Keystone
ULTIME NOTIZIE Ticino
ITALIA / CANTONE
56 min
Traghetto si incaglia nel porto di Ischia: «La vacanza non inizia benissimo»
CANTONE
1 ora
«Progresso solo con la fine della maggioranza di destra al Parlamento»
CANTONE
2 ore
Temporali blues a Caslano…
NOVAZZANO
3 ore
Ecco il Boscoiattolo per i bimbi di Novazzano
CONFINE
3 ore
Proto confessa: «Sono dipendente dal gioco d’azzardo»
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
Ora è ufficiale: Marina Carobbio correrà su entrambi i fronti
BREGAGLIA (GR)
7 ore
Frana di Bondo: nessun colpevole per otto morti
CANTONE / CONFINE
7 ore
Chiusura valichi secondari, c’è chi dice no
MONTE CARASSO
7 ore
Riapre lo storico oratorio: ed è bagno di folla
CANTONE
10 ore
17 pagine verso il futuro del Cardiocentro
CANTONE
20 ore
Fulmini e pioggia anche in Ticino, ma niente nubifragio
RIVIERA
20 ore
Scontro frontale sulla Cantonale
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
È allerta temporali in (quasi) tutto il Paese
ASCONA
1 gior
«Salviamo il Museum Epper»
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Listeria nei pezzi di cocco venduti da Manor
BELLINZONA
13.12.2018 - 06:000

C’è vento di cambiamento alla Scuola alberghiera e del turismo

Il viaggio verso il successo è una questione di tempo

BELLINZONA - L’evento “Wind of Change”, organizzato da un’intraprendente classe del terzo anno della Scuola specializzata superiore alberghiera e del turismo (SSSAT), presso l’Istituto Cantonale di Economia e Commercio (ICEC) e il Castelgrande di Bellinzona, ha riscosso un enorme successo. La giornata si è tenuta ieri – mercoledì 12 dicembre – e vi hanno partecipato 200 persone.

La linea del tempo (passato, presente, futuro) è stata il filo conduttore del progetto. Grazie a questo tema gli studenti hanno avuto la possibilità di confrontarsi con i cambiamenti e l’evoluzione turistica nei mondi dell’albergheria, della ristorazione e delle destinazioni.

I partecipanti hanno potuto mettersi in gioco grazie a conferenze con professionisti del settore alberghiero, turistico e gastronomico e assistere a dei workshop creati appositamente per sviluppare idee e concetti legati alla formazione, al futuro professionale e al career building.

Uno dei punti centrali dell’evento è stato il “mercato del lavoro” dove aziende del settore turistico hanno avuto la possibilità di presentarsi e interagire con i futuri diplomati. La giornata si è conclusa con le premiazioni dei vari concorsi e un ricco aperitivo.

«Un grazie particolare va ai nostri sostenitori che hanno creduto sin dal principio nel nostro progetto, supportandoci e permettendoci di dar vita a Wind of Change», ha concluso Giada Galantucci, capo progetto dell’evento.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-16 19:27:21 | 91.208.130.87