AGNO
12.12.2017 - 21:010

Darwin: cronaca di una fine annunciata

Quella di Darwin «è bancarotta fraudolenta» secondo l'Ocst. La storia della (ex) compagnia è ancora piena di ombre. Come sono andate veramente le cose? Ecco le voci di chi sugli aerei ci lavora

AGNO - Si è concluso con uno schianto a terra il volo di Darwin nei cieli dell'aviazione ticinese. A bordo, però, ci sono ancora 250 dipendenti che aspettano, da un momento all'altro, le lettere di disdetta (e le paghe di novembre e dicembre). Secondo chi nella compagnia ha lavorato fino a oggi, qualcosa non quadra. Dai problemi salariali ai turni di lavoro, tio.ch/20 minuti ha raccolto le testimonianze dei dipendenti che, negli ultimi quattro mesi, hanno vissuto un vero e proprio incubo.

La «mancanza di trasparenza» è additata da tutti come una costante, nella gestione della compagnia da parte del fondo 4K Invest. Secondo il sindacato Ocst, dietro all'opacità ci sarebbe un disegno preciso: quello di una bancarotta fraudolenta. «I sospetti erano forti, e la notizia di oggi li ha confermati. L'intento della proprietà era puramente speculativo» commenta il sindacalista Lorenzo Jelmini. «Siamo di fronte a un caso evidente di bancarotta fraudolenta. Ci auguriamo che la Procura di Lugano persegua d'ufficio gli autori di questa speculazione ai danni dei lavoratori». 

Ecco il nostro approfondimento sulla fine di Darwin.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
darwin
compagnia
bancarotta
bancarotta fraudolenta
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-17 06:10:49 | 91.208.130.87