Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CUGNASCO-GERRA
07.09.2017 - 20:150

Tra volantini anonimi e paure infondate, via alla festa di fine estate

Sta per scattare il Summer Festival. Ma c’è chi è contrario e attacca il Municipio. Il sindaco: «Critiche ingiuste». Gli organizzatori: «Ci spiace, stiamo pensando a tutti»

CUGNASCO-GERRA – Non è ancora partito ufficialmente, ma già fa discutere. Il Summer Festival di Cugnasco-Gerra, in programma nella piazza del centro di Gerra Piano dall’8 al 17 settembre, divide. Negli scorsi giorni, alcuni residenti si sono ritrovati volantini contro l'evento nella buca delle lettere. Altri manifesti sono stati appesi qua e là. Un testo, peraltro pieno di errori di ortografia, in cui si chiede esplicitamente alle autorità comunali di usare il nuovo Centro Sportivo e Sociale Intercomunale, situato in zona periferica, per simili manifestazioni.

La voce critica – E c’è pure chi decide di esporsi in prima persona, scrivendo al Municipio. È il caso di Daniel Moltrasio, che vive a pochi passi dalla piazza. E che ha di recente inoltrato una lettera alle autorità. «Io con i volantini anonimi non ho nulla a che vedere – sostiene –. Ma mi faccio portavoce del disagio di alcuni vicini. Quelli del festival hanno piazzato il capannone a tre metri da casa mia. Sono preoccupato, sia per le questioni di ordine pubblico, sia per i decibel. Spero davvero che tutto sia predisposto in modo da non arrecare disturbo al vicinato».

Il cuore nella piazza – Dieci giorni di festa, animati da un gruppo di 13 associazioni. Un unico grande evento promosso dal Gruppo Giovani di Cugnasco-Gerra e Gudo. Con un calendario ricco di iniziative e di momenti ricreativi. Una “prima” che sembra spaventare alcuni. Gianni Nicoli, sindaco di Cugnasco-Gerra, cerca di tranquillizzare chi è preoccupato. «Questa manifestazione deve essere vissuta come un’opportunità di festa per tutti. È un evento comunitario. Anche per questo, come fulcro delle attività, è stata scelta la piazza, anziché il Centro Sportivo e Sociale Intercomunale, che al contrario si trova in una regione discosta».

Voglia di vita – La piazza di Gerra Piano è solitamente utilizzata per i festeggiamenti del carnevale e per pochi altri eventi nell’arco dell’anno. Nicoli è chiaro. «Il Municipio è felice di dare vita a Cugnasco-Gerra. Ce n’è bisogno. Abbiamo sentito parlare di questi volantini anonimi. Purtroppo c’è sempre qualcuno che è pronto a criticare. Ritengo, tuttavia, si tratti di una minima parte della popolazione. In generale c’è entusiasmo. È un evento molto atteso, per il quale ci sono tanti giovani, e meno giovani, che si stanno dando da fare a titolo puramente volontario. Trovo ingiuste certe critiche. I rumori molesti? Ci saranno solo due sere in cui la musica sarà attiva fino a tarda ora. Per il resto, le attività sono concentrate sull’arco delle ore diurne».

Parlano i giovani – Ennio Morinini, presidente del Gruppo Giovani di Cugnasco-Gerra e Gudo, aggiunge: «Ci stiamo impegnando per dare alla comunità un evento completo. Abbiamo pensato a tutti. Agli anziani come ai bambini. Crediamo in questa piazza e vogliamo valorizzarla. Ci spiace se qualcuno non vede l’iniziativa di buon occhio. Invitiamo cordialmente queste persone a farci visita. Troveranno sicuramente qualcosa di bello anche per loro».

Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 06:34:19 | 91.208.130.86