternità 3 mesi, paternità 1giorno?" Le donne mi rispondono: siamo mamme, è normale. Quando moltissime donne si fanno mantenere nei vizi da ex mariti ridotti al lastrico da loro stesse?
Alex Cava 1 anno fa su fb
Nel caso del servizio militare, lo abolirei anche per gli uomini!
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Cavadini Come si fa a paragonare la maternità alla paternità durante i primi mesi di vita? Voi siete per caso in grado di allattare? 3 mesi sono ridicoli per una mamma.
Marija Žarko 1 anno fa su fb
Io trovo che si stia discutendo nel limite del riquadro, senza considerare orizzonti più ampi (restando nel ragionevole). Vedo parlare di maternità e paternità come se fosse “dovuto alla madre”, ma non al padre. Io credo che una donna abbia diritto di fare la mamma, nello stesso modo un uomo abbia il diritto di fare il padre. Per una madre 3 mesi sono niente, per un padre 1 giorno anche. Per la famiglia invece avere 3 mesi di maternità e 3 mesi di paternità (da distribuire fra i coniugi a loro scelta) sarebbe già un primo passo verso qualcosa di sensato. @Cinzia Ti garantisco che da donna mi prendo tutte le responsabilità e doveri a pari merito. Considerando il commento che l’uomo non può prendersi la gravidanza, credo siamo a pari con il servizio militare. Su tutto il resto sono d’accordo: se una donna lavora e non ha lasciato la sfera professionale a favore della famiglia, credo sia giusto si mantenga da sola. I figli a carico di entrambi in caso ci fossero. E chi vuole aggiungere altro la risposta la troverebbe sempre nella parola “equità”
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Marija Žarko Se la donna lavora fino al giorno del parto ha diritto ad allattare il suo bimbo per tre ridicoli mesi, immagina se smette di lavorare al sesto mese, quanto tempo ha a disposizione? A cosa servirebbe la paternità in questo caso? E le donne che non riescono a lavorare fino al giorno del parto sono tante... Qui non si tratta tanto di maternità o di paternità, ma del bambino e del suo diritto a essere nutrito nel modo più naturale e salutare possibile.
Marija Žarko 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic Sono d’accordo. Ma avere la paternità in più rispetto a quello che abbiamo oggi, sarebbe già un PRIMO passo. Ribadisco, anche l’uomo ha diritto di essere padre.
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Marija Žarko Nessuno dice che non abbiano diritto, ma nei primi mesi della vita bambino la figura indispensabile è quella della mamma, è natura. Prima di pensare di introdurre la paternità, sarebbe più giusto per i bimbi che la maternità venga aumentata.
Mathias Cavadini 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic è l'esempio di quanto detto sopra...potrei dire, che ne so, "prima di aumentare la maternità, pensate ad abolire il servizio militare"!
Michael Renner 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi LEGGENDARIA
Elena Melone 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi parole sante 👏👏👏👏👏👏👏
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic Forse ti sfugge, ma esiste il biberon. Che a conti fatti, non allatta quasi nessuno perché il latte in polvere è piÙ pratico e lo può fare anche il marito. Dai... non è una buona scusa, troviamo di meglio.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic Infatti cara, la parità non sono gli uomini ad averla chiesta, ma le donne. Per cui se vogliono la parità, il militare è d'obbligo, e non si può prendere solo il lato positivo della medaglia.
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi Cioè veramente siamo caduti tanto in basso da paragonare il biberon al latte materno?! E dopo il parto, è l’uomo che si deve riprendere? Le tue parole sono la dimostrazione della società malata in cui viviamo... Per quanto riguarda il militare, tu manderesti in guerra le donne e lasceresti a casa gli uomini a partorire, allattare e curare i figli? Se i nostri antenati avessero fatto così, noi oggi non ci saremmo.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic Indispendabile "è quella della mamma", ma quando la manifestazione è a favore delle coppie gay, allora va bene anche se due uomini vogliono adottare.... La famosa coerenza. O la madre è una figura importante ed indispensabile sempre, o non lo è e può essere sostituita.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic Vedi ? Inutile ... la parità non può esserci fino in fondo!!! Per questo che dico che se ognuno facesse il suo mestiere senza scassare i maroni con la storià della parità dei sessi, vivremmo tutti meglio! E se la donna guadagna un po' meno, chi se ne frega, è il prezzo che "paga" per poter stare a casa a curare i figli. E se non ha figli, lo "paga" per solidarietà ;)
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi La figura della madre non può essere sostituita, né nell’essere umano, né in nessun altro essere vivente. Non siamo cavallucci marini...
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic E' quello che penso anch'io Tanja. Ma lo vedi che la coerenza va a farsi benedire? Alla prossima manifestazione di quel genere, tutti a dire che i bambini crescono bene sani belli e psicologicamente stabili anche con due papà. Vedrai ! Ci metto la firma! E guai a dire "non è vero", saresti tacciata di omofobia.
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi Io sono d’accordo che non ci può essere totale parità fino in fondo, noi donne diamo la vita, gli uomini hanno altri pregi, non siamo uguali e la società di oggi vuole cancellare quello che siamo veramente. Però se la donna vuole studiare e lavorare, e ovviamente avere figli, non deve essere discriminata se è in grado di gestire tutto.
Cinzia Cattaneo Airaghi 1 anno fa su fb
Tanja Todorovic Ma infatti non è discriminata nella scelta dello studio o del lavoro. Tante donne anche in passato, senza le leggi di oggi, hanno raggiunto notevoli posizioni o preso un nobel per la scienza. Ma non hanno avuto figli. Non si può fare tutto. Il giorno ha solo 24 ore. Prima di impuntarsi ad una parità totale, chiediamoci se ne vale la pena. Solo questo.
Tanja Todorovic 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi Sì che si può fare tutto, basta non discriminare le donne. Io all’università vedo donne che hanno fatto il dottorato, lavorano e hanno figli. Si perde un po’ di tempo tra una gravidanza e l’altra, ma questo non vuol dire, o non dovrebbe voler dire, non poter o non dover arrivare in cima. Certo, alla base ci deve essere supporto e solidarietà tra donne.
Matteo Ulfara 1 anno fa su fb
Parità di diritti? Per la donna sarebbe una tragedia.. non sapete cosa significa partità dei diritti.. la vedete solo una cosa a vostro vantaggio piu che altro economicamente.. ma c è molto altro per avere una vera parità.. e di certo non sarebbe di vostro tornaconto.
Silvia Bonaldi 1 anno fa su fb
Cinzia Cattaneo Airaghi perchè quanti maschioni ad oggi fanno il militare e quanti decidono di fare protezione civile? La nazione e di tutti e perchè non potremmo fare anvhe noi queste cose? Mia cugina e stata la prima donna in Ticino a fare il servizio militare!!!!
Mathias Cavadini 1 anno fa su fb
Rimango dell'idea che la parità dei sessi vada rivista anche in quello che riguarda il mantenimento dopo il divorzio
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 03:55:42 | 91.208.130.87