Tipress
LUGANO
09.08.2018 - 17:330

La piscina di Carona fatica a ridecollare

Nei primi due mesi della stagione estiva ha registrato 16'534 utenti: la cifra è praticamente identica a quella dello stesso periodo del 2017. Badaracco: «Puntiamo alla valorizzazione dell'area»

LUGANO - La piscina di Carona fatica a riprendersi. E nonostante un’estate particolarmente calda e soleggiata, anche quest’anno il numero degli utenti uguaglierà (o supererà soltanto di poco) quello del 2017. La struttura, che dal 2015 è aperta solo da giugno ad agosto per una questione di costi, nei primi due mesi di questa stagione estiva ha registrato un totale di 16’534 visitatori (cifra praticamente identica a quella dello stesso periodo dello scorso anno, quando l’estate si era poi conclusa con 24’780 ingressi). Si constata comunque un miglioramento rispetto al 2016, quando la piscina era stata scelta da 20’981 persone. Ma era andata meglio nel 2015, con 29’449 utenti.

«Abbiamo riscontrato in queste settimane il ritorno positivo della clientela italiana che era andata persa negli scorsi anni» afferma il municipale Roberto Badaracco, titolare del Dicastero sport di Lugano. «Sono invece molto presenti visitatori svizzero tedeschi, che amano tantissimo la struttura per le sue qualità paesaggistiche». Qualità paesaggistiche di cui sono ben consapevoli le autorità cittadine: «La piscina ma anche tutto il parco in cui è inserita rappresentano un grande valore dal profilo naturalistico e ambientale».

Per fare fronte al recente calo degli utenti, la Città è ancora intenzionata a valorizzare l'area. Da tempo si parla della realizzazione di un parco avventura e di un parco giochi, nonché di investimenti per la manutenzione della struttura. «Sarebbe ottimale poter sviluppare un progetto che mantenga la funzionalità della piscina e la sua fruibilità da parte del pubblico, insieme a tutta una serie di offerte da definire» dice ancora Badaracco, assicurando comunque che l’obiettivo è «di evitare la chiusura della struttura». Durante il mese estivo la presenza della piscina permette infatti di portare a Carona «molte persone che fanno passeggiate e frequentano ristoranti e bar, ravvivando la vita sociale nel quartiere».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
skorpio 2 anni fa su tio
se non riuscite a fare affari con questo caldo, forse qualcosa che non va ci sarà , o è sempre colpa del ticinese braccino corto?
Bandito976 2 anni fa su tio
Queste sono le conseguenze dell'effetto sostizione e dumping, il residente ormai certi "lussi" non se li puó piú permettere. Con meno soldi in tasca va altrove dove i prezzi sono piú accessibili
Thor Düblin 2 anni fa su fb
Hahahaha brutte esperienze e sconfitte, vero Bryan Beffa?
Bryan Beffa 2 anni fa su fb
Di che sconfitte parli scusa, solo perché ho perso la più importante...
comp61 2 anni fa su tio
vi serve solo un bel parco giochi per bambini osservabile da un bar e se a fianco aggiungete un cagatoio per cani fate pure bingo.
Matteo Forni 2 anni fa su fb
Bryan Beffa Thor Düblin gli manchiamo
Bryan Beffa 2 anni fa su fb
Torneremo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 14:15:40 | 91.208.130.89