ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
3 min
Il Caffè-quartiere di Molino Nuovo "riapre"
CANTONE
5 min
Riconoscere la lingua dei segni come ufficiale
CANTONE
25 min
Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma
CANTONE
55 min
Controlli misti lungo il confine
BELLINZONA
1 ora
Il preasilo di Gnosca resta chiuso: «La struttura è pericolosa»
MURALTO
1 ora
Via del Sole sbarrata per lavori durante la prossima settimana
LUGANO
1 ora
Spiaggia abusiva: «Esistono gli estremi per una vertenza legale?»
LUGANO
2 ore
La parola fine sul caso Sogevalor
CANTONE
2 ore
«Vogliamo insegnare ai ragazzi a studiare forse meno... ma meglio»
CANTONE
3 ore
Un esercito di ticinesi senza licenza media
BELLINZONA
9 ore
La foca in arancione per una buona causa
CANTONE
12 ore
De Rosa: «Inaccettabile un aumento delle casse malati»
CANTONE
12 ore
Sistemare via Chiesa in vista della cittadella della gioventù
BRIONE VERZASCA
13 ore
Suonano le sirene, ma è un falso allarme
LUGANO / ITALIA
14 ore
Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli
CANTONE
09.11.2018 - 10:300

Le ragazze vestono i panni delle deputate, i ragazzi dei maestri

Ha avuto luogo ieri la Giornata Nuovo Futuro, che ha permesso a 263 allieve e allievi di seconda e terza media di allargare i propri orizzonti

BELLINZONA - Ieri si è svolta la Giornata Nuovo Futuro che ha coinvolto 263 allieve e allievi di seconda e terza media. L’evento ha permesso alle ragazze di conoscere le strutture in ambito tecnico e ai ragazzi di visitare istituzioni e organizzazioni socio-sanitarie ed educative, con lo scopo di allargare i propri orizzonti, presentare l’ampia scelta di professioni e di scelte di vita e superare determinati stereotipi rispetto a mestieri tradizionalmente legati ai ruoli femminili o maschili.

La Giornata ha permesso alle allieve e agli allievi di accompagnare i propri genitori sul posto di lavoro o di partecipare ad uno dei progetti specifici organizzati dalle aziende e dagli enti pubblici. Le studentesse sono state accolte da 23 aziende, enti e scuole nel settore della tecnica, dell’informatica, dell’edilizia, dell’agricoltura e della politica. I ragazzi hanno invece visitato 21 strutture, tra asili nido, scuole, ospedali e studi di ergoterapia, avendo così la possibilità di scoprire le professioni di insegnante nelle scuole dell’infanzia e elementari e altre professioni in ambito sanitario, assistenziale e di cura.

L’edizione 2018 della Giornata Nuovo Futuro ha permesso di ampliare la scelta a disposizione degli allievi e delle allieve. Per la prima volta è stato infatti introdotto il “Parlamento delle ragazze”, una giornata che ha permesso alle ragazze di calarsi nel ruolo di Deputate, partecipando personalmente ad una seduta fittizia del Gran Consiglio. Le studentesse sono state accolte dal Direttore del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, Manuele Bertoli, e dalla Presidente del Gran Consiglio, Pelin Kandemir Bordoli. Nel corso della giornata le ragazze, accompagnate da alcune Deputate, hanno dibattuto attorno a tematiche d’attualità e hanno sottoposto 5 petizioni al Gran Consiglio.

Per i ragazzi è stata invece introdotta “Una giornata da insegnante”, la quale ha permesso agli studenti di scoprire la professione di insegnante di scuola elementare e/o dell’infanzia. L’attività è stata organizzata in collaborazione con il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della SUPSI a Locarno.

 

Guarda le 4 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 09:55:54 | 91.208.130.89