keystone
CANTONE
06.07.2017 - 11:590

Esperimenti sugli animali in calo, ma non in Ticino

Netta controtendenza nel nostro cantone

LUGANO - Nel 2016 il numero di animali utilizzati per gli esperimenti in Svizzera è diminuito del 7,7% rispetto all'anno precedente. In Ticino si è invece rilevato un aumento del 26,8%. Dei 629'773 esemplari impiegati nel corso dell'anno, circa due terzi sono topi.

Circa tre quarti degli animali non hanno subito alcun aggravio (-12% rispetto al 2015) o solo di lieve entità (-9,4%), indica in una nota l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria. Le sofferenze sono classificate in quattro livelli di gravità da 0 a 3, nel 2016 la percentuale di forti aggravi di livello 3 è stata del 2,6% (+13,3% rispetto all'anno precedente).

La diminuzione di 52'560 esemplari registrata nel 2016 è in parte legata alla conclusione di progetti e di esperimenti condotti su un gran numero di anfibi e pesci. Tuttavia sono aumentati gli impieghi di conigli, criceti, invertebrati, montoni e capre. È inoltre cresciuta la percentuale dei topi geneticamente modificati (42%), rispetto al 2015 (38%). In calo l'utilizzo di animali da compagnia (cani e gatti), animali da reddito e altri roditori.

Quasi due terzi degli esperimenti hanno riguardato la ricerca fondamentale e circa il 20% lo sviluppo e il controllo della qualità. Il numero delle nuove autorizzazioni rilasciate per gli esperimenti sugli animali ha registrato un leggero calo (-2,4%).

Per effettuare esperimenti sugli animali i ricercatori devono inoltrare una domanda dettagliata alle autorità cantonali competenti, dimostrando che non esistono metodi alternativi e che saranno limitati al massimo gli aggravi arrecati agli animali, si legge nel comunicato.

La Confederazione vuole inoltre sorvegliare con maggiore attenzione questo genere di esperimenti. Tra le modiche proposte anche l'obbligo di designare un delegato alla protezione degli animali per tutti gli istituti di ricerca e i laboratori.

Commenti
 
elvicity 9 mesi fa su tio
articoli del genere non riesco a leggere .. proprio mi viene il voltastomaco. mi domando che gente è questa che riesce a fare un lavoro simile ... fate pena
moonie 9 mesi fa su tio
@elvicity fanno quello che gli pare, riescono anche a sovvertire sentenze di divieto. http://www.tio.ch/News/Svizzera/Attualita/1141640/Esperimenti-sui-macachi-animalisti-indignati/ qu alcuno è in grado di spiegare come fanno a far ammalare di schizofrenia animali che naturalmente non ne soffrono? e soprattutto in che modo poi questi risultati sono ottenuti e trasportabili sulle persone? visto che dopo gli animali tocca alla sperimentazione clinica, io vorrei sapere come funzionano certe cose... io pago, ma non ho diritto di sapere niente. avevano promesso una piattaforma pubblica dove si avrebbe avuto libero accesso ai protocolli e invece... sono chiusi nelle segrete, guai a metterli in discussione, né chi paga e né chi può, al loro stesso livello, portare una critica scientifica. o taci o sei tagliato fuori dalla carriera. questo è.
maocr 9 mesi fa su tio
@elvicity Proabilmente sono sadici che hanno trovato la miglior occupazione della loro vita,e ben pagata.
moonie 9 mesi fa su tio
ma che dite? le commissioni di controllo dove al suo interno dovrebbe starci anche uno della protezione animali ci dovrebbero già essere per legge, ma ognuno fa come gli pare. infatti in ticino chi aveva questo compito è stato per almeno 20 anni un prestanome che nulla c'entrava con gli animali e ora è un vivisettore. quindi nella commissione è ancora fuori legge! inoltre dove sono le prove che le università e istituti di ricerca non hanno trovato metodi sostitutivi? TUTTO il resto del mondo sta sviluppando e utilizzando innumerevoli metodi sostitutivi (questi ancora parlano di vitro, ma c'è ben altro).. .ma soprattutto dove sono i risultati di questi test? paga pantalone, ma non è dato sapere quello che succede nelle segrete dei laboratori (sia per animali, che nella sperimentazione clinica, altra nota dolente eh). poi spiegate anche da dove si prendono le cavie? perché di allevamenti riconosciuti (anche qui previsti di legge) non ce ne sono in svizzera.
Cristi 9 mesi fa su tio
Le sofferenze sono classificate in quattro livelli di gravità da 0 a 3, nel 2016 la percentuale di forti aggravi di livello 3 è stata del 2,6% (+13,3% rispetto all'anno precedente). .... E' terribile questa cosa. Che tristezza
Potrebbe interessarti anche
Tags
esperimenti
animali
rispetto
calo
esperimenti animali
ticino
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-24 14:28:21 | 91.208.130.87