Ti Press
MENDRISIO
12.04.2018 - 17:560

La Sagra del Borgo sarà (in parte) gratuita e più notturna

Mancano ancora diversi mesi, ma il Comitato organizzativo ha ventilato alcune novità. Il venerdì e il sabato la manifestazione durerà mezzora in più

MENDRISIO - Mancano ancora diversi mesi all’appuntamento, ma la macchina organizzativa della Sagra del Borgo di Mendrisio gira già a pieno regime per preparare la prossima edizione, la seconda organizzata dal Comitato presieduto da Massimo Tettamanti.

L’evento si svolgerà da venerdì 28 a domenica 30 settembre e diverse sono le novità. La principale riguarda l’entrata: sabato 29 settembre fino alle 18.30 e domenica 30 settembre durante tutto il giorno, l’accesso all’area della Sagra sarà gratuita. Una scelta questa fatta «per favorire in particolare le famiglie e i commercianti». L’entrata sarà invece a pagamento nelle serate di venerdì e sabato (a partire dalle 18.30): il prezzo dell’entrata rimane invariato a 8 franchi.

Anche sugli orari vi sono alcuni cambiamenti: venerdì 28 settembre la Sagra aprirà alle 17.00 e chiuderà alle 00.30 anziché alle 24.00 (lo sgombero del Borgo e la chiusura definitiva delle Corti slittano dunque alla 01.00). Sabato 28 settembre si inizierà alle 09.00 e si terminerà sempre alle 00.30 (mezzora in più rispetto allo scorso anno). Rimarranno invece invariati gli orari di domenica 30 settembre: dalle 09.00 alle 17.00, come sempre.

Le novità e i cambiamenti sono stati decisi dal Comitato dopo aver tracciato il bilancio della scorsa edizione, tenendo conto dei suggerimenti dei partecipanti, commercianti, ristoratori, gestori di corti, ecc. Insomma, di tutti gli attori e i protagonisti di questa grande festa popolare.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 00:54:22 | 91.208.130.85