luganoregion / Tipress
LUGANO
07.03.2018 - 12:250
Aggiornamento 15:17

Lugano Turismo: «Battaglie inesistenti che imbarazzano il gentil sesso»

Il Consigliere comunale Andrea Censi risponde alle critiche mosse alla campagna promozionale per il nuovo brand dell’ente

LUGANO - Si aggiunge un nuovo tassello alla polemica che negli scorsi giorni ha avvolto la nuova campagna promozionale lanciata per rebranding di Lugano Turismo, ora “My Own Lugano Region”.

Accantonate le critiche mosse al nuovo logo, è stata in particolare la decisione di puntare su immagini - assolutamente non volgari - del corpo femminile per promuovere le caratteristiche e le offerte della regione luganese. Una scelta stigmatizzata sulla stampa anche da Gabriela Giuria (di Donne Amnesty International della Svizzera Italiana) e dall’ex consigliera nazionale Chiara Simoneschi-Cortesi - già presidente della Federazione Associazioni Femminili Ticino Plus (FAFTPlus) - che ieri sul Cdt aveva definito «avvilente» tale scelta.

«Tanti auguri a (quasi) tutte le donne» - «Personalmente trovo che abbiano perso l'ennesima occasione per tacere e non mettere in imbarazzo tutto il gentil sesso», ha commentato duramente Andrea Censi - consigliere comunale leghista - sulla propria bacheca di Facebook, sottolineando che «queste signore si “battono” per battaglie inesistenti» e «non fanno che squalificare l’impegno di tutto il genere femminile che invece dimostra tutti i giorni di essere alla pari dell’uomo».

L’auspicio, conclude Censi, è che «certe battaglie di genere finiscano, soprattutto dove non esistono e che certe Gentil Signore lascino lavorare dei professionisti del settore che giornalmente si impegnano per tutti noi».

Commenti
 
F.Netri 6 mesi fa su tio
Ma questa Chiara Simoneschi-Cortesi, è una socialista? Ne avrebbe tutte le caratteristiche.
Zico 6 mesi fa su tio
ma la prima foto, quella della signora con la farfalla in mano io vedo 2 braccia, la farfalla, la camicia ..ma il resto cos'è?
aquila bianca 6 mesi fa su tio
Con grande stupore, apprendo ora, che Chiara Simoneschi-Cortesi é una donna.... :O) .... chi lo avrebbe immaginato ;-))))) Buona giornata amico di piume... ;-**
Lucadue 6 mesi fa su tio
@aquila bianca Ah! hanno scoperto che è una donna? L' ho sempre scambiata per un Curbatt uregiatt. Questione di piume! D)))
aquila bianca 6 mesi fa su tio
@Lucadue ;-))))))))))))))))))))))))))))) Era per falcodellarupe, amico di piume... ;O) Comunque ci sta anche al Curbatt uregiatt... ;o) ..... evviva le piume.... hahaha... Buona giornata Lucadue :-)))
falcodellarupe 6 mesi fa su tio
proprio vero, anche il “My Own Lugano Region” è lungo e insipido,
aquila bianca 6 mesi fa su tio
@falcodellarupe Con grande stupore, apprendo ora, che Chiara Simoneschi-Cortesi é una donna.... :O) .... chi lo avrebbe immaginato ;-))))) Buona giornata amico di piume... ;-** p.s. con questo nuovo sistema, se non si fa più che attenzione, ti ritrovi a scrivere dove non era previsto, basta un nonnulla.... ;o)
vulpus 6 mesi fa su tio
Ritorneremo presto ad abolire la legge anti burka e a renderlo obbligatorio per tutte le signore. Di questo passo non andiamo lontano.
ni_na 6 mesi fa su tio
Critiche argomentate non solo con il tema dell'oggettificazione: anche la scelta è banale, l'effetto è quello di un catalogo di moda, l'unico soggetto femminile risulta monotono.
wind24 6 mesi fa su tio
ridicolo! campagna bellissima, idem le foto
geiger 6 mesi fa su tio
ora si sta veramente esagerando.... chi porta avanti questa menata si sta coprendo di ridicolo...
matteo2006 6 mesi fa su tio
Polemica inutile come purtroppo la maggior parte di quelle lanciate da queste fazioni.
castigamatti 6 mesi fa su tio
ma basta ora si rasenta il ridicolo, non credo che le gentil signorine che hanno posato per le fotografie siano state obbligate a farlo, è stata dunque una loro libera scelta (di donne) che va rispettata, pertanto smettetela femministe ridicole. Oltretutto sono fotografie molto eleganti e per nulla volgari.
Tarok 6 mesi fa su tio
tra tutti e due: se da galantuomo apri la porta ad una signora oggi passi per maniaco sessuale; dall’altra quelli che “basta che respira”
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
battaglie
gentil
battaglie inesistenti
censi
turismo
lugano turismo
gentil sesso
sesso
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-26 17:29:41 | 91.208.130.87