Tipress
CANTONE
11.08.2018 - 09:090
Aggiornamento 12:16

Distrusse il SUV e ne denunciò il furto: condannato

Al 53enne sono stati inflitti sei mesi da scontare sospesi e dovrà pagare una multa di 2500 franchi

GIUBIASCO - Un 53enne albanese, domiciliato a Giubiasco, dovrà scontare una pena di sei mesi - sospesa condizionalmente per due anni - e pagare una multa di 2500 franchi per aver tentato di truffare la propria assicurazione. Lo ha stabilito ieri la Corte delle Assise correzionali di Bellinzona (riunite a Lugano) presieduta dal Giudice Amos Pagnamenta.

I fatti risalgono all’autunno del 2012, quando l’uomo - riferisce la Regione - denunciò il furto di un Suv BMW, da lui stesso danneggiato ed abbandonato a Pollegio, tentando di ottenere un risarcimento di 49’040 franchi.

A inchiodare il 53enne - che non ha mai ammesso i punti contestatigli - è stata in primis l’incongruenza delle sue dichiarazioni, alle quali si sono sommati i moventi economici e le prove fornite dal sistema digitale delle due chiavi dell’auto.

Tags
furto
franchi
53enne
suv
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-15 18:52:23 | 91.208.130.86