TiPress
CANTONE
28.09.2018 - 18:410

Condannato l’ex contabile di Muralto

Due anni sospesi per appropriazione indebita, amministrazione infedele, falsità in documenti e guida in stato di ebbrezza

LUGANO - Ventiquattro mesi sospesi per un periodo di prova di due anni. È questa la condanna inflitta - come riferiscono alcuni media - all’ex contabile e vice segretario comunale di Muralto.

Il 52enne è stato giudicato colpevole di avere sottratto oltre 120mila franchi dalle casse comunali ed è stato condannato per appropriazione indebita ripetuta e aggravata. Per il mancato invio di richiami per imposte non pagate - per un totale di oltre 3 milioni di franchi - è stato inoltre giudicato colpevole di amministrazione infedele aggravata. A suo carico anche i reati di falsità in documenti e guida in stato di ebbrezza.

Dall’accusa di truffa ai danni di un’anziana - ormai deceduta - l’uomo è stato prosciolto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 06:59:37 | 91.208.130.86