Immobili
Veicoli

CANTONEAltri 21 milioni per la mobilità nel Locarnese

12.11.18 - 10:04
Si tratta del terzo pacchetto di opere per concretizzare il Programma di agglomerato di seconda e di terza generazione della regione
Altri 21 milioni per la mobilità nel Locarnese
Si tratta del terzo pacchetto di opere per concretizzare il Programma di agglomerato di seconda e di terza generazione della regione

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha approvato la richiesta di un credito lordo di 21,1 mio. di franchi per attuare una ulteriore serie di misure destinate al miglioramento della mobilità nel Locarnese.

Si tratta del credito per l’allestimento del progetto stradale ai sensi della Legge sulle strade per il nodo intermodale di Locarno-Muralto e il tratto conclusivo della pista ciclabile della Vallemaggia tra Riveo est e Someo Il credito di costruzione interessa in particolare: la riqualifica multimodale della via Locarno a Losone; la strada di raccordo e il nodo di interscambio di via Pascolo/via Ferrera ad Ascona per i trasporti pubblici urbani; la realizzazione di nuove fermate e la sistemazione di fermate esistenti della rete dei trasporti urbani e regionali e la nuova fermata ferroviaria TILO di Minusio.

Con questi interventi si compie un nuovo passo nella concretizzazione dei due Programmi di agglomerato del Locarnese, l’ultimo dei quali è stato approvato dal Consiglio federale lo scorso 14 settembre ottenendo una buona valutazione e un contributo complessivo del 40%. Il finanziamento, dedotto il contributo della Confederazione, è assicurato di principio dal Cantone (65% dell’importo totale dedotti i contributi precedenti) e dai Comuni (35%) del comprensorio della Commissione intercomunale dei trasporti del Locarnese e Vallemaggia, con un contributo complementare dei Comuni direttamente interessati nei casi di una forte valenza locale

L’orizzonte temporale di realizzazione di queste misure - conclude la nota del Governo - è previsto nel periodo 2020-2023, a seconda del grado di maturazione dei rispettivi progetti e dei vincoli dettati dalle procedure necessarie.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO