Davide Giordano
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
Il Tiro in Campagna ha fatto centro
CANTONE
4 ore
Nel tunnel Alptransit a 200 km/h: «È troppo!»
LUGANO
4 ore
StraLugano, un successo anche sul bagnato con 5’000 iscritti
MORBIO INFERIORE
5 ore
La solidarietà ha fatto gol
CANTONE
6 ore
«Mike Pompeo è persona sgradita in Ticino»
CANTONE
6 ore
Fontanieri sulla cresta dell’onda
LUGANO
7 ore
Con il cantiere è caccia al parcheggio
FAIDO
8 ore
Riaperta la Via storica della Gola del Piottino
CANTONE / BASILEA
9 ore
Pro Ticino in assemblea rinnova il Comitato centrale
MELIDE
9 ore
Violento battibecco tra allenatori, non si gioca il secondo tempo
LOCARNO
9 ore
Alla Notte Bianca anche con l'ombrello
ASTANO
12 ore
Moltiplicatore al 110%: «Accettarlo garantirà il 145%»
BELLINZONA
13 ore
Corsi di nuoto: c'è ancora tempo per iscriversi
CANTONE
1 gior
Nuovo corso alla Corsi
CANTONE
1 gior
Soccorritori e sub si esercitano in vista dell'estate
LUGANO
07.12.2018 - 10:140

La felice invasione del bike sharing

Al via il potenziamento delle due ruote cittadine. Ci saranno quarantasei postazioni e quasi seicento biciclette.

Bike Sharing

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO - Ci sono voluti oltre due anni perché la situazione si sbloccasse. E a breve sul territorio cittadino di Lugano l’ampliamento della rete Publibike sarà finalmente realtà, con un primo passo verso il potenziamento a quarantasei postazioni e quasi seicento biciclette. Proprio nel corso della prossima settimana, l’azienda filiale di Autopostale provvederà infatti all’installazione di cinque nuovi punti per il bike sharing, portandoli così a diciotto. Concretamente: le biciclette di Publibike (tradizionali ed elettriche) saranno disponibili anche in via Lambertenghi, piazza Molino Nuovo, viale dei Faggi, via Emilio Bossi e a Viganello. Si tratta quindi di un potenziamento che parte dal centro città.

Il progetto di ampliamento era stato ostacolato da un’opposizione che la concorrente Velospot aveva presentato nell’estate del 2016. Un’opposizione che lo scorso giugno il Tribunale cantonale amministrativo aveva poi dichiarato come irricevibile. «Dai piani per il potenziamento della rete a oggi sono trascorsi oltre due anni, durante i quali abbiamo avuto modo di accrescere e affinare le nostre esperienze e competenze su un modello di bike sharing nuovo e innovativo» ci dice il responsabile Bruno Rohner. E infatti Publibike ha dovuto riesaminare le postazioni individuate e proposte all’epoca, come pure quelle già esistenti. I lavori per l’ampliamento procedono ora con uno scambio costante di informazioni con i responsabili della Città.

Se la rete luganese dal 2016 non è potuta crescere, durante la scorsa estate Publibike ha comunque potuto allargarsi verso ovest, attivando diverse postazioni nel Basso Malcantone e sul piano del Vedeggio. E anche in quest'area sono in arrivo due nuovi punti di noleggio: a Bioggio Molinazzo e Bigogno (Collina d’Oro).

Ingrandisci l'immagine
10 mesi fa In arrivo 34 nuove postazioni per il bike-sharing
11 mesi fa La rete Publibike può essere ampliata
1 anno fa Il bike sharing va alla conquista di Basso Malcantone e Vedeggio
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 23:37:33 | 91.208.130.86