Ti Press
+20
LUGANO
17.02.2019 - 17:130
Aggiornamento : 18:19

Giovani talenti sognano il Bolshoj

59 ballerine e un ballerino hanno preso parte alle audizioni della prestigiosa Accademia di danza classica di Mosca

LUGANO - La prestigiosa Accademia Bolshoj di Mosca ha scelto Lugano, e più precisamente la sede del Movimento Artistico Ticinese (MAT), per selezionare alcuni nuovi talenti. In tutto, oggi si sono presentati 59 ballerine e un solo ballerino, dai 9 ai 19 anni, provenienti da tutta la Svizzera e anche dall'Italia. La sezione danza del MAT ha proposto nove dei suoi giovani allievi.

I giovani selezionati prenderanno parte a degli stages estivi che avranno luogo a Firenze, Urbino, Mosca e Lugano. I migliori di loro potranno in seguito accedere all'Accademia Bolshoj, che dura 4 anni. 

I due giorni di audizione sono stati supervisionati dall'insegnante di danza dell'Accademia Irina Pyatkina, un'ex étoile del Bolshoj. I risultati delle audizioni saranno annunciati tra una decina di giorni.

Il MAT - ricordiamo - è stato fondato nel 2008 dall'attore e regista Mirko D'Urso. Con 600 allievi e 40 insegnanti, il MAT è la più grande scuola privata d'arte in Svizzera. Offre lezioni di teatro, musica, canto e danza, organizza seminari, workshop e una stagione teatrale in collaborazione con il LAC.

Di recente è finito al centro di una polemica con il Municipio, che vorrebbe espropriare il terreno su cui si trova la scuola per istituire un parco fluviale. In due mesi, più di 5000 firme sono state raccolte per richiederne la salvaguardia. Invano. Entro due anni al più tardi, il MAT dovrà trovare un'altra sede per il suo centro artistico.

Ti Press
Guarda tutte le 23 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-25 08:05:39 | 91.208.130.86