ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Selvaggina, più che alla radioattività occhio al piombo
Il Laboratorio cantonale ha analizzato diversi "prodotti" della terra alla ricerca di radioattività e metalli pesanti
Lugano
3 ore
Due auto coinvolte in un incidente sulla A2 in direzione Chiasso
Il sinistro è avvenuto nei pressi dell'entrata autostradale Lugano Sud
LOCARNO
4 ore
Anche Locarno si mette la mascherina
Raccomandata in centro e nelle zone molto frequentate, nel villaggio di Locarno On Ice ingresso solo con il 2G
LOCARNO
4 ore
Dopo il pestaggio sarà rafforzato da subito il pattugliamento
La decisione presa dal Municipio al termine della seduta odierna.
LUGANO
5 ore
Naturalizzazione negata all'imam? Decisione da rivedere
Il Tribunale amministrativo federale ha accolto il ricorso dell'imam di Viganello, rimandando l'incarto alla SEM
CADENAZZO/GIUBIASCO
6 ore
Compleanno da 101 candeline alla Casa Aranda di Giubiasco
La festeggiata è la Signora Erminia Addor di Cadenazzo.
CANTONE
6 ore
Il Governo a Berna per sostenere Cassis presidente
Una delegazione ufficiale del Canton Ticino sarà domani presente a Palazzo Federale
FOTO
CANTONE
7 ore
Nuove officine FFS da 580 milioni di franchi
Aumenta l'investimento, anche a causa della «crescita delle attività nel futuro stabilimento»
VIDEO
LOCARNO
7 ore
«Pestato perché volevano mettere il video su TikTok»
Parla il padre del ragazzo aggredito dal branco sabato notte e finito in ospedale. Gli aggressori erano incappucciati.
CANTONE
7 ore
«Sintomi depressivi gravi per un terzo degli studenti»
L'allarme del SISA in base ai risultati di un questionario distribuito alla Scuola cantonale di Commercio
LOCARNO
8 ore
Seconda chiusura della linea ferroviaria tra Cavigliano e Camedo
I collegamenti internazionali saranno garantiti con un servizio bus sostitutivo
FOTO
CASLANO
9 ore
Un'auto sotto la barriera
A Caslano un veicolo è rimasto bloccato al passaggio a livello
CANTONE
10 ore
L'appello del Cantone: obbligo di mascherina nei luoghi affollati
Il Consiglio di Stato sostiene tale provvedimento, che è «efficace» e «assicura un'elevata sicurezza sanitaria»
ROVEREDO
10 ore
Il carnevale Lingera non si arrende: «Decideremo a gennaio»
La decisione definitiva sarà presa entro metà gennaio, dichiara il Comitato.
CANTONE
18.04.2018 - 20:100
Aggiornamento : 19.04.2018 - 06:49

Pollini alle stelle: «Se non mi lavo i capelli non riesco a respirare»

Concentrazione pollinica ai massimi livelli, non solo in Ticino. Le testimonianze di alcuni allergici

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO - In Ticino la colonnina di mercurio, ieri, ha ha superato per la prima volta i 25 gradi. Le previsioni, tra l'altro, promettono una settimana soleggiata in buona parte della Svizzera. Buone notizie? Non per gli allergici ai pollini, il cui numero è sempre più in aumento. Durante gli ultimi 20 anni la crescita di chi soffre a causa dei pollini è aumentata fino a riguardare il 25% della popolazione.

Troppa igiene e troppo caldo - Sono diverse le ragioni che spiegano questo boom: dall’eccesso d’igiene della società in cui viviamo (è dimostrato che il basso tasso d’infezioni durante l’infanzia aumenta il rischio di allergie in età adulta) al cambiamento climatico che allunga i periodi d’impollinazione. O ancora le abitazioni sempre più riscaldate, che favoriscono lo sviluppo di acari e polvere (altri elementi che sempre più spesso causano allergie).

Nessuna tregua all'orizzonte - «Il carico di pollini è ai massimi livelli a causa del clima caldo nelle pianure», spiega Roger Perret, meteorologo di Meteonews. E non sono previste tregue: «Nei prossimi giorni il tempo rimarrà asciutto e soleggiato, facendo soffrire maggiormente gli allergici».

La situazione è percepita in maniera più importante nelle città «a causa della concentrazione di inquinanti atmosferici più elevata. Questo può rendere il polline più aggressivo», aggiunge Bettina Ravazzolo, esperta di Aha! Centro Allergie Svizzera.

Le testimonianze - Tra le vittime di questa "piaga primaverile" non mancano numerosi nostri lettori. Che raccontano la sofferenza di questi giorni.

Gianna, 30 anni: «Se non lavo i capelli non respiro tutta la notte» - «Non so a quali pollini sono allergica esattamente perché non ho fatto i test. Il problema si è presentato negli ultimi anni (dai 25). Mi prudono gli occhi, lacrimano, starnutisco e mi si chiude il naso. Ci sono solo tre rimedi: gocce per gli occhi, spray nasale e tanti fazzoletti. Devo anche lavare i capelli prima di andare a letto oppure legarli, perché il polline si deposita all'interno e altrimenti non respiro per tutta la notte. Quest'anno è arrivata tutta in una volta settimana scorsa insieme al sole.

Saul, 31 anni: «30 franchi per poter respirare» - «I fastidi sono iniziati presto quest’anno, già nel mese di gennaio. I soliti occhi infiammati e il naso completamente chiuso, soprattutto la notte. Poi una fase tranquilla durante marzo, ma con l’esplosione della primavera nei giorni scorsi è ripartito tutto. Solitamente non prendo nulla, ma ieri un salto in farmacia è stato d’obbligo: antistaminici e uno spray nasale (per un totale di oltre 30 franchi)»

Federico, 35 anni: «Mi sveglio già k.o.» - «Quest'anno la betulla si sente senz'altro di più che negli scorsi anni e per me è un inferno. Il travaglio parte la mattina, proprio non riesco ad alzarmi dal letto: arti pesanti, occhi appiccicati e testa k.o. E pensare che io sono uno abbastanza mattiniero! Poi occhi rossi, respiro spezzato e svarionamento generale, come avere l'influenza (con vertigini) ma tutto senza un filo di febbre. Dopo la colazione, tra l'altro appetito zero per tutta la giornata, parto con l'antistaminico in pastiglia che mi tiene abbastanza su, ma dopo pranzo già comincio a essere in riserva e la faccenda si fa davvero tosta...».

Zibo, 32 anni: «Mai male come quest'anno» - Quest'anno la mia allergia ai pollini è molto più forte e fastidiosa del solito. Penso sia dovuto a questo sbalzo termico improvviso. Continua a colarmi il naso e starnutisco tantissimo. Trovo un po' di sollievo con gli antistaminici».

Buono a sapersi...

Fate la doccia alla sera per togliere il polline che si è depositato sul vostro corpo e sui vostri capelli. I soggetti sensibili si sentiranno in questo modo sollevati durante la notte (fonte Centro Allergie Svizzera).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F.Netri 3 anni fa su tio
E lavati i capelli, allora!
casi89 3 anni fa su tio
@F.Netri molto gentile,ma no ho acqua!!!!!!!
casi89 3 anni fa su tio
da molte settimane il muco scende fortissimo in gola giorno e notte.qualcuno sa di un antidoto?
Frankeat 3 anni fa su tio
@casi89 io per anni ho usato lo spray Beconase che era da prendere preventivamente due volte al giorno e faceva il suo sporco lavoro. Purtroppo l'hanno appena tolto dal mercato, ma in farmacia mi hanno dato uno spray che dicono sia praticamente uguale. Si chiama OTRI (17 franchi a confezione...). Anche in questo caso due spruzzate per narice mattino e sera anche se non hai nessun sintomo, perché inizia a fare effetto (preventivo) dopo un paio di giorni. Poi il classico antistaminico. Se quelli che trovi nelle nostre farmacie non ti fanno più di tanto, puoi provare con qualche prodotto che trovi in farmacie italiane. A me hanno dato il REACTINE (5 euro per una scatola da 6 compresse se ricordo bene) e sembra funzionare, anche se non vuol dire l'effetto sia uguale per tutti allo stesso modo.
casi89 3 anni fa su tio
@Frankeat frankeat: grazie per i consigli.passero in farmacia. grazie
F.Netri 3 anni fa su tio
@casi89 Comunque....non dimenticare di lavarti i capelli.
87 3 anni fa su tio
Conosco persone allergiche ai pollini delle graminacee, che hanno vissuto anni con l'antistaminico in pastiglia ogni giorno. Hanno smesso di assumere antistaminici con una terapia che tratta unaserie di sedute di agopuntura, nonostante lo scetticismo verso questo tipo di terapie. Gli effetti dei pollini si sentono ancora (naso leggermente gocciolante), ma almeno non è invalidante come prima dell'agopuntura (praticata anche da medici FMH). Bisogna solo prevenire la stagione allergica per iniziare la terapia.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 23:04:02 | 91.208.130.89