LUGANO
19.09.2018 - 15:490

L’Ente Regionale per lo Sviluppo e Lugano Region fanno squadra

Durante l’ultimo incontro fra la direzione dei due Enti, si è parlato anche di Monte Lema, al quale l’ERSL ha da subito garantito la propria disponibilità

LUGANO - Il turismo è uno dei settori più importanti per l’economia locale. Ma Lugano Region (prima Ente Turistico del Luganese) non è da solo ad affrontare la sfida. Sono molti infatti i progetti che anche quest’anno vedono coinvolti l’Ente Regionale per lo sviluppo del Luganese (ERSL) e Lugano Region che, fianco a fianco, lavorano per migliorare e valorizzare l’offerta.

Fra questi la volontà di installare nella regione una rete di colonnine per la ricarica di MTB elettriche, progetto che si inserisce  anche negli obiettivi del progetto Interreg E-Bike (che vuole promuovere l’accesso alle montagne in MTB anche a persone con minori capacità fisiche o allenamento e per il quale si ipotizza un lungo percorso dall’Alto Adige alla Valle d’Aosta che passi anche dal Ticino). Al momento sono state individuate diverse possibili postazioni che saranno verificate nei prossimi mesi insieme ai diretti interessati.

Durante l’ultimo incontro fra la direzione dei due Enti, si è parlato anche di Monte Lema, al quale l’ERSL ha da subito garantito la propria disponibilità per valutare eventuali possibilità di supporto.

Restando in alta quota gli enti intendono anche rilanciare il progetto per la messa in scena della montagna, che coinvolge gli operatori degli impianti di risalita così come altri enti/attori che offrono servizi correlati con l’obiettivo di individuare possibili sinergie e valorizzare l’offerta unendo, dove possibile, le forze. A tal scopo nel corso del 2017 è stato costituito un gruppo di lavoro al quale partecipano gli impianti di risalita, i rappresentanti della Capanna Monte Bar e del trasporto pubblico.

Dopo una serie di incontri uno dei temi emersi riguarda la possibilità di organizzare una rassegna della montagna, punto di partenza per rilanciare la discussione e trovare, insieme ai diretti interessati, possibili soluzioni da implementare nelle prossime stagioni.

Si è parlato anche di lago e di altre iniziative puntuali che si stanno realizzando sul territorio o che sono al momento in fase di studio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 12:13:35 | 91.208.130.89