ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
14 min
Con un cestino distrugge il parabrezza di un'auto
LUGANO
2 ore
In manette un ex direttore di banca
CONFINE
2 ore
Truffa ai danni di una malata di cancro, Proto a processo
CANTONE
2 ore
Veicolo contromano sull'A2
CANTONE
3 ore
Il rapporto dell’analisi dell’acqua? «Tendenzioso. Vuole solo creare allarmismo»
CANTONE
3 ore
Rivista Corner, un nuovo angolo di sport in Ticino
CANTONE
4 ore
A2-A13: Claudio Zali incontra l'USTRA
CANTONE
5 ore
Si voterà sulla legittima difesa
CANTONE
5 ore
Un giudice in più per il Tribunale penale cantonale
LUGANO
5 ore
«Già 3'000 firme per l'aeroporto»
LUGANO
5 ore
Barzaghi con i molinari: «Ha cantato anche lei “Borradori a testa in giù”?»
CENTOVALLI
6 ore
Una mattina di pausa per la Funivia Intragna-Pila Costa
LUGANO
6 ore
Presunto abuso edilizio a Caprino, scatta l'interrogazione al Governo
CANTONE
6 ore
Elicotteri militari, prosciolto l'imprenditore di Cresciano
ASTANO
6 ore
Moltiplicatore al 130% per evitare il tracollo finanziario
CASLANO
10.07.2018 - 11:310
Aggiornamento : 14:44

«Dopo il dramma, questo micio è rimasto senza mamma»

I vicini di Pia Lischetti, l’81enne uccisa nella notte tra giovedì e venerdì dal nipote, lanciano un appello: «Il gatto della signora non ha più un padrone. Aiutiamolo»

CASLANO – «Sono un micio, che dopo la tragedia di Caslano è rimasto senza la mamma…» Inizia così il commovente appello lanciato sui social network da Sonia Foraboschi-Locatelli. Sonia vive a poche centinaia di metri dal luogo in cui, nella notte tra giovedì e venerdì, l’81enne Pia Lischetti è stata uccisa dal nipote 23enne. «La signora Pia aveva un gatto europeo tigrato – evidenzia Sonia –. Ora questo povero animale non ha più un padrone. Nella zona ci stiamo mobilitando per aiutarlo».

Abituato a uscire di casa – Un gatto maschio di circa due anni, di colore grigio, castrato, con libretto dei vaccini valido. «Si chiama Muri – sottolinea Sonia –. Ha bisogno di tanto affetto e di una casa in cui ci sia un giardino. È, infatti, abituato a uscire». Proprio grazie a questa sua caratteristica, l’animale è scampato all’incendio appiccato dal 23enne dopo avere colpito la nonna alla testa.

Situazione di emergenza – «Attualmente il micio si trova da vicini – prosegue la nostra interlocutrice –. Purtroppo, però, queste persone hanno cani. E dunque il gatto, per ora, deve stare rinchiuso. È una situazione di emergenza. Chiunque sia interessato ad accoglierlo mi può contattare allo 077 405 29 86».

Un legame particolare – Parlare delle sorti di un gatto, di fronte a una tragedia famigliare di queste proporzioni, ad alcuni può sembrare irrispettoso? No, se si pensa che la signora Lischetti era parecchio legata al suo animale. «Qui siamo tutti sconvolti per l’accaduto – conclude Sonia –. Trovare un nuovo padrone per Muri rappresenta anche un modo per onorare il ricordo della signora».

1 anno fa Il ritratto del nipote omicida: «Per lei era un problema»
1 anno fa Incendio con cadavere, arrestato il nipote della vittima
1 anno fa Incendio nel villino, è mistero sulle cause del rogo
1 anno fa Incendio nel villino, corpo semicarbonizzato
1 anno fa Incendio in una casa: ritrovato il corpo di una donna
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 22:52:45 | 91.208.130.85