tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
38 min
«Prima calcolavamo solo i casi gravi, ora tutti»
Covid-19: numeri di nuovo in crescita. Ma pochi ospedalizzati. Perché? Il medico Christian Garzoni fa "chiarezza".
CANTONE
38 min
Tutti in acqua in barba al Covid
Segnalazioni da Lugano, Bellinzona e Verzasca. I responsabili assicurano: «Nessun caso problematico. Monitoriamo sempre»
FOTO
CENTOVALLI
12 ore
Intragna, si scontra in curva con un camion
L'incidente è avvenuto attorno alle 18 di questo pomeriggio. Sul posto soccorsi e polizia
FOTO / VIDEO
MORBIO INFERIORE
13 ore
Il ramo si spezza e cade sulla strada
È accaduto questo pomeriggio in zona Balbio, a Morbio Inferiore
CANTONE
14 ore
«Non lasciamo soli gli allievi»
Il PS invita il DECS a prevedere doposcuola e corsi di recupero per gli allievi penalizzati dal lockdown
CANTONE
15 ore
Collettivo R-esistiamo: nei centri per migranti condizioni da «lager»
Il gruppo fa riferimento anche al caso di un ragazzo che si è gettato dal centro della Croce Rossa a Paradiso
CANTONE
16 ore
«Oltre 450 persone in isolamento in Ticino»
Il DSS fa il punto della situazione sull'evoluzione epidemiologica in Ticino del Covid-19
FOTO E VIDEO
TENERO-CONTRA
17 ore
Il cielo al posto della televisione
È stata presentata oggi l'innovativa struttura del Camping Tamaro Resort di Tenero.
LOSONE
18 ore
Scavando dietro i mucchi di una sabbia scomoda
Silo & Beton Melezza SA: i politici e (ex) funzionari cantonali che ruotano attorno alla famiglia Pinoja
MELIDE
19 ore
Confermato il Milan Junior Camp
Dopo il grande successo della scorsa stagione, i Rossoneri raddoppiano i turni
LUGANO
30.10.2018 - 15:480

Preventivo 2019, confermato il pareggio di gestione corrente

Il Municipio sottolinea il forte impegno negli investimenti

LUGANO - Raggiunto il pareggio di gestione il Municipio di Lugano (che ha approvato il 25 ottobre 2018 il preventivo 2019 e licenziato il relativo messaggio) guarda al futuro con positività, ma senza trascurare eventuali incidenti di percorso. 

Primo obiettivo raggiunto - I conti previsionali 2019 presentano un avanzo d’esercizio di 144'165 franchi migliore di 2.08 milioni rispetto al preventivo 2018. Il risultato conferma il raggiungimento del primo obiettivo di risanamento: quello di riequilibrio della gestione corrente. La sfida, per i prossimi esercizi, è quella di procedere a una graduale ma significativa diminuzione dell’indebitamento, pur garantendo la qualità e la capillarità dei servizi erogati dall’amministrazione.

Fattori straordinari - Il risultato conferma i buoni risultati registrati con i consuntivi 2016 e 2017, così come la previsione di chiusura 2018, pur nella consapevolezza che questi risultati sono caratterizzati, soprattutto, da fattori straordinari che non possono essere considerati strutturali.

Obiettivi futuri - Il dato del preventivo 2019, pertanto, permette all’Esecutivo di guardare al futuro focalizzando gli sforzi sugli altri, altrettanto importanti, obiettivi economico-finanziari: l’incremento del grado di autofinanziamento degli investimenti e la riduzione dell’indebitamento, da raggiungere garantendo servizi di qualità e la messa in cantiere dei necessari investimenti.

Proprio la sostenibilità di un buon livello di investimenti e la necessità di ridurre nel tempo il debito verso terzi porta l’Esecutivo a sottolineare l’importanza di conseguire con una certa regolarità un avanzo di gestione corrente. Una gestione corrente che chiude regolarmente con un avanzo di esercizio garantisce ai cittadini la capacità della Città di effettuare gli investimenti necessari al loro benessere e continuare a erogare servizi di qualità.

I dati salienti - In sintesi, i dati salienti del preventivo 2019 sono: avanzo d’esercizio di 0.14 milioni, investimenti netti per 60.02 milioni, autofinanziamento di 33.8 milioni (53.03% degli investimenti netti) e il moltiplicatore mantenuto al 78%.

I fattori che hanno influenzato i conti preventivi 2019, sul fronte dei ricavi, sono i seguenti: gettito fiscale 255.50 milioni (+9 milioni rispetto al preventivo 2018), sopravvenienze fiscali 22.2 milioni (+8.2), tassa rifiuti 8.7 milioni (+3.7, prevista tassa base e tassa sul sacco).

Per quanto riguarda i costi segnaliamo: spese per il personale +2.81 milioni rispetto al preventivo 2018 (introduzione del nuovo ROD, potenziamenti di unità e scatti annuali), spese per beni e servizi +2.13 milioni, per le manutenzioni (ulteriore incremento degli interventi di manutenzione, sulle strade in modo particolare), contributi propri +9.08 milioni (contributo di livellamento +3.8 milioni; comunità tariffale +0.51, case anziani +0.7, aiuto domiciliare +1.1 milioni, riversamenti al cantone e ad altri enti) e ammortamenti +1.6 milioni (su beni amministrativi).

Il lavoro dell’Esecutivo proseguirà nella direzione che si è ormai consolidata, con l’attenzione a eventuali conseguenze - positive o negative - derivanti da eventi esterni, e puntando al raggiungimento degli obiettivi citati.

In considerazione della buona aderenza del Preventivo 2019 con il Piano Finanziario, ritenuto come il termine di due anni dalla presentazione del documento non sia ancora trascorso e considerato – soprattutto – che sono da prevedere importanti aggiustamenti nel 2020 (riforma fiscale in primis), si è deciso di non dover procedere, al momento attuale, con l’aggiornamento del Piano Finanziario.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 07:08:14 | 91.208.130.86