Tipress
LOCARNO
05.12.2018 - 11:400

Chiesti 11,8 milioni per il Pretorio

Il Governo ha licenziato oggi il messaggio per l'avvio della progettazione della ristrutturazione del palazzo

BELLINZONA / LOCARNO - Il Consiglio di Stato ha licenziato oggi all’attenzione del Gran Consiglio il messaggio per l’avvio della progettazione della ristrutturazione del palazzo del Pretorio di Locarno.

Nel complesso il Governo chiede di stanziare circa 11,8 milioni di franchi, suddivisi in un credito di 3,9 milioni destinato alla progettazione (a fronte di un investimento di 30 milioni) e altri quattro per complessivi 7,9 milioni, per l’allestimento di predisporre le sedi transitorie per i Servizi ora insediati nel palazzo (che dovranno essere liberati).

Le quattro sedi – che verranno progettate e allestite dopo l’approvazione del messaggio da parte del Parlamento – saranno operative per tutta la durata dei lavori, fino alla riconsegna degli spazi rinnovati.

Le quattro sedi transitorie

  • L’ex sede del Credit Suisse in Piazza Grande, dove si propone di trasferire i servizi della Magistratura;
  • La Ferriera, dove s’intende trasferire la Polizia cantonale, l’ufficio di supporto del Ministero pubblico e l’Ufficio stima;
  • Lo stabile della Direzione dei lavori del Sopraceneri a Tenero, dove si propone di insediare gli uffici forestali del Dipartimento del territorio (DT), oggi alla Ferriera;
  • Villa Erica, dove vi è l’intento di trasferire in modo definitivo la sotto-sede del Centro Professionale Commerciale (CPC) del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS). 
Commenti
 
Tags
progettazione
11,8 milioni
palazzo
pretorio
messaggio
sedi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-17 06:52:53 | 91.208.130.87