tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
29 min
Votazioni, le reazioni dei partiti
Tra conferme e colpi di scena, ecco i commenti a caldo alle votazioni cantonali e federali
CANTONE
45 min
«Speriamo che il rimborso non legittimi comportamenti violenti»
Il commento del Consiglio Stato sui risultati della votazione cantonale.
LUGANO
1 ora
Rogo in un appartamento a Pregassona
Si è registrato fortunatamente solo un ferito lieve: un caso d'intossicazione leggera
CANTONE
1 ora
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
1 ora
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
MALCANTONE
2 ore
Vernate Unita premiata alle urne
Le comunali "ritardate" hanno premiato la lista civica, nel comune del Malcantone
AGNO
2 ore
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
ASCONA
3 ore
Ascona e New Orleans ora sono “sister cities”
Il gemellaggio sancito da un evento questo sabato fra arte, musica e gastronomia
CHIASSO
3 ore
«È davvero possibile, siamo tornati a vivere!»
Un successo il party di Nebiopoli, organizzato dal Comitato direttivo del Carnevale.
AGNO
4 ore
Un successo la pagaiata di notte
Il gruppo ha percorso il tratto in kayak da Agno a Caslano.
CANTONE
5 ore
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
CANTONE
18 ore
Torna il Rally, e il pubblico risponde presente
Molti ticinesi non sono voluti mancare al ritorno del Rally Ronde del Ticino
Lugano
21 ore
Lugano Creativa, l'evento di artigianato che unisce adulti e bambini
La fiera torna questo weekend per la sua seconda edizione
LUGANO
1 gior
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
MENDRISIO
1 gior
Architettura, 152 laureati all'Usi
Il rettore Erez ha consegnato oggi i diplomi agli studenti
CANTONE
1 gior
Parità di genere? «C'è ancora molto da fare»
È quanto è emerso oggi dall'assemblea del Coordinamento donne della sinistra
CENERI
1 gior
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
Chiasso
1 gior
Prove di un Nebiopoli covid-safe
L'obiettivo degli organizzatori è capire se nel 2022 sarà possibile tornare a proporre la festività in formula piena
LUGANO
20.06.2018 - 08:310
Aggiornamento : 12:51

I furbetti delle auto elettriche: «Rubano i posti»

Le stazioni di rifornimento vanno a ruba. E vengono utilizzate come posteggi. Tesla e EnerTi chiedono alla polizia di intervenire

LUGANO - Il record risale probabilmente a settimana scorsa, ad opera della polizia di Melide. Mentre andava in scena un affollato festival rockabilly, gli agenti hanno staccato dieci multe ad altrettanti veicoli più o meno vintage, posteggiati nelle stazioni riservate a una decina di modernissime Tesla. «Di solito siamo tolleranti sulla sosta selvaggia durante i grandi eventi» racconta il sindaco Angelo Geninazzi. «Ma qui si trattava di un sedime privato. Non potevamo chiudere un occhio». 

«Alta concentrazione» - Un caso isolato? In un cantone in cronica emergenza-posteggi, il diffondersi delle postazioni fisse per auto elettriche sta dando sempre più daffare alle polizie comunali. Lo spazio scarseggia: Tesla dispone di 16 stazioni “super-charge” tra Melide e Monteceneri, più una ventina di stalli per la ricarica veloce sparsi per il cantone. Il Ticino – spiega un portavoce della compagnia – ha «una delle densità di postazioni più alte in Svizzera». 

Tesla e Enerti: s'intervenga - A queste si aggiungono un centinaio di stalli delle compagnie elettriche locali. Soprattutto nei centri urbani, gli abusi da parte dei normali automobilisti sono «un problema su cui abbiamo sollecitato l'attenzione delle forze dell'ordine» spiega Franco Bullo di EnerTi, società che gestisce le postazioni ticinesi (subentrata nel 2015 a InfoVel). «Riceviamo diverse lamentele dai nostri utenti, che trovano il posto occupato indebitamente». E le segnalazioni sui furbetti ticinesi sono arrivate, evidentemente, anche al colosso della Silicon Valley: «Stiamo affrontando la questione con i proprietari dei sedimi, e contiamo di risolverla al più presto» fanno sapere da Tesla.

I furbetti "sostenibili" - Le multe, intanto, hanno iniziato ad arrivare. In una serie mirata di recenti controlli, su 50 veicoli  la polizia Lugano ha “pizzicato” quattro posteggiatori abusivi nelle stazioni di ricarica cittadine. In media si registrano 5-6 sanzioni al mese, spiega il capo della Sezione amministrativa Andrea Marescalchi: «La metà delle infrazioni però sono commesse da veicoli elettrici, che utilizzano le postazioni per sostare anziché per ricaricare». Insomma i furbi sono ovunque, e viaggiano anche a emissioni zero. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 3 anni fa su tio
dimenticavo...coloro che parcheggiano a sbaffo ....tutti i giorni pur ricevendo anche delle multe....a pensar male si fa in fretta ma......dubito che questi signori/e le paghino tutte....
Frankeat 3 anni fa su tio
Che ragionamento intelligente.
Bandito976 3 anni fa su tio
Da quello che leggo é un sedime privato, come puó la polizia intervenire? Ai multati consiglierei di ricorrere in massa.
Lokal1 3 anni fa su tio
@Bandito976 Se mi dici dove abiti... cosi all'occasione so che posso tranquillamente mette l auto a casa tua....
flowerking 3 anni fa su tio
@Bandito976 Se sul sedime privato c'è il divieto di posteggio per gli estranei, a quel punto il padrone di casa o l'amministratore dello stabile, può fare le foto degli abusivi, compilare uno specifico formulario e spedire tutto a Camorino. Dopodichè ti arriva la multa...e ogni ricorso viene respinto...
curzio 3 anni fa su tio
Premesso che non si posteggia nelle stazioni di ricarica, esattamente come non mi verrebbe in mente di posteggiare la mia auto davanti ad una pompa di benzina. Però mi fa amaramente sorridere quando leggo "un cantone in cronica emergenza-posteggi", come se fosse un fatto naturale del nostro cantone. La mancanza cronica di posteggi in Ticino è stata creata artificialmente, eliminando a tappe centinaia di posteggi, con l'unico scopo di rendere difficile la vita agli automobilisti e per spillare altri soldi (vedi parchimetri, tessere per la zona blu vendute in numero nettamente superiore ai posteggi disponibili, tassa di circolazione, ecc...).
Lore62 3 anni fa su tio
@curzio Esattamente! ormai è un modo molto facile e senza spese di far cassa a danno dei residenti. Hanno messo sassi dappertutto, recinzioni in posti dove fino a qualche anno fa NON dava fastidio a nessuno, eliminato o convertito le zone disco in parchimetri a pagamento, eliminato la possibilità di lasciare l'auto fuori dai centri e proseguire con qualche collega (car sharing)! Qualità della vita locale in ascesa... XD
Tato50 3 anni fa su tio
@curzio Curzio, se guardi la foto quello a sinistra non occupa un accidenti perché il posteggio per i veicoli elettrici è solo uno demarcato con le righe gialle e la colonnina di ricarica ha una sola presa (la si vede nella Smart) L'auto a sinistra è posteggiata regolarmente su un posteggio con linee bianche ;-))
GI 3 anni fa su tio
questo fa il netto pari con coloro ai quali è stata "garantita" una certa disabilità che non hanno....Ovvio che poi, a farne le spese, sempre e solo pantalone....
F.Netri 3 anni fa su tio
Impiccagione! Con tutto si scherza, ma con le stazioni di ricarica per veicoli ecologici, mai! Anzi, decapitazione! Così si vede anche scorrere il sangue!
Tato50 3 anni fa su tio
@F.Netri Quando ci vuole ci vuole ;-)
Um999 3 anni fa su tio
Normale comportamento alle nostre latitudini... c’è una decadenza nei modi civili di comportarsi che è allucinante
neuropoli 3 anni fa su tio
multa + rimozione del veicolo!
Tato50 3 anni fa su tio
@neuropoli Peccato che quello a sinistra non occupa nessun posteggio per la ricarica (vedi foto)
Arrosto72 3 anni fa su tio
Nei posteggi per veicoli elettrici a Lugano all'autosilo Balestra, troppo spesso trovo auto non elettriche parcheggiate... tanto le multe non le fanno...
Tato50 3 anni fa su tio
Ho dimenticato di scrivere che anche i "nostri" non son da meno !! Non vorrei essere tacciato come "razzista" perché va di moda ;-((
Frankeat 3 anni fa su tio
@Tato50 Sei razzista nei confronti della razza dei razzisti
Frankeat 3 anni fa su tio
@Tato50 Non ho capito chi o cosa è stato bannato ma è tardi e domani si lavora
Tato50 3 anni fa su tio
@Frankeat Ciao Frankeat, pensavo che il tuo scritto fosse dovuto al fatto che avevo scritto "La macchina posteggiata a sinistra non è Svizzera". A dir la verità ho usato altri termini e da qui la cancellazione del Post. Poi ho notato che l'avevano tolto ed è li che ho capito il significato del tuo scritto perché in un primo momento pensavo ti riferissi a quanto mi hanno cancellato. Comunque sarò rimbambito ma quella foto non rispecchia il contenuto dell'articolo. Il posteggio per la ricarica è uno solo segnato in giallo, la colonnina mi sembra abbia una solo presa, quindi quello posteggiato di fianco è su un posteggio delineato con righe bianche e c'entra un tubo con l'articolo in questione. Giusto scrivere certe cose ma supportate da immagini che ne indichino e confermino il contenuto dello scritto. Ciaooo
Frankeat 3 anni fa su tio
@Tato50 Se sono arrivati a censurare te, sono proprio impazziti
Tato50 3 anni fa su tio
@Frankeat Ma, in oltre un decennio che "giro" da queste parti è capitato e capiterà ancora. Forse a qualcuno ha dato fastidio perché ho citatato la probabile nazionalità del proprietario dell'auto a sinistra che È REGOLARMENTE POSTEGGIATA. Se lo scrivevo su Fb l'era tüt a posct ;-))
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 16:58:40 | 91.208.130.86