BELLINZONA
11.09.2017 - 08:200
Aggiornamento : 08:35

Scuola dell'infanzia in via Lavizzari: «Per quanto tempo?»

BELLINZONA - L’ubicazione provvisoria di una sezione della Scuola dell’infanzia in un prefabbricato in via Lavizzari - resosi necessario a causa della mancanza di nuove sedi e ai ritardi accumulati negli ultimi anni - è al centro di un'interpellanza presentata da Angelica Lepori Sergi e Monica Soldini al Municipio di Bellinzona.

Le due consigliere comunali della lista MPS-POP-Indipendenti, che già nello scorso mese di giugno avevano interrogato l’Esecutivo sul tema senza però ricevere risposta, chiedono se la decisione è stata presa valutando attentamente i rischi - dovuti alla presenza di amianto nel prefabbricato - e per quanto tempo la sezione sarà mantenuta in via Lavizzari.

Le domande complete

  • Per quanto tempo è prevista l’ubicazione di una sezione della Scuola dell’infanzia nei locali del prefabbricato di Via Lavizzari?
  • Si è valutato attentamente i pericoli legati alla presenza dell’amianto?
  • Come mai non è stata pubblicata nessuna domanda di costruzione per il chiaro cambiamento di destinazione?
  • Come è stato risolto il problema della refezione? Chi prepara i pasti? Corrisponde al vero che i bambini mangiano nel corridoio della “nuova” sede o si spostano gli alunni in quella sede per consumare il pranzo?
  • Nel secondo caso come vengono risolti i problemi logistici di questa sede, già al limite della sua capienza? In quale locale pranzano i bambini? Come viene gestita la convivenza di cosi tanti bambini sotto lo stesso tetto in un momento già piuttosto impegnativo per le maestre di SI?
  • Per quanto tempo sarebbe prevista questa soluzione?
  • A che punto è la realizzazione già preannunciata di due ulteriori sezioni della Scuola dell’infanzia alla Gerretta?
  • A quanto ammonta il numero di allievi per classe in ogni singola sezione di SI? Quanti sono per ogni sezione i bambini di 3 anni?
  • Il Municipio ritiene che siano numeri sostenibili per un’efficace lavoro con i bambini?
  • Come intende risolvere in futuro il problema del crescente numero di allievi della Scuola dell’infanzia?
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 12:05:47 | 91.208.130.86