ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
32 min
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
2 ore
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
3 ore
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
5 ore
Padre despota condannato a 8 anni
Il 48enne siriano è stato ritenuto colpevole di tre tentati omicidi intenzionali
CAPOLAGO
5 ore
I vecchi binari del Generoso hanno riaperto la chiesetta
Il restauro è stato finanziato con la vendita dei vecchi pali disseminati lungo il percorso che conduce in vetta
CANTONE
6 ore
La Galleria di Grancia è rimasta chiusa per «problemi tecnici»
È successo attorno alle 17:30 di questa sera per poi riaprire circa 15 minuti dopo con qualche disagio al traffico
CANTONE
6 ore
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
SONDAGGIO
CANTONE
7 ore
«Rilanciamo il turismo con un hovercraft tra Locarno e Bellinzona»
Una mozione UDC invita il Ticino a risollevare il settore con idee innovative
VEZIA
7 ore
Ecco come mantenere in vita i negozi di paese
Sono stati presentati i risultati di uno studio promosso dall'Ente regionale per lo sviluppo del Luganese
LUGANO
8 ore
Un giro di boa per la traversata ai tempi del coronavirus
La nuotata popolare avrà luogo il prossimo 23 agosto e la partecipazione è limitata ai residenti in Svizzera
CANTONE
10 ore
Poliziotti sotto tiro, il sindacato reagisce
Il sindacato Ocst funzionari di polizia segnala l'aumento di attacchi, fisici e verbali, contro le forze dell'ordine
CANTONE
10 ore
«Senza aiuti Covid, noi cliniche private costrette a licenziare»
«Abbiamo garantito il pieno supporto al Cantone nella gestione dell'emergenza Covid»
GORDOLA
11 ore
Chi ha aiutato Aurèle sulla via dei Monti Motti?
La polizia è in cerca dell'uomo che aveva aiutato Aurèle a ritrovare la via. Si è smarrito di nuovo.
CANTONE
11 ore
Furbetti dei crediti Covid: denunciati in 10
In Ticino la Procura indaga su una serie di presunti abusi sui prestiti garantiti dalla Confederazione
LUGANO
12 ore
Spaccio di coca, quattro arresti
In manette anche un 75enne. Sequestrati alcune decine di grammi
CANTONE
28.11.2017 - 09:210

La Greater Zurich Area e il Ticino danno avvio alle trattative di adesione

L’adesione rafforzerebbe e amplierebbe in modo importante le competenze tecnologiche e le collaborazioni già esistenti in quest’area economica

ZURIGO / BELLINZONA - Il Consiglio di fondazione della Fondazione Greater Zurich Area Standortmarketing sostiene l’intenzione del Cantone Ticino di avviare le trattative in vista di un’adesione all’organizzazione di marketing territoriale della piazza economica di Zurigo. L’adesione del Cantone Ticino rafforzerebbe e amplierebbe in modo importante le competenze tecnologiche e le collaborazioni già esistenti in quest’area economica. La Greater Zurich Area (GZA) potrà così diventare ancor più attrattiva nella competizione internazionale.

Il Cantone Ticino svolge da sempre una funzione di ponte tra il Nord e il Sud dell’Europa. Grazie all’apertura della galleria di base del San Gottardo, i tempi di percorrenza su questo asse si sono ulteriormente accorciati, offrendo così nuove opportunità di collaborazione.

Il Cantone Ticino si orienta strategicamente verso Nord

Il Cantone Ticino intende perseguire un rafforzamento sostenibile della propria competitività territoriale e della capacità innovativa della sua economia. Esso intende orientarsi maggiormente verso Nord e rinsaldare i legami economici con il resto della Svizzera, in particolare, con la piazza economica di Zurigo. Il gruppo di lavoro “Tavolo di lavoro sull’economia ticinese”, creato a fine 2015 e composto da importanti rappresentanti della politica, dell’economia, dei sindacati e del mondo academico, aveva infatti suggerito la collaborazione con la GZA, indicandola come una delle misure centrali in ambito economico. Il Cantone Ticino ha perciò chiesto alla Fondazione Greater Zurich Area Standortmarketing (GZA) di valutare la possibilità di un’adesione.

Il Consigliere di Stato Christian Vitta, Direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia, sottolinea che «l’adesione del Cantone Ticino alla Fondazione Greater Zurich Area Standortmarketing concretizzerebbe una delle più importanti misure per il rafforzamento dei legami con il resto della Svizzera».

Greater Zurich Area diventerà ancora più attrattiva grazie ad un rafforzamento delle competenze

Un’adesione del Cantone Ticino significherebbe per la GZA un rafforzamento, un completamento e un ampliamento delle competenze e delle collaborazioni già esistenti in quest’area economica, in particolare in settori a elevata intensità tecnologica come le scienze della vita, le tecnologie della comunicazione e dell’informazione e la meccatronica. Oltre a numerose aziende innovative, il Ticino – grazie anche al ruolo centrale dell’Università della Svizzera italiana (USI) e dell’Università professionale della Svizzera italiana (SUPSI) – ospita degli importanti attori del sistema dell’innovazione in Svizzera, quali ad esempio l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale (IDSIA) o l’Istituto di ricerche in biomedicina (IRB). Il Cantone è anche sede del Centro Nazionale Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS) appartenente al Politecnico federale di Zurigo.

L’ubicazione del Ticino tra gli importanti spazi metropolitani di Zurigo e Milano – che stanno cooperando sempre di più – può risultare molto attrattiva per l’espansione strategica, in Europa, di imprese attive su scala internazionale. Attraverso il Canton Uri, anch’esso membro della GZA, si stabilirebbe quindi un collegamento continuo tra Zurigo e Milano.

Nella sua seduta dello scorso 13 novembre, il Consiglio di fondazione della Fondazione Greater Zurich Area Standortmarketing ha deciso di avviare le trattative con il Cantone Ticino per un’adesione a pieno titolo alla GZA. Per raggiungere questo traguardo vi sono ancora alcune questioni aperte da chiarire. L’adesione formale dipenderà poi, essenzialmente, dalla procedura decisionale interna al Cantone Ticino.

Visione comune per un marketing territoriale moderno

Il Cantone Ticino e la GZA sono concordi che un marketing territoriale moderno e di successo debba concentrarsi sull’approccio diretto verso aziende orientate alla tecnologia, in settori con un alto valore aggiunto. La scelta delle imprese deve avvenire in modo selettivo ed essere in sintonia con le competenze tecnologiche e specifiche già presenti. Indipendentemente dal luogo preciso del loro insediamento, sono queste le imprese in grado di generare il maggiore valore aggiunto per l’intera area economica.

Carmen Walker Späh, Direttrice del Dipartimento dell’economia del Cantone Zurigo e Presidente del Consiglio di fondazione della Greater Zurich Area, ritiene che «grazie al Cantone Ticino, la Greater Zurich Area potrà rafforzare le proprie competenze già esistenti. Di riflesso, si consoliderà così l’intera area economica, apportando alla Greater Zurich Area un vantaggio competitivo».

La Greater Zurich Area SA

L’organizzazione senza scopo di lucro Greater Zurich Area SA è l’organizzazione operativa di marketing territoriale dello spazio economico Greater Zurich Area. Essa acquisisce delle imprese internazionali all’estero e le sostiene e assiste, in collaborazione con i suoi partner, città e Cantoni, partendo dalla valutazione delle possibili ubicazioni fino alla costituzione delle aziende. La sua titolare è la Fondazione Greater Zurich Area Standortmarketing, fondata nel 1998 sulla base di un partenariato pubblico-privato. Ne fanno parte i Cantoni Glarona, Grigione, Sciaffusa, Svitto, Soletta, Uri, Zugo e Zurigo, la regione di Winterthur e la città di Zurigo nonché diverse aziende rinomate dell’industria privata.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 00:02:18 | 91.208.130.87