CANTONE
16.01.2019 - 14:170

Aggregazione tra Bedano e Gravesano: istituita la Commissione di studio

Il Governo valuta con favore l’iniziativa promossa dai due comuni

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha approvato l’istanza di aggregazione inoltrata dai Municipi di Bedano e Gravesano e ha istituito la Commissione di studio incaricata di elaborare il progetto aggregativo.

Dando seguito all’istanza per l’avvio di uno studio di aggregazione sottoscritta il 13 novembre 2018 dai Municipi di Bedano e di Gravesano, il Consiglio di Stato ha nominato in data odierna l’apposita Commissione incaricata di allestire lo studio aggregativo ai sensi della Legge sulle aggregazioni e separazioni dei Comuni.

Il Governo valuta con favore l’iniziativa promossa dai comuni di Bedano e Gravesano, che si inserisce in modo coerente nell’approccio indicato dal Piano cantonale delle aggregazioni (PCA), recentemente approvato dal Consiglio di Stato e ora all’esame del Gran Consiglio.

Il PCA predilige infatti le iniziative provenienti dal basso, orientate al consolidamento istituzionale e al rafforzamento dell’organizzazione e del servizio alla cittadinanza. La proposta coinvolge due comuni confinanti appartenenti al comprensorio Malcantone Est definito nel PCA, che prevede la possibilità di realizzare gli scenari in tappe successive, ed è pertanto pienamente in linea con gli orientamenti cantonali in tema di aggregazioni.

La Commissione di studio, i cui rappresentanti sono stati designati dai rispettivi Municipi, è composta da:

per il Comune di Bedano

  • Dario Fraschina, sindaco
  • Silvio Vassalli, vice sindaco
  • Michele Panarelli, municipale

per il Comune di Gravesano

  • Maurizio Anghileri, sindaco
  • Tiziana Meregalli, vice sindaco
  • Juri Rotta, municipale

e dai rispettivi segretari comunali, Curzio Sasselli (Bedano) e Graziano Cremona (Gravesano), questi ultimi con ruolo tecnico.

La Commissione potrà avvalersi del supporto di consulenti esterni e costituire gruppi di lavoro su temi specifici. Il contatto con il Dipartimento delle istituzioni verrà assicurato dalla Sezione degli enti locali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 05:14:21 | 91.208.130.89