ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Dichiarazioni d’imposta, concessa una proroga
Invio possibile fino al 30 giugno per le persone fisiche e il 30 settembre per le persone giuridiche
LOCARNO / CENTOVALLI
2 ore
In futuro Locarno-Intragna ogni 30 minuti
FART e UFT hanno siglato la convenzione per l'avvio della progettazione della tratta
VIDEO
CANTONE
2 ore
Emergency Medice Day, c'è anche Tre Valli Soccorso
Per l'occasione è stato realizzato un video che mostra alcuni aspetti del soccorso pre ospedaliero ai tempi del covid
BELLINZONA
3 ore
Gestione dei Castelli, i risultati sono ancora positivi
Rispetto al 2018, il risultato è cresciuto di 30mila franchi
CANTONE
3 ore
Dall'EOC alla Facoltà di Biomedicina dell'USI
Il dottor Olivier Giannini, viceprimario di medicina interna all'OBV, è stato nominato libero docente.
CANTONE
3 ore
«Dobbiamo convivere con un ospite molto sgradito»
A seguito delle decisioni della Confederazione, oggi il Cantone ha fatto il punto sulla situazione del coronavirus
CANTONE
3 ore
Un corso per specialisti in amministrazione pubblica
La formazione, della durata di due anni, è strutturata in cinque moduli
CANTONE
3 ore
Coronavirus: due nuovi contagi
Il numero dei morti resta immutato. Aumenta, invece, quello dei dimessi
LOSTALLO (GR)
4 ore
Precipita con il parapendio e finisce al Civico
L'incidente è avvenuto ieri in Val de Groven, sopra Cabbiolo
CANTONE
4 ore
Condanna per la titolare dello studio "Lex e Iustizia"
Per il giudice la donna ha millantato competenze non in suo possesso traendo in inganno i suoi clienti
MANNO
05.10.2018 - 11:290

Vitta incontra l'intelligenza artificiale

Il direttore del DFE si è recato presso l'Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale

MANNO - Il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) comunica che, negli scorsi giorni, il Consigliere di Stato Christian Vitta si è recato in visita presso l’Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale di Manno.

Nel suo programma di visite aziendali, il Consigliere di Stato Christian Vitta ha inserito anche l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale (IDSIA), affiliato sia con l’Università della Svizzera italiana (USI) che con la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI). In un periodo caratterizzato dal fenomeno della digitalizzazione, il connubio tra il mondo aziendale e quello accademico è infatti essenziale poiché permette di accrescere le conoscenze e le competenze necessarie per affrontare i cambiamenti in corso e per trarre delle opportunità concrete per l’economia cantonale, tra i cui obiettivi vi è l’aumento della capacità d’innovazione e dello sviluppo tecnologico.

L’ IDSIA si propone come un ponte tra la ricerca di base e quella applicata ed è un centro di ricerca che vanta competenze a livello internazionale, indispensabili per sfruttare al meglio le possibilità derivanti dagli innovativi processi tecnologici. Si classifica inoltre tra i dieci migliori al mondo nel suo ambito e la sua presenza in Ticino ha convinto UBS a installare nel nostro Cantone il suo centro di competenza nell’ambito dell’intelligenza artificiale.

Nel corso della visita il Consigliere di Stato – accompagnato da Stefano Rizzi, Direttore della Divisione dell’economia, e dai collaboratori della Direzione del Dipartimento – ha potuto confrontarsi, direttamente con il professor Luca Maria Gambardella, Direttore dell’Istituto, e con i professori Andrea Danani, Andrea Rizzoli e Marco Zaffalon, sulle opportunità offerte dall’intelligenza artificiale. I rappresentanti dell’Istituto hanno inoltre illustrato al Consigliere di Stato le principali attività, presenti e future, di IDSIA, mostrandogli in seguito il laboratorio di robotica mobile, con alcuni modelli di droni autonomi, e la sala di robotica intelligente (dove vi è un esemplare di robot iCub), ciò che ha permesso di toccare con mano l’elevato livello di innovazione delle applicazioni presenti presso l’Istituto.

Le attività dell’IDSIA contribuiscono a far sì che il Cantone Ticino si profili come un luogo attrattivo per lo sviluppo di applicazioni innovative e tecnologiche, necessarie per lo sviluppo futuro dell’economia cantonale.

Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale (IDSIA) - L'IDSIA, fondato nel 1988 da Angelo Dalle Molle e con sede a Manno, è un istituto di ricerca non profit, affiliato sia con l'Università della Svizzera italiana di Lugano che con la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana. È stato creato per conferire alla macchina la capacità di capire il mondo nel quale essa si evolve, adattandosi.
Le sue attività di ricerca si concentrano principalmente sulle seguenti aree di competenza: ottimizzazione, simulazione e supporto alle decisioni, data mining, machine learning e reti neurali artificiali, sistemi di robotica.
Conta circa 65 collaboratori, tra cui si annoverano 8 professori, 20 dottorandi e 23 ricercatori post dottorato. Annualmente si occupa di progetti per un totale di 3.5 milioni di franchi di fondi competitivi e, al suo attivo, ha 100 pubblicazioni all’anno.
Nel 2017 l’IDSIA ha inoltre avviato, presso l’Università della Svizzera italiana, il primo master in Svizzera dedicato interamente all’intelligenza artificiale. 

Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 13:39:55 | 91.208.130.89