tipress
LOCARNO
05.03.2018 - 18:060
Aggiornamento 06.03.2018 - 08:15

Il sorpasso finisce con un pugno. Ciclisti troppo aggressivi?

Un diverbio domenica sulla cantonale Brissago-Ascona. L'associazione Pro Velo: casi in aumento, servono più spazi per la mobilità lenta

LOCARNO - Oltre duecento segnalazioni. Un anno fa Pro Velo Ticino ha lanciato un'app (punti-critici.ch) in cui i ciclisti possono segnalare problemi di ogni tipo. Ostacoli di percorso, buche, piste ciclabili troppo strette o assenti: e conseguenti diverbi con pedoni e automobilisti. Il bilancio dopo un anno «è positivo» afferma il presidente di Pro Velo Marco Vitali. «L'app funziona e verrà rilanciata a breve». È un modo costruttivo di risolvere i problemi, ma non mancano le note dolenti. All'associazione che riunisce gli amanti ticinesi della bici (circa 400) capita spesso di raccogliere lamentele di iscritti coinvolti in litigi con altri utenti della strada: «In alcuni casi si arriva anche allo scontro diretto».

Il primo caso della stagione incipiente si è verificato l'altro ieri mattina – la prima domenica di sole – sulla cantonale di Brissago nei pressi della clinica Hildebrand. A seguito di un sorpasso audace un automobilista e un ciclista si sono “chiariti” a lato della strada: la lite si è limitata a un pugno che ha colpito di striscio l'automobilista sul mento, sotto gli occhi dei passanti preoccupati. 

Comportamenti stigmatizzati da Pro Velo – «siamo per una convivenza pacifica» – ma non poi così rari. Di recente in particolare «sono aumentate le segnalazioni di litigi tra i ciclisti e i pedoni» sottolinea Vitali. La colpa? Di tutti e nessuno. «Le piste ciclo-pedonali realizzate negli ultimi tempi sono spesso troppo strette, e creano momenti di conflittualità». I punti critici, segnalati dall'app, vengono «puntualmente indicati al Cantone» dall'associazione, ma «c'è ancora molto lavoro da fare». La strada tra Brissago e Ascona è solo un esempio.  

Commenti
 
Evry 6 mesi fa su tio
E quando, al sorpassano sulla destra le auto ferme al semaforo e poi si mettono davanti all'auto come fossero dei centauri .... Ho visto diversi poliziotti... che non hanno chiso solo gli occhi ma addiritura si sono girati dall'altra parte !
Evry 6 mesi fa su tio
Fanno bene chi interviene usando qualsiasi metodo cotro i ciclöisti prepotenti, arroganti e irrispettosi della legge stradale !!
Grazia Melanzana 6 mesi fa su fb
Silvia Patriarca Fatmir Nivokazi😂
Fatmir Nivokazi 6 mesi fa su fb
Diciamo che siamo quadri atleti hahhaha LOL.
lo spiaggiato 6 mesi fa su tio
Normalmente con una bella strombazzata si spostano... :-)))))
F/A-18 6 mesi fa su tio
@lo spiaggiato ......ed una volta sorpassati una bella gasatina con un diesel euro 1/2 oppure 3 con tanti chilometri........
Dennis Ponti 6 mesi fa su fb
Marti 🤣🤣 a me basta scalare due marce e si spostano 🤣🤣
Roberta Scotton 6 mesi fa su fb
Hanno davvero poco rispetto per gli altri, ovunque si trovano, strade poste montagne ecc 😒
Fabio Della Pina 6 mesi fa su fb
Quante persone con problemi ,godetevi la vita e abbiate pazienza se davanti avete qualcuno che va piano.
Lore62 6 mesi fa su tio
Svizzera sempre più stretta affollata e limitati da un infinità di regole, si diventa più aggressivi frustrati e non si sopporta più nulla... Per fortuna che l'uomo è un animale sociale... XD
Lonely Cat 6 mesi fa su tio
I ciclisti sono come i socialisti. Campano con i soldi degli altri ma si atteggiano come fossero loro i padroni.
grumpy 6 mesi fa su tio
Il problema vero, reale, è solamente la maleducazione/idiozia. Vi sono migliaia di persone che utilizzano entrambi i mezzi o anche i tre mezzi (auto/moto/bici) Se sono idioti e maleducati lo saranno sempre a prescindere dal mezzo che guido. Penso di parlare con cognizione di causa, visto che sono automobilista da 30K km/anno e altrettanti in moto. Vi sono i motociclisti idioti che ti superano in autostrada con T shirt svolazzante infilandosi fra la tua auto e il guard rail (esibizione molto amata in Italia) e vi sono gli automobilisti altrettanto idioti che ti sorpassano facendoti il pelo o ti si attaccano alla targa con il paraurti. L'idiozia è una prerogativa umana, non è un'esclusiva di una sola categoria di utenti della strada.
Zico 6 mesi fa su tio
proprio ieri scendendo da casa mia, in una strada stretta dove vige il 30km/h avevo davanti una ciclista. dalla parte oppposta saliva ul camion della spazzatura. la ciclista doveva fare 5 metri per togliersi dalla strada ed entrare in uno spiazzo. io ed il camion non potevamo incrocire. cosa ha fatto la sciura? si è bloccata sulla destra della strada e non capiva perchè il camion non proseguiva. dopo ampi gesti del conducente del camion l'ha capita...ma quanta fatica...cari ciclisti va bene tutto ma un pò di attenzione a quello che state facendo non guasterebbe
rojo22 6 mesi fa su tio
@Zico Nel l’imminenza dell’8 marzo limitiamoci a dire... nulla.
lupo63 6 mesi fa su tio
Noto che la maggior parte di questi " sportivi " sono in gran parte degli sbruffoni , arroganti , su qualsiasi fondo stradale transitano , non rispettano nessun codice stradale e nessuno che si trovi sulla loro strada , mettendo parecchie volte in pericolo oltre alla loro incolumità , anche quella di famiglie e bambini ... imparassero ad usare la testa , i freni ed il campanello per segnalare il loro arrivo , tanti problemi non esisterebbero .
Hardy 6 mesi fa su tio
Sono conducente d'auto, e in generale trovo inopportuno ogni utente della strada che si muove in maniera irresponsabile e pericolosa. Conducenti perennemente attaccati al telefonino o che ti puntano da dietro con l'auto (e che poi si lamentano delle multe), ciclisti in doppia fila su tratti stretti e pericolosi e che in generale pedalano senza riguardi nei confronti del prossimo, pedoni che attraversano in qualsiasi punto senza guardare.....penso se ne vedano di cotte e di crude. Ora mi beccherò una valanga di insulti, ma sono onesto: la presenza di ciclisti in carreggiata (a prescindere da come uno si comporta) mi infastidisce, e posso dire di guidare in maniera prudente. L'unica soluzione per una "coesistenza" pacifica è che tutti usino un po' di buonsenso. Poi vedremo se in futuro la questione verrà regolamentata diversamente.
matteo2006 6 mesi fa su tio
@Hardy è una convivenza difficile ma non perchè le piste ciclabili sono poche o perchè gli utenti della strada siano così tanto indisciplinati ma bisogna anche guardare al territorio possiamo tanto chiedere di fare più piste ciclabili ma se lo spazio è davvero limitato come dici qui serve buon senso da parte di tutti: leggendo certi articoli sembra però purtroppo utopico.
Davide Pereira 6 mesi fa su fb
Tempo fa mentre pedalavo in zona 30, rigorosamente sulla destra come sempre, mi sono scansato di 30 cm per evitare una buca tale che poteva rovinare la ruota della bdc. In quel momento esatto giungeva uno in moto a oltre 50/60 kmh/ ! In zona 30!! Mi e quasi venuto addosso, non voleva sentire ragioni e mi ha minacciato! Ci sono ciclisti idioti che vanno in giro manco fossero un gregge di pecore! Ma piu automobilisti/motociclisti senza 10 secondi di pazienza per superare in sicurezza!
TI.CH 6 mesi fa su tio
È vero che la strada per Brissago è molto pericolosa per i ciclisti; loro potrebbero usufruire della strada superiore che da Losone -Arcegno Ronco sopra Ascona- via barcone -Brissago. dato che fanno sport per loro non sarebbe un problema e oltre tutto è un bel percorso.
Ganguin Isabelle 6 mesi fa su fb
Mah probabilmente è un problema di rispetto, come ci sono ciclisti che circolano male ci sono automobilisti.
Marina Lanza 6 mesi fa su fb
Io direi più rispetto delle regole da parte dei ciclisti sembra che il codice della strada per loro non esista !!!!
Jj Cherryk 6 mesi fa su fb
bici sulle strade nel bel ticino???...no no... capre invece?.....si si😴
Cristina Veronelli Ba 6 mesi fa su fb
Io non ho nulla contro i ciclisti ma spesso viaggiano in mezzo alla strada e pensano di essere i padroni del mondo. Aumentare le piste ciclabili sarebbe un bene per tutti.
Vincenzo Gallo 6 mesi fa su fb
Ma io dico..i ciclisti sono convinti che andare in bicicletta sia salutare ..ok ..in primo luogo si credono i padroni della strada ..secondo stanno dietro macchine e camion..“gli farebbe meno male fumarsi una sigaretta „ terzo si vestono come quelli veri ma di vero non c’è niente ..quarto sono i primi a lamentarsi sui ciclisti quando guidano l‘auto ..quinto ..rischiano la vita è mettono a rischio la sicurezza stradale ..ma vai a correre..o vai in una pista ciclabile..che poi anche sulle piste ciclabili sono irrispettosi dei pedoni ..vanno in tre quattro e ti urlano di spostarti..quasi quasi mi compro un Hammer
Bruno Faccini 6 mesi fa su fb
Non è una novità.....E inoltre Ignorano completamente il codice della strada.
Lucilla Ferrara 6 mesi fa su fb
Spesso i ciclisti le piste ciclabili non le usano... e allora ti domandi se ce la fanno... Un po’ come quelli che in autostrada si piantano nella corsia di mezzo perché a destra, boh, è da sfigati. Tra automobilisti deficienti che ci vorrebbero 10 Via Sicura e ciclisti che sulla Rivapiana a Minusio pretendono di passare a tutta velocità, la stupidità è ben ripartita...
Morena Donetta-Santini 6 mesi fa su fb
Per chi vive a Brissago un bel sogno sarebbe una bella pista ciclabile che va da Moscia ad Ascona!!!!👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
Barbara E Daniele Foresti 6 mesi fa su fb
Brava Morena! Salutoni 👋🏻👋🏻👋🏻
Andy Vaerini 6 mesi fa su fb
Se fanno veramente la passerella tra Ascona e le isole, magari ci mettono pure la pista ciclabile... 😂😂😂
Sandra Rosselli-Bacciarini 6 mesi fa su fb
Sono maleducati anche sulle ciclopiste quindi non sono certo le zone che gli mancano!!!!
Alessandro Milani 6 mesi fa su fb
Ci sono automibilisti e ciclisti ignoranti ma....sti cazzo di cuclisti cmq che stanno in mezzo alla strada e comandano loro(nn tutti)hanno rotto le balle
Juse Cile 6 mesi fa su fb
Non dovrebbero superare veicoli a motore agli stop o in prossimità di rotonde e in nessun caso Ne da destra né da sinistra, dovrebbe essere puniti poiché non rispettano stop 🛑 semafori🚦 precedenze E tantomeno i pedoni sulle strisce pedonali con e senza semaforo... Li se qualcuno gli da una palata con la borsa piena ben venga... Amo la bicicletta e la moto e meno le auto ma non posso tollerare ciò ... Ma ci sono conducenti auto e moto anche indisciplinati ma non è questo il tema
Franco Antonio Tarantino 6 mesi fa su fb
Tanti ciclisti pensano di essere al tour de France... Poi si lamentano anche se glie lo fai notare... Provare a fargli capire che sono in torto quando viaggiano in gruppo è una causa persa... Più controlli e più multe anche per questa categoria di utenti stradali!
Rolf Banz 6 mesi fa su fb
come i automobilisti pure i ciclisti, portare più rispetto , azionare il cervello non siete i unici sulla strada🙏🙏🤔🤔🙏🙏
Graziano Paris 6 mesi fa su fb
Aldo Capoani caricali su tu un pó di automobilisti...
Chiara Codianni 6 mesi fa su fb
Bestie di satana che invadono la strada e si credono padroni del mondo.. 🚳🚳🚳🚳🚳
Stéphanie du Soleil 6 mesi fa su fb
Ahahahahah adoro
Equalizer 6 mesi fa su tio
Se si dovesse superare le biciclette lasciando 1.50 metri come deciso ultimamente a Berna, da Ascona fino a Brissago non si riuscirebbe più a sorpassare un ciclista, idem in città a Lugano, tutti in fila dietro le bici, così che chi paga le tasse di circolazione sta dietro a chi non le paga.... Giorno di ordinaria follia in arrivo a breve.
Luca Civelli 6 mesi fa su fb
Finita NO BILLAG si ricomincia a parlare di ciclisti per riempire il vuoto di click. Questo dimostra quanto sia necessaria l’informazione a pagamento.Il problema NON ESISTE. Zero incidenti,zero pericoli.
Marsha Butler 6 mesi fa su fb
east bay bike path bike riders are the worst. Scary at times
Mi She Lee 6 mesi fa su fb
Che disagio...
Dejan Savic 6 mesi fa su fb
Stefan Plavsic stamane
Giorgio Buzzini 6 mesi fa su fb
vil razza dannata ! 😡
Sandra Leone Salatino 6 mesi fa su fb
Hai ragione. Succede anche a me👋
Roland Stanic 6 mesi fa su fb
Un colpo di clacson, i ciclistica si spostando, tutti! E non rompere i Maroni! La strada è per tutti!
Tarok 6 mesi fa su tio
guai a dire che i ciclisti sono maleducati.... ocio sa po mia
pontsort 6 mesi fa su tio
@Tarok Non sono i ciclisti ad essere maleducati, ma i maleducati che vanno anche in bici
David Kaczor 6 mesi fa su fb
Serve un po di sale in zucca altro che zone a mobilita lenta... anzi servono tutte strade a 3 corsie... 2 per i ciclisti 😁😁
Patrick De Santis 6 mesi fa su fb
Quanto odio in questi commenti ... Ogni tanto la polizia dovrebbe anche solo leggerne alcuni del tipo "spianarli tutti", "eliminiamoli", e magari vedere quando in strada un ciclista da solo che circola regolarmente sulla destra della carreggiata viene superato a 10 - 20 cm dall'automobilista simpatico che poi viene a scrivere commenti senza senso, dove si generalizza su tutto e tutti. Per fortuna esistono automobilisti attenti (tanti) pazienti quando in un punto stretto aspettano per superare quei 4-5 secondi che non cambiano la vita a nessuno, ma soprattutto usano il buon senso consapevoli di essere alla guida di un'arma che se scontra un ciclista molto spesso lo uccide. Ecco per il rispetto di questi automobilisti e per il rispetto delle persone che usano la bici in modo attento rispettando le regole della strada, NON COMMENTATE, approfittatene una volta per stare in silenzio e non scrivere in modo divertito di come "spianare", "eliminare" chi va in bicicletta. Ricordatevi che i commenti restano poi diventa facile per chi dovrebbe vigilare sulla sicurezza delle strade venirvi a prendere..
Alessandra Marti Leva 6 mesi fa su fb
i ciclisti sono davvero prepotenti e voi pretendete comprensione e pazienza solo dagli automobilisti, mentre i ciclisti fanno i loro comodi occupando tutta la strada chiacchierando e se osi fare un colpo di clacson ti fanno vedere il dito medio, quando non ti insultano anche, per loro è tutto possibile
Patrick De Santis 6 mesi fa su fb
Vede generalizza ancora come se tutti fossero cosi ... io non la conosco e non la identifico negli automobilisti ... quelli che tagliano la strada, quelli che sorpassano senza lasciare spazio , quelli che odiano a prescindere chi va in bici. Lei invece nuovamente indica i ciclisti tutti uguali e li tratta con disprezzo mentre dovrebbe arrabbiarsi con quello, solo quello che le alzato il dito medio, gli altri che la rispettano meritano altrettanto rispetto
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Patrick De Santis ma tu vuoi rispondere ad una persona simile?
Patrick De Santis 6 mesi fa su fb
Certo tutti meritano una risposta ...
Fabio Della Pina 6 mesi fa su fb
Ok ma alcune non sono abbastanza intelligenti,non meritano i nostri commenti.
Patrick Leisi 6 mesi fa su fb
La bici da corsa non è a norma sulla strada!!!!!! Niente targa niente catarifrangenti....... e la maggior parte non rispetta il codice della strada!!! Dovrebbero ritirargli la patente a quelli che vanno in giro come gli s.........
Ronny Ceroni 6 mesi fa su fb
Sempre più convinto capo della confederazione subito!!!!😂😂😂👍👍👍
Mi She Lee 6 mesi fa su fb
Che patente? 🤣🤣🤣
Patrick Leisi 6 mesi fa su fb
Mi she lee che ti ridi....evidentemente ti senti preso in causa🤣🤣 patenti dell'auto, per chi la possiede, multe! Come quelle nautiche, se sbagli ti ritirano anche le altri. Cosi magari invece di andare in giro violando la segnaletica stradale, semafori, stop e i dare precedenze..... per non parlare di quando viaggiano appaiati come le capre invadendo tutta la corsia sbattendosene le palle degli altri!!!! Magari imparerebbero a rispettare il codice della strada creando meno disagi!!!!!
Patrick Leisi 6 mesi fa su fb
Si parla tanto di via sicura rispetto le moto e per questi fenomeni niente..... forza, via sicura... cominciate a render sicuri le strade anche verso certi ciclisti.... non tutti... mi riferisco a violazione del codice stradale!!!! Un bel corso di come andare per strada in bici, a norma di legge!!!!! Ma evidentemente la legge la si mette in atto solo dove si vuole e fa cassetta!!!!
Nicola Maffi 6 mesi fa su fb
Canobbio tesserete, pista ciclabile inaugurata da qualche mese ormai ma chissa perche ogni domenica mi trovo a dover fare i curvoni a 15 km/h dietro ai ciclisti dato quanto è pericoloso un sorpasso in quel punto: è come il bambino che piange perche vuole il giocattolo e una volta ottenuto lo mette in un angolo e lo dimentica
Manuel De Iaco 6 mesi fa su fb
Accellera e schiacciali
Nicola Maffi 6 mesi fa su fb
Manuel De Iaco no che mi hanno gia rovinato abbastanza gli altri la macchina ultimamente 🤣
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Nicola Maffi tu sei figlio di quello che vende le macchine lassù? Capisco
Nicola Maffi 6 mesi fa su fb
Marlon M D'Amico no, mio padre è morto 7 anni fa quindi prima di commentare in modo molto intelligente pensaci un attimo
Sonia Macchi 6 mesi fa su fb
Anche “accelera e schiacciali” è un commento molto intelligente tra l’altro
Manuel De Iaco 6 mesi fa su fb
Sonia il mio commento sarà pure ignorante, però ogni volta che ho un ciclista davanti che non mi permette di fare un sorpasso in sicurezza e quindi di mette la mia vita e quella di altre persone in pericolo non lo tollero! "Accelera e schiacciali" è un commento per sdrammatizzare (si chiama black humor) il fatto che per non rischiare la propria vita e quella degli altri siamo costretti a dover andare a 10 km/h per colpa di un ciclista arrogante e presuntuoso. Fortunatamente c'è una piccola nicchia di ciclisti che rispetta le regole e agevola i sorpassi e questa gente la rispetto. Saluti
Sergio Lorenzon 6 mesi fa su fb
Più piste ciclabili....è questa la soluzione😉
Marco Stanzani 6 mesi fa su fb
Perfino le vacche che hanno un neurone nel cranio imparano a muoversi infila indiana. Perché loro no?
Bär 6 mesi fa su tio
ciclisti arroganti e sempre in mezzo ai piedi, la strada non è solo vostra!!
Luca Leone 6 mesi fa su fb
Cazzo combini ogni volta Davide Raggi🙄🙄🙄
Davide Raggi 6 mesi fa su fb
Se ero io altro che pugno😂😂
alan46 6 mesi fa su tio
sono un ciclista da 10°000km annui. Non scuso perô i ciclisti indisciplinati e arroganti, ma ricordatevi che quando voi non mantenete le distanze nel sorpassarci, noi rischiamo di cadere e ad avere la peggio, non è sicuramente l' automobilista, e stiamo parlando di vite, non di patate. buona serata a tutti
Josipa Antunovic 6 mesi fa su fb
Matea Antunovic Marko Antunovic Katarina Antunovic
Matea Antunovic 6 mesi fa su fb
Già 😒😠
Sabrina Lurati 6 mesi fa su fb
I ciclisti hanno dove segnalare disagi e buche, ma gli automobilisti e pedoni dove possono segnalare ciclisti maleducati ?
Daniele Spenillo 6 mesi fa su fb
Se non sei un ciclista o motociclista non capirai mai quanto è brutto quando un auto ti passa vicino per sorpassarti.
Daniele Serretti 6 mesi fa su fb
Sono motociclista da 33 anni e ti capisco....ma i ciclisti sono peggio sicuro.
Matteo Vicari 6 mesi fa su fb
Abolire le biciclette sulle strade... punto.
Fabio Tiefenthaler 6 mesi fa su fb
Caspita, che commento intelligente 😖😬😱
Monja Bernasconi 6 mesi fa su fb
Joe Jäger per te!
Joe Jäger 6 mesi fa su fb
Molti meritano di esser spianati !
Andrea Weber 6 mesi fa su fb
L'unico cantone dove lo spazio per i ciclisti è pari a zero qual'è?
teo89 6 mesi fa su tio
Spesso i ciclisti non rispettano le regole della strada e creano molta confusione. Sul Piano di Magadino c'è una meravigliosa pista ciclabile che va da Bellinzona a Locarno e viceversa! Non capisco come mai molti insistono ad usare la cantonale con la S di Sementina e molti passaggi pericolosi per gli altri!
matteo2006 6 mesi fa su tio
@teo89 Perchè sono quegli un pò esaltati che se non fanno il loro giro nei tempi prestabiliti e guai a rallentare vengono rallentati dalla gente in roller, le famiglie con i bambini ecc....
Lisa Baruscotti 6 mesi fa su fb
Anna
Mino Gabo 6 mesi fa su fb
educazione e rispetto da ambo le parti ! :-(
Aldo Capoani 6 mesi fa su fb
Finalmente qualche commento intelligente 👍
Kiko Kuki 6 mesi fa su fb
...non vedevi l'ora di leggerne uno, vero ?
Marika Delorenzi 6 mesi fa su fb
Sono pochi i ciclisti che circolano in fila... 😡 E di quelli che hanno quelle speudo bici che guidano con le braccia ( intendo quelli sdraiati) le bandierine le vedi all utimo kamikazze odiosi e premetto non sono diversamente abili ( non hanno handicap)
Onofelix Camponovo 6 mesi fa su fb
Pensavo che erano handicappati
Marika Delorenzi 6 mesi fa su fb
Quelli che vedo io zona bellinzonese e riviera no!!! Mi sono info e' una "nuova disciplina "
Jacopo Bionda 6 mesi fa su fb
Onofelix Camponovo Lo sono, lo sono......
Marika Delorenzi 6 mesi fa su fb
Come fai asserne certo?? Jacopo Bionda
Marika Delorenzi 6 mesi fa su fb
Quelli che ho visto io le ganbe le usano molto bene xo praricano questo sport ( intendo guidare da sdraiati) a mio avviso pericoloso sulle strade!!!!
Jacopo Bionda 6 mesi fa su fb
Mi sembra sia quello che ho scritto......
Marika Delorenzi 6 mesi fa su fb
Infatti 😁
Aldo Capoani 6 mesi fa su fb
Marika Delorenzi è informata male signora! Quel mezzo che descrive lei si chiama handbike ed è usata da persone disabili!!!! Quindi prima di scrivere stupidate informatevi meglio!!!!
Jacopo Bionda 6 mesi fa su fb
Ce ne sono anche di abili (fisicamente) che la utilizzano, evidentemente non abili mentalmente
Marika Delorenzi 6 mesi fa su fb
Sign Aldo Capoani quelli di cui parlo io non saranno gli stessi che dice lei!!! Gli ho visti con i miei occhi che camminano e non dico stupidate ok!!!!
Silverio Sargenti 6 mesi fa su fb
Parola d'ordine:annientare i ciclisti 😁😁😁😁😁
Zia Cin 6 mesi fa su fb
Strike?🙈
Lel Belot 6 mesi fa su fb
E poi a fine anno in base ai punti te le scalano dalle targhe😂😂😂
Simona Vomeri 6 mesi fa su fb
Domenica mattina sulla strada Agno - Ponte Tresa, c'erano tantissimi ciclisti. La maggior parte in gruppetti da 5 o 6 e viaggiavano affiancati.(in 2) Questo comportamento è molto pericoloso ma sembra se ne freghino. Ho provato a dare un "colpetto" di clacson per avvisare della mia presenza e sono stati molto, molto maleducati.
Lorenzo Pozzi 6 mesi fa su fb
Che novità (che facciano i maleducati!)
gabola 6 mesi fa su tio
Vanno bene le piste ciclabili,ma alcuni,anzi molti dovrebbero imparare a usarle e quando vedono un tombino non fiondarsi in strada...ma poi una domanda ma perche con una moto da corsa non posso circolare in strada inveve con una bici da corsa si?
Lokal1 6 mesi fa su tio
@gabola Veramente o era ironico?
Bandito976 6 mesi fa su tio
I ciclisti dovrebbero andare su percorsi fuori dal traffico!
Paolo Manca 6 mesi fa su fb
Le puntine da disegno si trovano dappertutto e costano poco.
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
In bicicletta rischi la vita tutti i giorni. X un disattento al cellulare o x un automobilista che ti sfiora..agli automobilisti al massimo uno specchietto rotto. Di cosa parliamo?
All Win 6 mesi fa su fb
"In bicicletta rischi la vita tutti i giorni" Dosi adreanaliniche da arresto cardiaco
Bryan D'Amico 6 mesi fa su fb
É arrivato il solito che commenta per attirare i like, guarda che non sei Figo nemmeno se ci porvi egregio signor gashi 🤣😉
All Win 6 mesi fa su fb
Bryan D'Amico minchia per fortuna compensi tu
All Win 6 mesi fa su fb
Che oltretutto se hai qualche problema puoi scrivermi, non devi farti i complessi d' inferiorità davanti agli altri ♡
Alessandra Marti Leva 6 mesi fa su fb
parliamo della prepotenza e maleducazione dei ciclisti
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Alessandra Marti Leva parliamo della prepotenza di voi automobilisti.di quando tuo figlio in bici rischierà perché un automobilista ubriaco l investirà, o di quando un automobilista dopo averlo stirato dirà: mi scusi ero al telefono non l ho visto. O quando uno investendolo dirà: e ma andavano appaiati, colpa loro
All Win 6 mesi fa su fb
A leggere il discorso (senza fare commenti acchiappa like come Mr. Bryan D'Amico che mi conosce bene dice).. Il signor Marlon M D'Amico da "presumo" ciclista, appassionato o quello che sia difende a spada tratta la sua passione (chiamiamola così) Citando anche temi assai validi. Noi da appassionati di auto e automobilisti facciamo lo stesso. Bisognerebbe solo rispettare le regole e se non vanno bene migliorarle. Semplicissimo
Alessandra Marti Leva 6 mesi fa su fb
Marlon M D'Amico ma per favore non diciamo cazzate e intanto voi ciclisti state più attenti e meno invadenti
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Alessandra Marti Leva ma si, son cazzate fino a quando uno qualsiasi tra: un distratto dal cellulare o uno che ha bevuto un po troppo o uno che non ha dato la precedenza o uno che ha tagliato la strada non investirá tuo figlio che pedala tranquillamente con la sua biciclettina. L invadenza ma piu che altro la tua ignoranza non avrà il sopravvento.
Alessandra Marti Leva 6 mesi fa su fb
ma che i ciclisti inizino a circolare con la testa e con meno stupidità, sono i primi a doversi proteggere o si aspettano di fare cazzate e noi automobilisti dobbiamo stare attenti per loro?
Alessandra Marti Leva 6 mesi fa su fb
a proposito preoccupati per i tuoi figli
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Alessandra Marti Leva quanto puo essere ignorante una madre che scrive queste idiozie. Speriamo che i suoi figli non abbiano preso da te e come dici tu si coprano con tute e scafandri x non rischiare la vita visto che in giro ci son mamme che la pensano come te... Quanta ignoranza in una persona sola!
Alessandra Marti Leva 6 mesi fa su fb
ma cosa cosa cavolo parli a vanvera ????? zitto su che hai rotto abbastanza ciao ciao
Al Lolo 6 mesi fa su fb
Spianarli!!! semplice...
F/A-18 6 mesi fa su tio
Strade strette, aumento esponenziale del traffico su strada, sia di pedoni che di ciclisti, automobilisti ecc, frontalieri che tempo due anni arriveranno a 100'000 , portano al caos. La cosa più bella sarebbe mollare sto paese e vivere nei paesi caldi dove esistono vere ciclopiste e dove la gente è meno stressata e prepotente, si accontenta ed è ancora capace a convivere, qui da noi purtroppo non è più così, la maggior parte di noi vive male o malissimo e non ha però il coraggio di ammetterlo, vive di apparenze e di grandi frustrazioni.
Mirketto 6 mesi fa su tio
Purtroppo tanta gente è ignorante, primo mettere tutti in un mucchio, ci sono ciclisti e ciclisti. Secondo se fate cadere un ciclista perchè gli fate il pelo si fa tanto male se non peggio, e questo è da capire. Io sono un ciclista e rispetto sempre tutto e mi da fastidio quando vedo gli esaltati tutti in mezzo alla strada.
ramis 6 mesi fa su tio
E come la mettiamo sul ponte-diga di Melide? La ciclopista esiste a sud ma, praticamente è raro vedere un ciclista, contrariamente usufruiscono della carreggiata del ponte, da ambo i lati creando pericoli per loro stessi. Un controllo da parte della Polizia, specialmente alla domenica sarebbe il minimo, e molti automobilisti ne sarebbero soddisfatti. Lasciamo perdere l'arroganza.
Massimo Walter Antonio Canonica 6 mesi fa su fb
😁
roma 6 mesi fa su tio
...speriamo sia scattata la denuncia.
Daniel Tishchenko 6 mesi fa su fb
Recep Karadag "ci sentiamo minacciati"
Recep Karadag 6 mesi fa su fb
Te pareva dio bestia
Andrea Andrea 6 mesi fa su fb
Siii troppo aggressivi e violenti e maleducati
Igor Gutschen 6 mesi fa su fb
piste ciclabili, piste ciclabili, cantone incivile e sottosviluppato
Onofelix Camponovo 6 mesi fa su fb
Le ciclopiste non le usano i prepotenti, si rompe di più sulla cantonale, uno di fianco all’altro
Laila Berger 6 mesi fa su fb
Passano con il rosso, vanno sui marciapiedi e sei tu che ti devi spostare se no finisci per terra.. 0 rispetto per gli altri!
Cristian Pasotti 6 mesi fa su fb
Eh: ma loro salveranno il mondo...
Quattropassi Roger 6 mesi fa su fb
certo che se i ciclisti della domenica usassero la bici per andare a lavorare sarebbe un’altra storia!
miba 6 mesi fa su tio
In generale quelli della domenica veramente sembrano più gasati/esaltati che non "ciclisti" dimenticando spesso che si trovano su strade con altri utenti e non al Tour de France. Il ciclista-tipo della domenica di solito non gira mai da solo ma rigorosamente in gruppetto. Significativa la differenza inoltre tra il "normale ciclista" (magari anche con la bici elettrica) rispetto al gasato/esaltato della domenica. Il primo va tranquillamente per fatti suoi, nessuno gli impreca contro ed in generale trovo che ci sia una buona convivenza con gli automobilisti. Il secondo, forte naturalmente di affiatarsi con altri gasati/esaltati come lui, lo vedi già subito a distanza: bici in carbonio da 9-10 mila franchi, caschetto colorato e tuta tipo "iron man". Poi si associa ad altri come lui e si convincono di fare una tappa di un tour sulle nostre strade: uno in fila all'altro e sorpassare una colonna di questi (specie sulla Ascona-Brissago ma anche oltre, fino a Oggebbio) è una "mission impossible" (rischio di spiaccicarne uno contro montagna o fare un frontale). Quando prendono fiato vanno appaiati ancora peggio ancora...) e fregandosene di tutto e di tutti parlano immancabilmente di passi fatti, di proteine ecc ecc. e non si capisce se parlino tra di loro o vogliono far sentire a tutto il mondo che loro sono come i professionisti. È bello vedere anche quando si fermano (raro ma succede). Alcuni appoggiano le bici (che non hanno il cavalletto per l'aerodinamica) alle sedie di un ristorante (e pensi, va beh, almeno consumano qualcosa) ma invece consumano rigorosamente le loro barrette energetiche mentre altri nel frattempo fanno avanti ed indietro sulla strada (rompendo naturalmente le scatole a tutti, pedoni compresi) per non perdere il ritmo. Qualcuno prima di me ha scritto "state a casa con la famiglia il sabato/domenica!". Per loro sarebbe un sacrilegio perché tutti i fine settimana hanno già pianificato con i soci nuovi obiettivi, generalmente qualche passo, ma in questo periodo va per la maggiore il giro del Lago Maggiore e non c'è moglie, compagna o figli che tengano. Concludo dicendo a Pro Velo che la logica, il buonsenso e l'educazione di solito, salvo qualche eccezione sulle nostre strade sono presenti ma pochi tollerano questi pseudo-Rambo della bici, non solo gli automobilisti ma anche i pedoni perché li anche vedi sfrecciare come disgraziati nelle zone pedonali. Altro che la colpa è di tutti e di nessuno!! Va benissimo l'app ma le regole basilari del convivere e della buona educazione a questi maleducati e prepotenti dovreste proprio pensarci voi della Pro Velo, cosa ne pensate?
Luca Tursi 6 mesi fa su fb
Più spazi? Tanto non li usano
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
Quando I ciclisti cominceranno a seguire la segnaletica, stare in fila indiana, fermarsi ai semafori e soprattutto credersi i padroni della strada, sarà già un bel passo avanti...
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Quando gli automobilisti smetteranno di credersi padroni della strada, quando smetteranno di usare il telefono alla guida e quando rispetteranno le distanze nel sorpassare i ciclisti ne riparleremo
Simona Londino 6 mesi fa su fb
Non si mettono in fila indiana chiacchierano e si credono i padroni della strada !! Poi se capita qualcosa si lamentano pure
Ivano Scalvi 6 mesi fa su fb
Putroppo come si comportano in bici, lo fanno anche con la macchina, l'unica cosa che non riescono è stare appaiati !
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Ivano Scalvi in verità i ciclisti non bevono ubriachi, e se investono un auto non rischiano di uccidere gli automobilisti
Ilaria PG 6 mesi fa su fb
Ci riescono i vermi ad andare in fila indiana... così, per dire.
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Ilaria PG ci riescono i parameci a non rispondere al cellulare mentre guidano, tanto x dire
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
Marlon M D'Amico, non tutti usano il cellulare in auto, e cmq ci sono anche ciclisti che lo usano tanto per dirne una..
Fabio Lavezzo 6 mesi fa su fb
Ilaria PG sei capace te mi sembra di no
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Simone Canepa ma pensa incredibile, vero? Non tutti gli automobilisti usano il cellu mentre guidano ma TUTTI i ciclisti sono indisciplinati.. c é qualche incongruenza, non ti pare? Se non la capisci cosi, non c è altra possibilità
Simone Canepa 6 mesi fa su fb
Marlon M D'Amico, beh pure tu hai generalizzato mi pare, ma interpretarla come ti pare, ciclista in strada ciclista in fb 😂
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Simone Canepa e vedi, proprio non l’hai capita. Cercar di spiegare ai pescatori con pesci e contadini con melazane x te è troppo difficile. D altronde.. l ignorante resta tale che sia in salotto o dentro la sua scatola metallica
Danilo Fasola 6 mesi fa su fb
Marlon M D'Amico cosa scommettiamo che tutti questi scienziati che commentano contro i ciclisti fumano... e non solo sigarette; bevono alcool alla guida.. sarebbe interessante fargli anche un esame tossicologico per vedere come il loro cervellino opera al volante, dato che sono sempre nevrotici e pericolosi anch'essi...
Ilaria PG 6 mesi fa su fb
Fabio Lavezzo eccerto, ci conosciamo così bene che sai come guido, sai se uso il cellulare al volante e soprattutto sai come vado in bicicletta. 👏🏻
Ilaria PG 6 mesi fa su fb
Danilo Fasola certo, scommettiamo. Scommetto, così a caso, che se capita ti fai ‘na birretta mentre sei in giro in bici. Ecco a voi, siore e siori, il bue che dice cornuto all’asino. 👏🏻
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Ilaria PG danilo non prendertela coi bambini. Non vedi questa?
Danilo Fasola 6 mesi fa su fb
Vero!! attento Marlon M D'Amico al giorni d'oggi potrebbe anche arrivarti in casa la cantonale con l'accusa di importunare i minorenni
Daniele Fantoni 6 mesi fa su fb
avegno ciclopista da favola....!!!!!! NO in cantonale....!!!!!😡
Viperus 6 mesi fa su tio
Per forza stare in mezzo alla strada...se gli automobilisti ti passano a 10 cm di distanza!!!
Lokal1 6 mesi fa su tio
@Viperus Si ma se dovete stare in mezzo alla strada almeno fatelo sulla corsia opposta
crapadagat 6 mesi fa su tio
Pro Velo dovremmo cominciare a spiegare ai ciclisti che - piste ciclabili o meno - i marciapiedi non sono per loro ma per i pedoni. Idem i passaggi pedonali. Si lamentano degli automobilisti ma se ne fregano dei pedoni
mela morsicata 6 mesi fa su tio
@crapadagat Il mancato rispetto al passaggio pedonale verso i pedoni e ciclisti é un vero problema.
Giorgio Hürzeler 6 mesi fa su fb
Io abito a PortoRonco, vado in bici a volte fino a losone-Locarno... Mai avuto nessun problema. Faccio una cosa illegale, vero, uso il marciapiede da porto Ronco fino a dove si restringe la strada. Lí scendo dal marciapiede, osservando che non arrivino veicoli. Se arrivano aspetto che passino. Inseguito proseguo fin dove c'è il Garage a Moscia. Se vedo che mi raggiungono dei mezzi mentre sono in quel pezzo di strada, al primo parcheggio privato mi scosto e li faccio passare, poi salgo da quella stradina con divieto di transito accabto al garage. Da li poi raggiungere ascona-Losone-Locarno, senza avere disturbi con il traffico è un gioco da ragazzi. Lo faccio io che vado in bici forse 20 volte l'anno, e non ho un grande fisico, quindi può farlo chiunque. Per tornare a casa, addirittura è ancora meno pericoloso. Salgo dal monte verità, passando tutto nella strada con divieto di transito, arrivo a Ronco sopra Ascona e scendo verso porto Ronco. Traffico 0 e disturbi alla circolazione 0. Se si vuole andare a Brissago addirittura, daRonco sopra Ascona si può fare anche li tutto in montagna e si arriva senza creare fastidio (fermo restando che da porto ronco a brissago c'è il marciapiede e la strada è larga)
Hamza Ghamri 6 mesi fa su fb
Il problema e che non tutti i ciclisti sono come te.
Quattropassi Roger 6 mesi fa su fb
io da Brissago vado a Bellinzona a lavorare con la e-bike (quasi tutti i giorni), in certi orari per evitare il tratto stretto salgo a Ronco s/Ascona e prendo la strada per il Monte Verità, ci tengo alla pelle!
Dani DL 6 mesi fa su fb
Quest' anno a 30 volte preparati tra poco slow up 22.4 😁
Onofelix Camponovo 6 mesi fa su fb
Hamza Ghamri appunto i ciclisti non sono tutti così bravi
Luca Spitaleri 6 mesi fa su fb
Ma sicuramente sarà anche una mtb, con una bici da corsa la vedo dura fare tutte quelle cose ...
Alberto Guglielmetti 6 mesi fa su fb
Tante volte succede che circolano appaiati e creano nervosismo negli automobilisti , non parliamo poi del rispetto dei semafori , non esiste proprio. Poi magari quando circolano loro in auto sono i primi a reclamare .
Marlon M D'Amico 6 mesi fa su fb
Parli tu che hai il cellulare in mano da quando sali fino a quando scendi dall auto
Mondini Nicolas 6 mesi fa su fb
E chi non lo fa 🤣🤣🤣🤣 . .dopo che ho visto un motociclista farlo , non mi stupisco piu di niente
Rolf Banz 6 mesi fa su fb
Marlon M D'Amico hai le prove ??? no allora
Biscottino 6 mesi fa su tio
...sul lungolago di Locarno quando porto a passeggio il cane ogni 3*2 rischiamo di venir centrati da ciclisti che si credono Bartali.... mah...
crapadagat 6 mesi fa su tio
@Biscottino Ecco. Sottoscrivo.
Andrea Conti 6 mesi fa su fb
Mattia Francesco Antenna sei tu?
Mattia Francesco Antenna 6 mesi fa su fb
Ci manca poco 😜 con te che inciti poi
Joelle Piffe 6 mesi fa su fb
La brissago ascona in alcuni punti verso ascona son gia difficili nell'incrocio tra veicoli. Con tutto il posto che ce sul piano di magadino in campagna devono proprio fare strade strette trafficate? 🤔
Quattropassi Roger 6 mesi fa su fb
io vivo a Brissago e per andare in bici al lavoro o salgo sulla collina o passo sotto... altrimenti come faccio ad arrivare al piano di magadino?
Joelle Piffe 6 mesi fa su fb
La carica in auto per esempio...
Roberto Gaiani 6 mesi fa su fb
dovresti vedere la strada che sale da solduno a ponte brolla.....😱secondo me i rintronati che decidono di farla si fanno il segno della croce.....
tip75 6 mesi fa su tio
beh finirà a pugni anche in strada con le auto perché con tutti sti lavori e sto traffico e’ veramente inaccettabile doversi spostare,non capisco quanto criceti hanno nel cervello i nostri politicanti e coloro che pianificano i lavori sue strade
migu 6 mesi fa su tio
Servono piu' ciclisti che sappiano andare sulle strade dove circolano gli automobilisti!! La maggior parte dei ciclisti si piazzano uno a fianco l' altro , e se gli suoni ti mandano pure al diavolo. State a casa con la famiglia al sabato/domenica!
Lokal1 6 mesi fa su tio
@migu Hai ragione dovrebbero essere più disciplinati e seguire le regole come tutti. Ma è anche vero che serve maggiore rispetto da parte di tutti. Infondo se il sabato e la domenica stai a casa con la famiglia non invapperesti nei ciclisti
Maria Anna 6 mesi fa su fb
Ale Manno
robyk 6 mesi fa su tio
Ma chi paga le strade ? I ciclisti ed i pedoni ?
Lokal1 6 mesi fa su tio
@robyk No tutti
Lokal1 6 mesi fa su tio
@robyk E quindi tutti hanno egual diritto
Bär 6 mesi fa su tio
@Lokal1 In questo mondo sempre più alla deriva si parla solo di diritti. ... ma ci si dimentica dei doveri! O sono a senso unico come la morale?
Potrebbe interessarti anche
Tags
velo
pro velo
ciclisti
pro
pugno
sorpasso
app
associazione
strada
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-22 08:14:52 | 91.208.130.86