Keystone
LUGANO
24.05.2017 - 21:430

Gran Premio svizzero di teatro a Ursina Lardi

La cerimonia si è svolta in occasione dell'apertura della quarta edizione dell'Incontro del Teatro Svizzero presso il LAC

LUGANO - Il Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans-Reinhart è stato attribuito oggi all'attrice grigionese Ursina Lardi.

La giuria ha voluto premiarla «per le sue eccezionali doti recitative e la radicalità della sua arte». La cerimonia si è svolta in occasione dell'apertura della quarta edizione dell'Incontro del Teatro Svizzero presso il LAC a Lugano.

Onoriamo un'attrice estremamente versatile, ha affermato il ministro della cultura Alain Berset durante la cerimonia di premiazione, sottolineando la sua capacità di tessere legami fra facilità e passione, fra leggerezza e radicalità.

Nata a Samedan nel 1970, Ursina Lardi è cresciuta a Poschiavo e vive a Berlino, indica una nota del Dipartimento federale dell'interno (DFI). È tra le attrici più versatili e apprezzate dell'area germanofona.

Ha lavorato in teatri di Düsseldorf, Francoforte, Hannover, Amburgo e Berlino e con registi del calibro di Romeo Castellucci, Einar Schleef, Thorsten Lensing, Katie Mitchell e Milo Rau. Dal 2012 fa parte della compagnia stabile della Schaubühne di Berlino, sotto la direzione artistica di Thomas Ostermeier.

Tra i suoi ruoli cinematografici più noti, quello di una donna incinta di nome Lena in "Traumland" di Petra Volpe (2013), per il quale ha ricevuto il Premio del cinema svizzero nella categoria di migliore interprete femminile, e della baronessa Marie Louise in "Il nastro bianco" di Michael Haneke (2009).

Il riconoscimento è dotato di 100'000 franchi e porta avanti la tradizione dell’Anello Hans Reinhart, premio istituito dalla Società Svizzera di Studi Teatrali (SSST) nel 1957 e assegnato fino al 2013.

Altri premi teatrali, già annunciati, sono stati attribuiti a Margrit Gysin, all'attrice e regista Marielle Pinsard, all'autrice e regista Valérie Poirier, che ricevono un premio di 30 000 franchi ciascuna, mentre un premio di 500'000 franchi è andato a Dominik Flaschka & Roman Riklin per il loro teatro musicale e al duo ticinese TricksterP.
 

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 09:57:46 | 91.208.130.87