tipress
LUGANO
07.03.2018 - 17:130
Aggiornamento 19:16

«Il giocatore era indebitato»

Il Casinò di Lugano fa alcune precisazioni sul caso del cliente espulso a seguito di una vincita

LUGANO - In merito al  nostro articolo  pubblicato alcuni giorni fa, il Casinò di Lugano tiene a precisare alcuni punti. La casa da gioco conferma di avere espulso nel 2016 un giocatore «sulla base della sua  situazione debitoria, incompatibile con la legislazione corrente» e non della sua presunta fortuna al gioco. Situazione debitoria che, va detto, è emersa a seguito degli approfondimenti scattati a seguito di una vincita di 50mila franchi, risalente al 13 aprile 2016. Il 65enne si è rivolto a un avvocato, e ha presentato alla casa da gioco un precetto esecutivo di 800mila franchi: il casinò, però, smentisce categoricamente che sia in corso un'azione legale, e di avere minacciato una querela penale nei confronti dell'ex cliente. 

 

 

9 mesi fa «Ieri ho vinto 304mila franchi, ma quanti ne ho persi!»
Tags
casinò
lugano
gioco
giocatore
seguito
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 20:40:47 | 91.208.130.87