Ti Press/Facebook
CANTONE
09.01.2018 - 08:470

Sansonetti querela Falò: «Servizio fazioso e diffamatorio»

Uno dei personaggi chiave nella vicenda Argo 1 contrattacca e si schiera anche a favore di “No Billag”: «Una tv che diffonde fake news deve chiudere»

BELLINZONA - Con una raccomandata inviata al Ministero Pubblico il 20 dicembre, Marco Sansonetti ha deciso di querelare i giornalisti della Rsi Aldo Sofia e Philippe Blanc per il servizio andato in onda nella trasmissione Falò il 28 settembre, servizio incentrato sull’ormai nota vicenda legata ad Argo 1 e secondo Sansonetti, troppo fazioso e diffamatorio nei confronti della sua persona.

«Il servizio è stato realizzato per il 70% sulla mia persona - si legge nella missiva -  usando il mio nome e cognome, usando ricostruzioni e dichiarazioni false volutamente diffamatorie. Il servizio in generale mi ha rappresentato come un delinquente, truffatore professionalmente incapace ma soprattutto come una persona violenta, poco equilibrata e dedita alla corruzione».

Non solo diffamazione e «mancato rispetto della dignità», ma anche - secondo Sansonetti - «violazioni delle norme deontologiche», come la mancata presunzione d‘innocenza o la mancata verifica delle dichiarazioni rilasciate dai testimoni. Infine, nel servizio Sansonetti verrebbe accusato di «truffa ai danni dello Stato», accusa questa mai mossagli dal Pubblico Ministero.

Sostenitore di “No Billag” - L’ex responsabile operativo di Argo 1 si spinge anche più in là, e nel post pubblicato sul proprio profilo Facebook afferma chiaramente la volontà di votare “Sì” il prossimo 4 marzo all’iniziativa “No Billag”. Il motivo? A suo dire fake news e costi di realizzazione sproporzionati. «Le fake news non devono essere pagate dai poveri cittadini», si legge. E ancora: «Mi piacerebbe che la Rsi mostri il costo totale sostenuto per la splendida realizzazione del servizio di Falò sul caso Argo 1: costo scenografia, costo fumettista disegnatore, costo sull’esclusiva delle dichiarazioni fake news del super testimone, costo attori teatrali, super compensi Aldo Sofia, Philippe Blanc, compensi staff audio video esterno e staff di studio.

Infine, Sansonetti non si capacita di come la rete televisiva di Comano sia entrata in possesso di un documento riservato al Ministero Pubblico e mostrato durante il servizio di Falò (documento contabile che fa parte dell'inchiesta penale in corso da parte della Magistratura).

La conclusione di Sansonetti è poi lapidaria: «Informare il popolo è una cosa importante, ma è importante solo se le notizie che vengono fornite ai cittadini sono vere e appurate. Emittenti radio televisive che vivono di fake news è meglio che chiudano e non facciano danni al popolo».


Facebook

 


Facebook

 

Commenti
 
siska 6 mesi fa su tio
A me danno molto più fastidio ma tanto fastidio quando questo governicchio si gongola nei salottini della TV e specialmente qualcuno e i loro proseliti non fanno qualche passo indietro ma lavorando non blaterando! 3 milioni sono tanti e sono soldi pubblici e questi qua accettano gli inviti per rifarsi il faccione...
Mayla Border 6 mesi fa su fb
Ottima propaganda per il no!
Lucilla Ferrara 6 mesi fa su fb
Non sottovaluterei i ticinesi...
Alex Cava 6 mesi fa su fb
Certo, sarebbe impagabile pagarsi l'avvocato con soldi pubblici (sempre se rimanesse qualcosa dei 3 milioni e mezzo, dopo i dovuti ringraziamenti a PPD e PLR, le cene, le terme...). Ma ovviamente non è questo il caso.
Alex Cava 6 mesi fa su fb
La vera notizia è che la lista delle personalità che appoggiano noBillag ha raggiunto dimensioni impressionanti: - Quadri, - Bühler, - Sansonetti.
Daniela Saldarini 6 mesi fa su fb
Aggiungerei anche Cheda 😀
Alex Cava 6 mesi fa su fb
È vero, come ho fatto a dimenticarlo! Ho anche disdetto l'abbonamento a spendere meglio, pochi giorni fa... :-)
ugobos 6 mesi fa su tio
lo vedrei bene in politica
Fabien Collen 6 mesi fa su fb
😂😂😂😂 rinchiudetelo😂😂😂
WGWG 6 mesi fa su tio
Cosa vuole questo illustre personaggio di cui in Svizzera ne avremmo anche fatto a meno. Farsi risarcire oltre quanto ha già ricevuto dal cantone. Stia zitto e ritorni mestamente al suo paesello di origine.Purtroppo di questi personaggi siamo invasi a discapito della brava gente che è emigrata per lavorare e non per imbrogliare.
Thor61 6 mesi fa su tio
Ai giuristi sotto, che hanno visto solo il "Corrotto", nominare anche il "CORRUTTORE" non sarebbe sbagliato, oppure il presunto corruttore Beltraminelli (NON dimissionario come sarebbe d'obbligo fare in questi casi) che è parte in causa di questo scandalo lo facciamo uscire bello pulito? NON VOGLIO difendere NESSUNO, non sono un giurista, ma nessuno dei giuristi quà sotto si è posto domande degli almeno 5 punti fatti notare (E non ancora condannato dalla legge elvetica) dall'incriminato? NO quello è brutto e non torna utile alla causa del No Billag? Come al solito se fa comodo si fa finte di nulla? Caspita come vi sta a cuore l'onestà e la GIUSTIZIA! 1 - «violazioni delle norme deontologiche», come la mancata presunzione d‘innocenza o la mancata verifica delle dichiarazioni rilasciate dai testimoni. 2 - accusato di «truffa ai danni dello Stato», accusa questa mai mossagli dal Pubblico Ministero 3 - Rsi mostri il costo totale sostenuto per la splendida realizzazione del servizio 4 - come la rete televisiva di Comano sia entrata in possesso di un documento riservato al Ministero Pubblico 5 - «Informare il popolo è una cosa importante, ma è importante solo se le notizie che vengono fornite ai cittadini sono vere e appurate. Emittenti radio televisive che vivono di fake news è meglio che chiudano e non facciano danni al popolo» Anche per questo motivo bisogna Votare SI a NO BIllag!!!
albertolupo 6 mesi fa su tio
@Thor61 Non è che però confondi corruttore con corrotto?
Thor61 6 mesi fa su tio
@albertolupo NON credo, pur non essendone certo, ma la prassi di solito è che il corruttore è quella che ha la posizione di rilievo e che può offrire qualcosa al corrotto, quindi vado per logica, poi per la scienza con un filo d'erba si potrebbe anche sostenere per aria un elefante. Saluti ;o)))
Cesare Saldarini 6 mesi fa su fb
Siamo seri? 😱
miba 6 mesi fa su tio
Ma che faccia di tolla! Se non erro era stato invitato alla trasmissione/servizio per esprimere il suo parere in merito alla vicenda, invito che ha (logicamente) rifiutato. Ma ormai questo è il nuovo trend del nostro cantone e cioè con l'incremento di questi "personaggi" (originario di Fasano, Provincia di Brindisi....) che invece di assumersi le proprie responsabilità querelano a destra ed a manca. Signor Sansonnetti, semplicemente si vergogni!
sedelin 6 mesi fa su tio
Delinquente! Sei nel torto e, anziché fare il mea culpa, hai la tolla di attaccare chi agisce onestamente?? Di fascisti come te ne facciamo volentieri a meno!
kochise74 6 mesi fa su tio
... ma per favore signor Sansonetti.....Argo 1 é uno scandalo assurdo e non si renda più ridicolo di quanto già non lo é! Si faccia un esamino di coscienza assieme alle autorità che hanno gestito tutta la storia!
lo spiaggiato 6 mesi fa su tio
Ma guarda un po' che sfacciataggine...
navy 6 mesi fa su tio
....qualcuno diceva "la miglior difesa è l'attacco". Detto ciò e al netto del servizio di Falò, il marasma attorno alla vicenda ARGO1 è, ancora oggi, presente. L'amarezza e lo sconforto si fanno sempre più reali......
KilBill65 6 mesi fa su tio
Ne abbiamo le palle piene sulla storia di Argo1....La gente e' stufa di farsi prendere in giro dalle autorita', visto che fino adesso non si e' arrivati alla verita' semmai la avremo!!....In quanto alla RSI che la giustizia faccia il suo corso se e' colpevole, l'importante che i colpevoli di tutta questa faccenda saltino fuori!!.....Non come finora che si nascondono, a storie strane e confusionarie.....
Bacaude 6 mesi fa su tio
Questo dovrebbe far riflettere davvero su cosa si rischia di perdere davvero se passasse No Billag. Niente più servizi/informazioni sulla mala-gestione in salsa ticinese. I soliti noti ancora più contenti Oltre confine è da decenni che si cerca di chiudere le bocche mediante querele. Ha ragione il querelante? Bene! Il tribunale gli darà ragione e avrà il giusto indennizzo. Ma se invece avesse qc da nascondere?... Addio servizi addio informazione al cittadino.
Calabrin 6 mesi fa su tio
chi rompe paga, e i cocci sono i suoi! comunque sia... ARGO 1 é stata e lo é tutt'ora una storia vergognosa!
GI 6 mesi fa su tio
Bravo signor Sansonetti, potrebbe partecipare lei al dibattito pro "no Billag"....comunque, "chi la fa, l'aspetti".....a buon intenditor, poche parole...così diceva sempre la mia carissima mamma....
Stefano Casalinuovo 6 mesi fa su fb
Ragione in più per votare no a questo assurdo referendum
Kir Tap 6 mesi fa su fb
Voi siete assurdi!!
Stefano Casalinuovo 6 mesi fa su fb
Assurdo è votare una legge che fa chiudere una tv mandando in mezzo a una strada un sacco di gente. Assurdo è rinunciare a 200 milioni spesi in Ticino grazie al canone. Assurdo è rinunciare alla pluralità di informazione. Assurdo è rinunciare a Falò, TG, Quotidiano, Rete uno, film in prima visione senza pubblicità, Formula uno, Moto Gp, atletica, Champions in chiaro senza pay tv (che costa più del canone)
Stefano Casalinuovo 6 mesi fa su fb
Assurdo Kir Tap è che sei online con un profilo fake a fare il troll
Simon James Wachter 6 mesi fa su fb
Giusto! No a no billag!
shooter01 6 mesi fa su tio
ottimo.
Potrebbe interessarti anche
Tags
sansonetti
servizio
fake
news
costo
fake news
argo
pubblico
no billag
no
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-20 12:39:13 | 91.208.130.87