TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
7 min
Galleria del Ceneri, discoteche e spesa in Italia. Norman Gobbi a 360°
Il presidente del Governo ha toccato diversi temi durante un'intervista rilasciata a Radio Ticino.
CANTONE
LIVE
«La ricerca attiva del virus continua»
In conferenza stampa oggi sono presenti il medico cantonale, il presidente dell'Ordine dei medici Franco Denti e Pizolli
LUGANO
38 min
Dal 6 giugno riapre la funicolare del San Salvatore
Con uno sconto del 50% per i visitatori ticinesi che varrà fino al 5 luglio
LUGANO
1 ora
L'8 giugno riapre (del tutto) la Biblioteca Cantonale di Lugano
Riattiati tutti i servizi ma i posti saranno limitati e ci sarà il triage all'ingresso
CANTONE
2 ore
Secondo tubo San Gottardo: iniziati i primi lavori
A sud delle Alpi nel corso del 2020 è prevista la costruzione di un silo provvisorio per il sale ad Airolo
CONFINE
3 ore
Auto nel lago, 24enne verso i domiciliari
L'interrogatorio per il giovane accusato di omicidio stradale dovrebbe tenersi tra oggi e domani
CANTONE
3 ore
Riaprono i laghetti, ma «portatevi a casa i rifiuti»
Il Dipartimento del territorio coglie l'occasione per invitare chi frequenta la natura a evitare il littering
AGNO
3 ore
Sui licenziamenti alla Mikron: «Procedure anti sociali e anti sindacali»
La denuncia dell'Organizzazione per il lavoro in Ticino: «Nessuna difesa dei dritti dei lavoratori»
CANTONE
3 ore
"Ma quale calo, gli affitti continuano ad aumentare"
La denuncia dell'Associazione inquilini: "Il problema è che sempre più alloggi appartengono a grandi gruppi immobiliari"
LUGANO
15.02.2018 - 12:400

Moltiplicatore al 78%: revocato l'effetto sospensivo

Il Municipio esprime soddisfazione sulla decisione del Consiglio di Stato che permette di attuare le spese e gli investimenti previsti dal preventivo per il 2018

LUGANO - La Città di Lugano è soddisfatta della decisione del Consiglio di Stato di revocare l’effetto sospensivo sul preventivo al ricorso inoltrato da un privato cittadino il 23 gennaio contro la decisione del Consiglio comunale di fissare il moltiplicatore di imposta al 78%. La Città - in attesa della sentenza sul merito - può così attuare le spese e gli investimenti previsti per il 2018.

Il 26 ottobre 2017 il Municipio di Lugano ha licenziato il messaggio sul preventivo 2018, che prevedeva un moltiplicatore d'imposta comunale all’80%. Durante il dibattito sui conti preventivi, nellan seduta del 18 dicembre 2017, il Consiglio comunale ha accolto una proposta di emendamento del gruppo PPD e GG e abbassato il moltiplicatore del 2%, portandolo al 78%. La proposta è stata motivata dal fatto che nel preventivo è prevista un’entrata di 5 milioni di franchi della nuova tassa sui rifiuti, un servizio finora finanziato mediante le imposte ordinarie.

Contro questa decisione in gennaio è stato inoltrato un ricorso che ha sollevato vizi procedurali e chiesto di ripristinare il moltiplicatore per il 2018 all'80% e di rinviare l'incarto al Legislativo per una nuova decisione.

Il Consiglio di Stato il 13 febbraio ha deciso di revocare l’effetto sospensivo, come chiesto dal Municipio e dal Consiglio comunale. Nelle sue osservazioni del 5 febbraio il Municipio si era rimesso al giudizio dell'autorità di ricorso per quanto attiene al merito della decisione del Legislativo sul moltiplicatore 2018; aveva tuttavia chiesto la revoca dell’effetto sospensivo al ricorso sul preventivo, dato di principio tranne che per la decisione relativa alla fissazione del moltiplicatore d’imposta, immediatamente esecutiva per legge.

Anche nella risposta dell’8 febbraio 2018 del Presidente del Consiglio comunale Marco Jermini – oltre alla richiesta di respingere il ricorso considerata la correttezza dell'agire del Consiglio comunale - era stato chiesto di revocare l'effetto sospensivo.

Nella sua decisione, il Consiglio di Stato ha pure tenuto conto del fatto che il ricorrente non ha chiesto la concessione dell'effetto sospensivo, poiché non contesta l’approvazione dei conti preventivi ma unicamente la decisione di riduzione del moltiplicatore comunale d’imposta.

Il Municipio esprime soddisfazione per questa decisione, che porta chiarezza e permette alla Città di Lugano di attuare le spese e gli investimenti previsti dal preventivo per l’anno in corso, approvato dal Consiglio comunale lo scorso 18 dicembre. Dal profilo procedurale la sospensione di una decisione è infatti equiparabile alla sua mancata approvazione. La sospensione della decisione di approvazione dei conti preventivi avrebbe consentito al Municipio di effettuare solo spese e ricavi con base legale in altri atti (leggi, regolamenti o convenzioni), riservati i casi di urgenza e bloccando la normale attività del Comune. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 anni fa su tio
significa che i dipendenti non hanno ricevuto lo stipendio di gennaio fino ad oggi ??
Pepperos 2 anni fa su tio
Io sono al 126%
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 15:52:16 | 91.208.130.85