Tipress
BALERNA
14.06.2018 - 17:580
Aggiornamento 18:20

Centro asilanti in zona Pasture

La struttura provvisoria sarà creata negli stabili di proprietà delle FFS tra Balerna e Novazzano

BALERNA - La Segreteria di Stato della Migrazione (SEM) ha scelto il Mendrisiotto anche per il nuovo centro asilanti provvisorio. La struttura verrà creata - per la precisione - negli stabili di proprietà delle FFS in zona Pasture. 

Dopo la votazione di Losone, che ha negato l'utilizzo dell'ex caserma come centro provvisorio per richiedenti asilo, la SEM ha quindi scelto la zona sul confine di Balerna e Novazzano per la soluzione transitoria in attesa di quella definitiva che sorgerà nel 2022. «La pubblicazione della domanda d’approvazione dei piani per la trasformazione provvisoria dell’edificio amministrativo delle FFS in un alloggio temporaneo con 220 posti letto è previsto prossimamente», specifica la SEM in un comunicato.

Fino a quando gli alloggi temporanei in zona Pasture non saranno messi a posto, i richiedenti asilo saranno accolti in via Motta a Chiasso e nei rifugi della protezione civile.

Tags
zona
centro
zona pasture
pasture
centro asilanti
balerna
ffs
sem
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-17 12:16:14 | 91.208.130.86