Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
1 ora
L'uomo delle erbe ricrea l'antibiotico dei bisnonni
LUGANO
2 ore
Il rilancio dell’aeroporto parte da otto milioni
CONFINE
2 ore
Con l'auto svizzera dichiara il falso. E viene denunciato
CANTONE
5 ore
Kering è pronta ad andarsene. Via 300 posti di lavoro
CANTONE
5 ore
Governi cantonali a confronto
CANTONE
5 ore
Traffico di droga, ai vertici l'omicida del Ceneri
CANTONE
6 ore
Marina Masoni: «Imposta sugli utili giù al 6%. O sarà tutto più difficile»
GAMBAROGNO
7 ore
Come nel far west: questioni amorose dietro ai vandalismi
MENDRISIO
7 ore
«Più piste ciclabili per migliorare la mobilità lenta»
CANTONE
7 ore
Incidente sull'A2, chiusa la galleria del Dosso di Taverne
CANTONE
8 ore
Traffico di droga stroncato: 8 arresti e 50 persone denunciate
LUGANO
8 ore
«Le bici condivise sono troppo poche?»
CANTONE
8 ore
Studi liceali, un nuovo Piano su cui «meditare bene»
ASCONA
8 ore
Ciclista finisce a terra e si ferisce gravemente
CANTONE
9 ore
SAM Trevano qualificata alla finale svizzera WRO
BEDANO
09.02.2018 - 19:080

Six: «Senza sede ma con un buon piano sociale»

L’Associazione svizzera degli impiegati di banca ha ricevuto garanzie sul futuro dei dipendendi impiegati a Bedano

BEDANO - Dopo oltre due mesi di trattative e dopo la manifestazione del personale di Bedano dello scorso 29 gennaio, oggi è stato presentato un piano sociale «degno del nome», come commenta l’Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB).

Al termine dell’assemblea, la netta maggioranza dei dipendenti di Zurigo e la totalità degli impiegati di Bedano, hanno infatti approvato un valido piano sociale per mitigare le conseguenze di tutti i licenziamenti operati da Six nelle società Payment AG e Payment Services AG, in tutta la Svizzera, che toccano per la maggior parte il Ticino.

Il piano sociale prevede misure concrete e puntuali di supporto alla ricerca di un nuovo impiego, al ricollocamento e alla riqualifica professionale. Ma anche prestazioni economiche legate all’età dei collaboratori, agli impegni familiari e ad altri aspetti centrali.

ASIB ha anche chiesto ed ottenuto che il Gruppo Six si impegni in prima linea per una politica di impiego generosa, presso le sue società e rivolgendosi direttamente ai numerosi istituti finanziari che sono suoi azionisti e che possono reimpiegare i collaboratori di Bedano.

1 anno fa Licenziamenti alla Six: «Dov’è il Dfe?»
1 anno fa PS: «Inaccettabili i licenziamenti a Six e ATS»
1 anno fa Protesta alla Six: «Il prossimo passo è lo sciopero»
Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-21 23:17:51 | 91.208.130.86