BELLINZONA
19.12.2017 - 12:100

Dopo una settimana ancora ghiaccio sulle strade. Il Municipio risponde

In una conferenza stampa le autorità hanno spiegato cosa è successo a Bellinzona a causa della nevicata «fuori dalla norma». «La neve ghiacciata è rimasta incollata al suolo»

BELLINZONA - Centoventi uomini e una quarantina di veicoli impegnati sin dai primi fiocchi di neve a tenere sotto controllo la situazione. Eppure a Bellinzona sembra che qualcosa non abbia funzionato: come mai a una settimana di distanza, la maggior parte dei marciapiedi sono ancora inagibili? «La neve bagnata si è incollata al terreno per il gelo» si giustifica l’Esecutivo bellinzonese che, oggi in un incontro con la stampa, ha presentato una serie di valutazioni di MeteoSvizzera sulla nevicata avvenuta tra il 10 e il 12 dicembre scorsi. E ha anche parlato del contesto urbano e della mobilità cambiata, con un raddoppio dei veicoli in circolazione, anche durante la nevicata.

Uno strato di ghiaccio - Tutto ha avuto inizio con un primo strato di neve «con temperatura sicuramente di qualche grado sotto lo zero» scrive l’Ufficio federale di meteorologia. Le precipitazioni del lunedì pomeriggio si sono invece verificate, in parte, sotto forma di pioggia. «L’acqua percolata attraverso la coltre di neve ha raggiunto lo strato di neve fredda più vicina al suolo ed è possibilmente gelata a sua volta». Da qui la neve bagnata è dunque gelata, restando incollata al terreno. «Sulle vie di comunicazione, il passaggio dei veicoli ha contribuito a un ulteriore compattamento dello strato di neve e ghiaccio».

Oltre trenta centimetri - Si è inoltre trattata di una nevicata eccezionale, che a Bellinzona ha portato circa 80 millimetri d’acqua. «L’intensità delle precipitazioni è da considerarsi molto elevata per un evento nevoso» spiega MeteoSvizzera. A Bellinzona ci si è ritrovati con circa 30 centimetri di neve. «Statisticamente negli ultimi settant’anni, trenta centimetri o più si sono verificati in media ogni sei-sette anni, ma l’ultima volta nel 2006 e prima ancora nel 1990. Ogni nevicata ha comunque una sua propria particolarità, determinata dalla temperatura al suolo e in quota, dall’intensità e durata delle precipitazioni, dalle condizioni meteorologiche precedenti l’evento nonché da fattori non meteorologici». Si consideri che a Lugano la coltre nevosa ha raggiunto i dieci centimetri, mentre a Locarno-Monti una ventina.

Le misure correttive - Ora il Municipio parla di misure correttive per poter affrontare al meglio, in futuro, un evento eccezionale di questo tipo. Tra queste si conta l’istituzione, il prossimo gennaio, di un gruppo di coordinamento, controllo e verifica in caso di eventi o pericoli naturali fuori dall’ordinario. Nel corso del prossimo anno sono inoltre previsti la verifica della dotazione di risorse presso gli appaltatori privati e la realizzazione di nuovi silos per il sale. Entro il 2020 sarà rinnovato il parco veicoli di servizio della Città di Bellinzona.

Trasporti gratuiti? - Tra le misure da approfondire, si contano - in occasione di nevicate fuori dall’ordinario - la gratuità dei trasporti pubblici nel comprensorio comunale, la chiusura di strade durante urgenti operazioni di sgombero, il divieto di parcheggio su determinati tratti stradali, il coinvolgimento di altri servizi (pompieri e protezione civile) e il ricorso ad ausiliari esterni per liberare i marciapiedi.

Gli aspetti critici rilevati nella gestione della nevicata

  • Insufficiente flusso di informazione su natura e tempi degli interventi
  • Conseguente difficoltà di controllo del coordinamento su ampia scala
  • Idoneità dei mezzi di proprietà della Città
  • Idoneità di mezzi e risorse degli appaltatori privati
  • Insufficiente definizione delle priorità dei servizi comunali attivi (raccolta rifiuti, carta, manifestazioni diverse)
  • Insufficiente informazione attiva alla popolazione
  • Norme di intervento limitative (divieto fresatura di giorno)
1 mese fa Ancora disagi a causa del ghiaccio e della neve
1 mese fa «Noi, bocciati dalla neve? Ma l’aggregazione non c’entra»
1 mese fa «Sette "manager" affogati in 30 centimetri di neve»
1 mese fa «Una giornata che passerà alla storia», Mattei interroga il Governo
Commenti
 
Roxy Baxy 1 mese fa su tio
La guerra si fa sul campo, non negli uffici a scaldar poltrone da chf 10'000 al mese in su!
Cleofe 1 mese fa su tio
peccato che ormai non si farà piu in tempo, ma qui un altro bel carro di carnevale non glielo levava nessuno. Insieme a quello del Beltrapasticcio...
mimi63 1 mese fa su tio
100'000 mila scuse. ed ogni anno sarà peggio. Erano preparati. e sono convinti di avere ragione pure. VERGOGNA Gente che ancora oggi si fa male causa il ghiaccio....:-(((((((
gp46 1 mese fa su tio
Ma cosa dovete ancora verificare? Non avete piu' abbastanza mezzi di sgombero, ed anche gli operai al fronte sono nettamente insufficienti ( i pochi rimasti hanno dovuto fare straordinari dell'altro mondo), mentre il personale preposto a cazzeggiare negli uffici é aumentato a dismisura...
biotopo1969 1 mese fa su tio
Sono nato e cresciuto a Bellinzona, fin da quando avevo 8 anni mi ricordo che le nevicate erano abbondanti molto di più di quella della settimana scorsa eppure quando andavo a scuola percorrevo tutta la via San Gottardo a Bellinzona ma non mi è mai capitato di trovare un simile sfacelo. NOn ho mai camminato sulla strada. Ho sempre visto il personale (vestito in arancione) spalare la neve dai marciapiedi e cospargere di sale strade e marciapiedi fin dall'Alba... In questo frangente invece ho visto solo persone non competenti e che invece di essere fuori se ne stavano comodamente seduti a bersi l'aperitivo delle 10.00.... Che non si dicano troppe cose false. Il municipio ha delle grandissime responsabilità non da ultimo le risposte che hanno dato ai cittadini "Prendete la pala e spalate" a persone con dei commerci dove davanti ad essi i famosissimi intellingentoni di quelli che guidavano hanno ben pensato di depositare la neve davanti a commerci o addiriturra in posteggi di persone portatrici di Handicap. A volte invece di dare la colpa al meteo, al tempo, al freddo, al caldo si fosse più umili e si chieda scusa pubblicamente a tutti senza tanti giri di parole. Diretti ma sinceri, invece che sforvianti e bugiardi... ALLA PROSSIMA VOTAZIONE COMUNALE SCRIVEREMO SULLE SCHEDE "CIAPA LA PALA E REMA"... Trovo che tutto il Municipio si debba dimettere in quanto non è in grado di far risparmiare alla famosa Grande Bellinzona... ora si inventano di creare un gruppo di lavoro???? Ma non dovevate far risparmiare ai cittadini? Dove sono le famose promesse non MANTENUTE??????? Iniziate a mantenere le promesse e rimediare ai danni anche se resto dell'opinione che si dovrebbero licenziare TUTTI.
GI 1 mese fa su tio
che venga presto luglio.....spero che tutto si sia finalmente sistemato...
biotopo1969 1 mese fa su tio
@GI e se a luglio arriva la siccità e non sanno come fare a darci l'acqua necessaria per vivere? IO UN MUNICIPIO COSI NON LO VOGLIO. NON MI FIDO DI QUESTE PERSONE. SI DEVONO DIMETTERE TUTTI SENZA NESSUNA ESCLUSIONE. SONO DEGLI INCAPACI.
Mag 1 mese fa su tio
Meteo Svizzera afferma: "Si è inoltre trattata di una nevicata eccezionale, che a Bellinzona ha portato circa 80 millimetri d’acqua. «L’intensità delle precipitazioni è da considerarsi molto elevata per un evento nevoso» spiega MeteoSvizzera." Secondo me questa affermazione è scandalosa. La nevicata non è stata eccezionale: ha semplicemente nevicato sotto-zero e quando sei sotto zero la neve non si scioglie ma, col solo peso della stessa, si compatta e poi ghiaccia. Mi ricordo i una nevicata di 90 cm per cui due giorni dopo non c'era più nulla su strade e marciapiedi in quanto dopo la nevicata la temperatura si è alzata subito molto sopra lo zero e la pioggia ha portato via tutto.
centauro 1 mese fa su tio
@Mag Hai scritto cose giustissime che corrispondono alla realtà, ma per la gente sarà molto difficile capirla....
Viperus 1 mese fa su tio
Se non il sale almeno spargete un pò di ghiaia o trucioli di legno sui marciapiedi. Una vergogna lo stato di alcuni marciapiedi...una vergogna...
UlVisin 1 mese fa su tio
OK va bene scusarsi...MA IL SALE QUANDO LO BUTTATE SUI MARCIAPIEDI?
Mag 1 mese fa su tio
@UlVisin Prima devono comprarlo e poi devono pagare qualcuno che lo faccia. Ah scusa ... dimenticavo che i soldi gli servono per fare altro.
F/A-18 1 mese fa su tio
@Mag .....per esempio aumentarsi lo stipendio !
Mag 1 mese fa su tio
Io non sono nessuno eppure so perfettamente che se non spargi molto sale PRIMA che nevichi, la formazione di alti strati di ghiaccio pericolo è sicura. Se la meteo da neve, le strade E I MARCIAPIEDI vanno inondati di sale prima che nevichi, PROPRIO per evitare la formazione di ghiaccio a posteriori. Il sale sull'asfalto pulito (e non sparso poco e male solo quando ha già nevicato) facilita lo spaccamento della neve che poi si deposita e quindi aumenta l'efficacia degli spazzaneve e dello spaccamento della neve pressata con passaggio dalle auto, evitando cosi' la formazione di ghiaccio trasparente dovuto ad eventuale percolato d'acqua prodotto dalla neve sciolta. I motivi per cui il sale non è stato sparso in modo preventivamente adeguato possono solo essere: non hanno comprato e fatto scorte di sale; oppure non ci sono sufficienti persone per fare opera di spargimento preventiva; oppure c'è un incompetente totale a capo di questi servizi operativi delle città. Infatti non è solo Bellinzona ad avere il problema, anche nel Gambarogno ci sono interi parcheggi pubblici dove si può pattinare gratis senza andare nelle piste a pagamento delle piazze. Quindi è ora che qualcuno venga licenziato!
hush 1 mese fa su tio
ahahahahahah ia cüntan sü che i paran véra. Ma vergogna!!!!!
Momos 1 mese fa su tio
In Giappone si licenziano per 3 secondi di ritardo di un treno... qui dopo una settimana non hanno ancora pulito e vorrebbero dare anche spiegazioni?! mah.... Stranezze dal paese piu ricco del mondo. VERGOGNA.
moma 1 mese fa su tio
Non critico nessuno, ma alla neve è stata data la possibilità di piazzarsi comodamente sulle vie più importanti, poi è iniziato il traffico caotico di tutti i giorni che l'ha compattata e solcata. E dopo, addio fichi. Tutto qua.
Zico 1 mese fa su tio
mA AMMETTERE IN CONFERENZA STAMPA CHE che sono degli incapaci a prevedere il benchè minimo danno della natura, fare un mea culpa ed aggiungere che per questa 'caxxata' sono disposti a procrastinare l'aumento dei loro emolumenti era davvero troppo difficile o impossibile. sbagliano e chiedono aumenti? ma la vergogna non esiste veramente più??????????????
Momos 1 mese fa su tio
NIENTE SPIEGAZIONI, LE TASSE VENGONO PAGATE MA LORO NON HANNO FATTO IL LORO LAVORO.
tip75 1 mese fa su tio
cm in 24 ore, uno tsunami con una scoregggia ...per favore dire siamo stati degli incapaci e attivarsi per fare meglio no?
tip75 1 mese fa su tio
e non hanno vergogna questo e’ il problema
KilBill65 1 mese fa su tio
Una sola parola "tagli" i vari comuni del Cantone hanno tagliato parecchio nell'organico della logistica...Quindi dobbiamo farci l'abitudine, sara' sempre peggio!!!...
lucafdl 1 mese fa su tio
Ragazzi, non è che a Lugano fosse poi tutto perfetto, a parte Via Ciani e Via Trevano c'era da mettersi le mani nei capelli, basta ancora fare oggi un giro tra via Ferri e Via Marco da Carona per vedere "il bel lavoro" eseguito, e a Lugano le precipitazioni sono state la metà che a Bellinzona
Kevlar 1 mese fa su tio
Girano voci che vorrebbero cambiamenti nei contratti ai privati, tipo che prima ad ogni passata venivano pagati, ora vengono pagati per la strada fatta o non fatta senza distinzione di quanti passaggi... cose di questo tipo. Qualcuno potrebbe confermare ? Sarebbe un interessante indizio per capire le differenze rispetto al passato.
beef 1 mese fa su tio
è molto più semplice, imparate ad usare il sale... o meglio non usarlo finchè non ha smesso di nevicare... con queste temperature è follemente inutile e pericoloso buttare quantità industriali di sale senza pulire... se non pulisci... non buttarlo... così eviti che si forma il taccone... siamo in svizzera porca loca mica a palermo.
Kevlar 1 mese fa su tio
@beef Il top è stato visto a Camorino, un camion spargeva il sale sulla neve, dopo pochi metri camion con la cala che spalava... ma sa po ? Foooorse invertire i due... e spargere il sale sull'asfalto quasi pulito... per sciogliere il poco che restava a terra ed impedire a nuova neve di attaccare subito... no eh ? Succede anche questo.
Frankeat 1 mese fa su tio
Definire "nevicata eccezionale" quella avvenuta durante un mese invernale e anticipata da almeno 2-3 giorni, mi sembra decisamente una presa per il culo. A meno che non abbia nevicato almeno 50 cm.
sharmaine 1 mese fa su tio
nevicata "fuori dalla norma" che era prevista da una settimana ... trovarsi impreparati é da imbecilli ... negli anni 80 nevicava molto di più e le strade erano sempre agibili (ma gli spazzaneve viaggiavano tutta la notte e tutto il giorno)
Kevlar 1 mese fa su tio
Oltre alle polemiche, che però sono dovute perchè i marciapiedi sono ancora li che parlano... un grazie a quelli che hanno fatto turni su turni per cercare di sistemare/migliorare la situazione è dovuto. Sono il primo che in situazioni di emergenza, mi dessero in mano una fresa sto in giro tutta la notte ad aiutare. Ma oggi mi sembra che sia praticamente impossibile, norme sulla sicurezza, divieto di usare le frese di giorno, divieto di fare rumore di notte... alla fine uno per spalare la neve cosa deve fare, un'assicurazione speciale ? In un caso come questo avrei preferito un appello del sindaco in TV che diceva: cittadini, non ce la facciamo più, chi viene in centro con la pala ad aiutarci ? L'avrei apprezzato di più delle scuse che tentano di propinarci oggi.
WGWG 1 mese fa su tio
@Kevlar Era necessario una conferenza stampa per dire che ?
Kevlar 1 mese fa su tio
@WGWG Scusa, non ho capito la tua domanda...
comp61 1 mese fa su tio
mmm... creare ufficio preposto + luminare dall`Italia. Magari facciamo anche analizzare il tutto da supsi!!
Kevlar 1 mese fa su tio
Divieto di fresatura di giorno non lo sapevo ma mi chiedo se non è una norma che si può cambiare, specialmente per eventi come questo (a detta loro eccezionali... vabbè). Per quale motivo ? Sicurezza ? Non useranno mica le frese per il passo del Gottardo sui marciapiedi... basta fare attenzione ma se vedo passare una fresa che libera un marciapiede sarei ben contento piuttosto che spaccarmi le gambe col ghiaccio come avviene tutt'oggi... il sale, è mancato e di brutto, pensavo che questa conferenza stampa fosse chiarificatrice, che ne so un "ci è mancato il sale" oppure "domenica non è stato sparso", invece no, hanno fatto un trattato di fisica su come gela l'acqua sotto lo zero, bene io vi dico che ho spalato la neve domenica, lunedi e martedì, l'unico problema era dove veniva calpestata. Per ovviare basta spargere sale prima che cade, e spalare prima possibile. Con questi accorgimenti poi spandi altro sale e sulle strade, come capitava altri anni, si forma la fanghiglia di neve, che non fa a tempo a gelare a terra. Di questo resto convinto. Un mea culpa no eh ? Va bene, abbiamo capito... aspettiamo giugno e di sicuro la neve se ne sarà andata. Mi chiedo se un gruppo di carnevale sia ancora in tempo a fare un carro... coi fiocchi...
migheleto 1 mese fa su tio
fin che gli appaltatori esterni van in giro a vantarsi che usano la pala piccola in modo da dover passare più volte per marcar ore... il Ticino come lo si conosce... Quel giorno tornavo dal Engadina passando da Julier (2400 e rotti msm) e ho fatto fatica solo dal momento che son uscito a Belli nord... Giusto per dire..
marcopolo13 1 mese fa su tio
Ai tempi queste nevicate erano più che normali... saranno i tagli qua e la (dove i soldi servono) e gli aumenti qua e la (dove i soldi non servono... nelle tasche di chi già li ha) il problema? Mah
skorpio 1 mese fa su tio
siamo quasi a Natale, probabilmente aspettavano Gesù Bambino che spargesse un po' di sale invece della Mirra.... io non sono di Bellinzona, ma spero che voi che avete diritto di voto, sappiate cosa fare alle prossime votazioni...
gabola 1 mese fa su tio
@skorpio La mirra l'eva in pellegrinaggio ;)
centauro 1 mese fa su tio
@skorpio Forse i Re Magi hanno portato la mirra....
Nicklugano 1 mese fa su tio
Tüta culpa da quii che vöreva dimunüi i stipendi di münicipai... ecco di chi è la colpa!
Jerry_Seinfeld 1 mese fa su tio
si ma è imbarazzante scusate sembra che è la prima volta che nevichi, lo sa un bambino che la neve va spalata quando è ancora fresca, se la nevicata non cessava bastava ogni 2-3h tornare a fare il giro spalando, non so, mi sembra una cosa normale, o forse era troppo per i municipali?......... è normale che ora c'è il ghiaccio, ed hai voglia a farlo scogliere, rimarrà li per altre svariate settimane. saluti e baci (ah, e se non si possono usare le frese, ricordiamo che per una pala bastano solo un paio di braccia...inoltre non ci sono nemmeno più i fric a spalare...allora cüca)
ziopecora 1 mese fa su tio
se l'arrampicata sui muri fosse disciplina olimpica, avremmo in municipio dei pluri medagliati. Tutta Ravecchia e la Via Birreria fino a Galbisio sono rimaste perfettamente pulite, dall'inizio alla fine della nevicata. E mi parrebbe strano che la neve in questi luoghi fosse diversa dalle strade che vi confinano, dove invece era uno schifo. Passaggi calla neve troppo distanti uno dall'altro e mancanza di sale -anche in zucca di chi doveva pensarci-. Se questa è una nevicata eccezionale, quelle usuali fino agli anni '80 cos'erano?
Irishboy 1 mese fa su tio
@ziopecora Peccato che i marciapiedi a crasso
Irishboy 1 mese fa su tio
@ziopecora Peccato che i marciapiedi a carasso ieri mattina erano ancora inagibili ;)
ziopecora 1 mese fa su tio
@Irishboy la strada era pulita. Questo per dire che il problema non era né la nevicata eccezionale, né le condizioni ancor più uniche con pioggia che gelava sotto la neve....
Lokal1 1 mese fa su tio
Scuse scuse e ancora scuse. Dai sarà stata mica una nevicata straordinaria! Se poi mi dite che è roba da ogni 6/7 anni...vuol dire che la cosa è già studiata e un Po ce la si poteva aspettare!! Occhio al 2024/25 a non farvi trovare impreparati
elvicity 1 mese fa su tio
Ho notato che prima della nevicata in basso nessuno ha sparso del sale.. in valle invece il sale e nella norma e le strade erano pulite e senza quei 10 cm ghiaccio incollato sul asfalto.. fatevi consigliare dai 'montanari' che hanno una lunga esperienza
gabola 1 mese fa su tio
E daie con sta nevicata straordinaria...salare prima come prevenzione e cercare di risparmiare dove si deve e non sugli appalti dei privati,comunque tutti sulla stessa barca,a Monteceneri hanno annullato il canto dei bambini delle scuole perche non sono riusciti a pulire il piazzale in 10 giorni
cf. 1 mese fa su tio
è inverno e ci si lamenta che nevica in estate ci si lamenta che c'è la canicola a semm propri mai content
ziopecora 1 mese fa su tio
@cf. @cf la neve crea inevitabilmente dei problemi, ma le tasse che paghiamo servono pure per ridurre questi fastidi a dei livelli accettabili. Ora che miseri 30 cm blocchino un'intera città mentre dove ne è caduta ben di più, siano riusciti a porvi rimedio non mi pare un gran risultato.
Kevlar 1 mese fa su tio
@cf. Non mi sembra che nessuno si sia lamentato del fatto che nevica, quanto del fatto che a livello stradale (e marciapiedi) la nevicata sia stata affrontata male. È peraltro giusto lamentarsi in modo pacato e propositivo, e non tanto per farlo. Lunedì e martedì personalmente mi sono armato di santa pazienza e pala ed ho fatto ciò che potevo. Però 8-9 giorni dopo (aveva iniziato domenica a nevischiare in pianura, asciutto) lo stato delle strade ti fa pensare che qualcosa in effetti non funziona e va ripensato, sistemato, migliorato eccetera. Se nessuno reclama significa che va bene così. Per me no.
GI 1 mese fa su tio
altrove, in casi del genere, spargono ghiaietto....almeno così i pedoni non rischiano più di quel tanto...
Irishboy 1 mese fa su tio
@GI Tipo a muralto :) l'unico problema sarà poi tirarlo su
Mag 1 mese fa su tio
@Irishboy Esatto. La piccola ghiaia non ti fa scivolare sul ghiaccio, ma che si debba mettere la ghiaia sui marciapiedi perché ghiacciati è segnale di incompetenza. Inoltre a neve sciolta la ghiaia fa scivolare i pedoni e quindi doppio lavoro per gli operatori e doppie spese per il comune, che rischia anche cause legali. Ma i politicanti se ne fregano altamente, tanto se poi c'è da pagare, paga il contribuente ... vero cari amministratori comunali che vi volete alzare il salario?
Potrebbe interessarti anche
Tags
neve
bellinzona
nevicata
ghiaccio
strato
centimetri
veicoli
suolo
evento
precipitazioni
ULTIME NOTIZIE Ticino
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 22:50:03 | 91.208.130.87