Immobili
Veicoli
CANTONE
09.04.2018 - 17:550

La SSIC sostiene la Riforma fiscale e sociale

Per la Società svizzera impresari costruttori si tratta di una «soluzione equilibrata di combinare un pacchetto fiscale ad un intervento sociale»

LUGANO - L'Ufficio presidenziale della Società svizzera impresari costruttori Sezione Ticino manifesta una posizione di chiaro sostegno alle misure fiscali della "Riforma fiscale e sociale" che «permetteranno di mantenere competitivo il nostro Cantone.»

La SSIC Ticino saluta positivamente il primo passo verso una strategia di lungo termine, cui ne seguiranno altri, «per riformare e rendere più competitiva la fiscalità ticinese». Per la SSIC si tratta di una «soluzione equilibrata di combinare un pacchetto fiscale ad un intervento sociale che rinnova un patto tra economia e società indirizzato a migliorare le condizioni quadro e a favorire uno sviluppo nell'interesse di tutti gli attori».

La SSIC TI ritiene che «gli sforzi volti a promuovere in Ticino importanti investimenti aziendali, così come la volontà di mantenere, e magari attrarre, grossi contribuenti costituisca una politica lungimirante che predilige, ad un approccio meramente ideologico, una visione pragmatica delle dinamiche che sono presenti nel nostro Cantone». 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-21 11:47:18 | 91.208.130.86