MONTE CARASSO
28.06.2017 - 09:580

«Abbiamo sconfitto l'afa con la musica»

La ventiquattresima edizione dell'Open Air - svoltasi gli scorsi 16 e 17 giugno - ha registrato una buona affluenza di pubblico

MONTE CARASSO -  Calde serate estive hanno contraddistinto la ventiquattresima edizione dell’Open Air Monte Carasso favorendo un buon successo in termini di affluenza e di divertimento. Gli artisti e i gruppi esibitesi durante la manifestazione hanno deliziato il pubblico con le loro performance musicali di alta qualità.

Durante questo ormai immancabile appuntamento della scena Bellinzonese l’afa non ha scoraggiato i molti partecipanti che hanno potuto godere di buona musica e di un buona ristoro, quest’ultimo offerto in collaborazione con l’Unihockey Sementina. Buona musica si diceva. Quest’anno le band che hanno calcato il palco a Monte Carasso sono state sei, di cui quattro ticinesi. La prima serata ha visto esibirsi dapprima i Those Furious Flames che con la loro energia hanno riscaldato l’intera piazza dell’Antico Convento. Subito dopo Andrea Bignasca ha intrattenuto il pubblico proponendo vari brani del suo famoso album d’esordio “Gone”. A concludere la serata di venerdì ci hanno pensato i The Midnight Lovers che grazie alle loro cover hanno portato tutti gli appassionati di musica a ballare e cantare fino a tarda notte.

La serata di sabato è invece stata condita in salsa più confederata, con Dave De Vita, ormai Losannese d’adozione, ad aprire le danze. In seguito è toccato a Marc Sway dare spettacolo con la sua possente voce che non ha lasciato indifferente nessuno. Infine, i bernesi Yokko hanno chiuso ottimamente la serata di sabato. Conclusasi questa edizione lo sguardo di tutti è già rivolto all’anno prossimo poiché ricorrerà un importante traguardo: il venticinquennale dell’Open Air Monte Carasso. «Per festeggiare questo anniversario ci saranno molte sorprese e novità che saranno svelate nel corso dei prossimi mesi», rivelano gli organizzatori. Nel frattempo vorremmo però ringraziare obbligatoriamente tutti i presenti, i collaboratori e tutti gli sponsor che hanno permesso ancora una volta la riuscita di questo evento».

Guarda le 3 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 23:00:09 | 91.208.130.86