tipress
CANTONE / BERNA
10.02.2019 - 08:090

Iniziativa contro la dispersione sugli insediamenti: si vota fino alle 12.00

In otto Cantoni, tra cui il Ticino, il popolo è inoltre chiamato alle urne per esprimersi su temi di carattere locale

BERNA - Gli svizzeri votano fino a mezzogiorno sull'Iniziativa contro la dispersione degli insediamenti. In otto Cantoni, tra cui il Ticino, il popolo è inoltre chiamato alle urne per esprimersi su temi di carattere locale. In Appenzello Esterno gli elettori designano il nuovo governo, il suo presidente (landamano) e i giudici del Tribunale cantonale.

Numerose, come sempre in occasione di votazioni federali, anche le consultazioni comunali. Ad esempio, a Soletta i cittadini sono chiamati a decidere l'istituzione del Consiglio comunale quale organo legislativo al posto dell'attuale Assemblea comunale.

L'Iniziativa popolare federale «Fermare la dispersione degli insediamenti - per uno sviluppo insediativo sostenibile (Iniziativa contro la dispersione degli insediamenti)», promossa dai Giovani Verdi, chiede il congelamento delle zone edificabili. Più precisamente, il progetto di modifica costituzionale prevede che «la delimitazione di nuove zone edificabili [sia] ammessa soltanto se è tolta dalla zona edificabile un'altra superficie non impermeabilizzata di dimensioni almeno equivalenti e con un potenziale valore di reddito agricolo comparabile».

Nei primi sondaggi il testo ha raccolto molti consensi, erosisi però nel corso della campagna. La doppia maggioranza di popolo e Cantoni sembra difficilmente raggiungibile.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-24 14:41:26 | 91.208.130.87