Tipress/Fotolia
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
5 min
Si testa il volo Agno-Ginevra
Spiraglio di luce per l'aeroporto ticinese. In pista, un jet da 18 posti.
BREGAGLIA (GR)
30 min
Bregaglia scossa da un botto: ignoti fanno saltare il bancomat
L'episodio si è verificato nelle prime ore di oggi a Vicosoprano. Durante la stessa notte è anche stata rubata un'auto
MASSAGNO
52 min
Visita dell’Ambasciatore di Ungheria
Il rapporto di amicizia con il villaggio di Ghipes iniziò 30 anni fa
CANTONE
1 ora
Pericolo Listeria: Migros richiama l'insalata di pasta integrale
Si consiglia ai clienti di non consumare: non sono da escludere rischi per la salute
FOTO E VIDEO
GORDOLA
1 ora
Camion in fiamme, arrivano i pompieri
Il mezzo pesante è stato portato via con un carro attrezzi.
PRATO LEVENTINA
2 ore
Breve pausa per la teleferica del Tremorgio
L'impianto rimarrà fermo per manutenzione domani mattina. Le corse riprenderanno regolarmente nel pomeriggio.
FOTO E VIDEO
SOLDUNO
3 ore
Lo schianto all'incrocio, grave un centauro
L'impatto con un'auto si è verificato in via Vallemaggia.
CANTONE
3 ore
Mercato del lavoro: «È ora che il Ticino abbia uno statuto speciale»
Gli ecologisti sollecitano il Gran Consiglio a evadere l'iniziativa cantonale.
CANTONE
3 ore
«Firma all'accordo sui frontalieri forse entro fine anno»
Norman Gobbi e Mario Cavigelli a colloquio con Ignazio Cassis: lingua italiana, federalismo e relazioni transfrontaliere
ARBEDO-CASTIONE
3 ore
Riapertura con il botto alla Coop di Castione
Dopo i lavori di rifacimento, il negozio apre ufficialmente le sue porte con un grande concorso.
CANTONE
5 ore
Sostegno a più di 130 imprese culturali
È scaduto il 20 settembre il termine delle richieste d'aiuto per uno dei settori più pesantemente toccato dalla pandemia
CANTONE
6 ore
50 nuovi ingegneri SUPSI
Assegnato a Ivan Gasparini il premio Argor-Heraeus per il miglior lavoro di tesi sul tema della sostenibilità ambientale
BELLINZONA
6 ore
Olio ovunque: "colpa" del camioncino del Comune
Doveva pulire la strada. Ma è finito a fare il contrario. Vie della capitale imbrattate.
CANTONE
7 ore
Tre nuove infezioni e un nuovo dimesso nel weekend
Dall'inizio dell'emergenza, i casi positivi registrati nel nostro cantone salgono a 3'637. I decessi restano 350
CANTONE
8 ore
«Dopo il Covid, spirito di sacrificio e professionalità non bastano più »
Le richieste degli operatori sociosanitari attraverso il Sindacato VPOD, dal 26 al 31 ottobre ci sarà una mobilitazione
CANTONE
10 ore
«Parrucchieri, basta scuse: mettete la mascherina»
La mancata obbligatorietà creerebbe confusione. Davide Bianco, presidente di categoria: «Questa è resistenza».
LOCARNO
11 ore
La rivoluzione di Radio Ticino: news 7 giorni su 7
Rafforzata la presenza sul territorio per raccontare la realtà della Svizzera italiana
CANTONE
28.06.2018 - 07:070
Aggiornamento : 10:06

Se l’allerta lupo per gli allevatori spaventa gli escursionisti

L'ultimo allarme ha provocato un fuggi fuggi dalla capanna del Monte Bar. E qualcuno si chiede se la gestione del predatore affidata a due dipartimenti sia la scelta migliore

BELLINZONA - «Al lupo! Al lupo!» gridava il pastorello della fiaba. Prima per scherzo e poi, quando fece sul serio, si sa come finì... Nel frattempo ci si è evoluti e oggi l’allerta lupo giunge attraverso un SMS inviato dall’Ufficio della consulenza agricola. Il servizio, gratuito, è destinato agli agricoltori e allevatori. Basta annunciarsi con proprio numero di cellulare per venire avvisati quando prestare particolare attenzione al gregge.

Ma talvolta - come capitato lunedì con la capra aggredita da un presunto lupo all’Alpe Rompiago in Capriasca (il chiarimento arriverà tra un paio di settimane dal test sul DNA) - l’avviso va ben oltre la ristretta cerchia per i quali è stato pensato. L’attacco di un lupo diventa così “notizia pubblica” e, inevitabilmente, possono scatenarsi ataviche paure: «Una ventina di persone hanno annullato la prenotazione - racconta il gestore della capanna del Monte Bar -. Ora la situazione si è tranquillizzata. Anche perché, come noto, i lupi non hanno mai attaccato le persone». Una reazione dunque estrema, dovuta probabilmente al fatto che la meta è prediletta da escursionisti cittadini. In Leventina, ad esempio, la convivenza col predatore viene vissuta con meno angosce…

L’aspetto curioso, forse anche problematico, è però un altro. Ossia quello delle competenza sul fenomeno. Ad occuparsi del lupo, tramite i suoi guardiacaccia, è l’Ufficio della caccia e della pesca e in particolare Federico Tettamanti, il responsabile Grandi predatori. L’allarme destinato a chi lavora con capre e pecore parte però dall’Ufficio della Sezione dell’agricoltura che rientra nell’orbita del Dipartimento delle finanze e dell’economia. Ma la gestione del lupo compete, invero più per le verifiche sul terreno, anche all’Ufficio della caccia e della pesca, quindi al Dipartimento del territorio (Dt). Non è mistero che in passato il direttore di quest’ultimo, Claudio Zali, abbia caldeggiato l’accorpamento della Sezione dell’agricoltura al suo Dt. E forse la questione “lupo” sarebbe un argomento a favore di questa soluzione…

«Anche io penso che una gestione unitaria sarebbe migliore» commenta Germano Mattei, co-presidente dell’Associazione per un territorio senza Grandi Predatori: «Ma non complichiamo ulteriormente questo cantone già complicato di suo… Anche perché l’accordo di collaborazione tra i due dipartimenti mi pare funzioni. Semmai il mio invito va agli agricoltori che ancora non usufruiscono di questo servizio di allerta gratuito». Dopo di che, se vi arriva l’SMS in bocca al lupo. O meglio acqua in bocca, per non scatenare inutili allarmismi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Loris Bianchi 2 anni fa su fb
Ma dai ...ma daiiiiii , e sicuramente gira di giorno a magnarsi le persone
Alessandro Milani 2 anni fa su fb
Non è sicuro che è un lupo...poi.. fuggi fuggi..esagerati siete ridicoli!
Bruna Bralla 2 anni fa su fb
Infatti , a meno che i lupi abbiano imparato a muoversi con i furgoncini??
siska 2 anni fa su tio
...come pure i cinghiali femmina con i piccoli se la incontri cerca una via d'uscita altrimenti ti potrebbe uccidere, o un cane o dei cani selvatici quelli che qualcuno ha abbandonato e questi nel giro di un paio d'anni diventano più feroci di un lupo....
DfG 2 anni fa su tio
Anche le vipere sono "innocue", io però preferisco non incontrarle.
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Aha aha aha , qualcuno pensa di essere Cappuccetto Rosso...
Anne Marie 2 anni fa su fb
Secondo me ci vorrebbero delle serate informative o dei week end alla scoperta del lupo per dare la possibilità alle persone di imparare a conoscere meglio questo magnifico predatore ed evitare così il “panico”.
Alex Cava 2 anni fa su fb
Vero. Con la giusta informazione è possibile convivere con predatori ben più "impegnativi" (l'orso). Ma forse alla fine la questione è meramente economica...
Sabrina Piacente 2 anni fa su fb
In Svizzera è sempre una questione economica
Alex Cava 2 anni fa su fb
La foto non è chiara... Quali sono i predatori?
luganikos 2 anni fa su tio
La reazione di tante persone ci fa capire, quanto ci siamo allontanati dalla natura. È più probabile di essere aggredito da uno squalo lungo qualsiasi spiaggia del mondo, invece di avere un incontro spiacevole con un lupo in Valcolla.... Ignoranza da paura!!!!
bobà 2 anni fa su tio
@luganikos Luganikos hai ragione, la probabilità che il lupo attacchi l'uomo è bassissima ma c'è ed è confermata da diverse interviste. È sufficiente digitare "lupo attacca uomo" e si potranno leggere articoli e vedere interviste a persone attaccate dai lupi che ormai abituati a vivere in vicinanza all'uomo non lo tempono più. Condanno anch'io l'ignoranza in questione, ma la pericolosità del lupo non è da sottovalutare. Se invece non si vuole vedere il problema, si può continuare a sottovalutarne la portata e imprecare contro il guardiacaccia che dovrà premere il grilletto (come fatto d'altronde nei casi ove fu necessario abbattere degli orsi). Ora, agli ambientalisti che si scateneranno contro questa mia opinione, auguro di trovarsi a contatto con un branco di lupi affamati: se attaccano orsi e cinghiali contro l'uomo sarà per loro ancora più facile (su YouTube digitare "2 lupi uccidono un cinghiale")
Mattiatr 2 anni fa su tio
@bobà Il vero problema è che nel caso di un attacco di un lupo con esito positivo (ne esci vivo mentre il cagnone no), malgrado possa essere complicato, è che dovrai ancora far fronte ad animalisti vari ecc. Quindi verresti aggredito da una bestia abituata a sbranare animali molto più agili e furtivi di te, riesci in qualche modo ad uscirne e devi pure temere il tribunale per il poro lupo. Non mi sembra ci siano precedenti recenti in Ticino ma sono pronto a scommettere che sarebbe così. Vedi esempio in Trentino quando un cane ha aggredito dei cinghiali che scorrazzavano nel centro di un paese. Cane cattivo, cinghiali poveri sfortunati inermi, ricordiamo che il cinghiale di base è un animale aggressivo.
Mirko Zxy 2 anni fa su fb
Metteranno i blocchi di granito per evitare il passaggio ???
prophet 2 anni fa su tio
Senza sminuire la gravità, se confermata, dell'attacco...davvero qualcuno ha annullato delle prenotazioni ? E magari sono le stesse persone che vanno in ferie a fare safari per avvistare leoni ? no comment...
Mattiatr 2 anni fa su tio
@pulp Natura: tratto dal dizionario del turista.¶ Quella cosa tendente al verde piena di piante che c'è in Svizzera e in tutto il mondo. Bella da fotografare e crea ottime occasioni per prendere il sacco da montagna al Sportxx a soli 500.- Se vuoi puoi buttarci i rifiuti tanto si degradano in soli 5 giorni. Se un cavallo si muove da solo è pericoloso e pertanto bisogna fuggire. Mi raccomando per sopravvivere indossare calze minimo lunghezza ginocchio. E se volete fare un'avventura estrema potete addirittura dormire in quei luoghi da selvaggi delle capanne.
Giuseppe Mineo Svizzera 2 anni fa su fb
Ma i Consiglieri di Stato mi sembrano abbastanza tranquilli....
Alessandro Milani 2 anni fa su fb
Non sono tranquilki sono sbambati
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 17:52:19 | 91.208.130.89