Tipress
SVITTO / CANTONE
20.04.2017 - 17:490
Aggiornamento : 19:22

I dolci tortelli ticinesi protagonisti a Svitto

Nella mostra «che cosa mangia la Svizzera» verranno presentate tutte le prelibatezze elvetiche. L'esposizione durerà fino al primo ottobre

SVITTO - «Che cosa mangia la Svizzera?», è questo il titolo di una mostra del Forum della storia svizzera di Svitto, dove saranno presenti, tra le molte pietanze, anche i Raviöö da carnevaa ticinesi. L'esposizione, che si terrà da questo sabato al primo di ottobre, «mette in luce la varietà della nostra cultura culinaria».

Nella mostra, i visitatori scopriranno tavole apparecchiate in svariati modi, per presentare con effetto scenografico i temi dell'esposizione: tendenze e tabù alimentari, origine e produzione, gastronomia e galateo, fame e abbondanza, consumo di carne e cibi del futuro, indica il Forum della storia svizzera in una nota odierna. Libri di cucina e ritratti di famosi chef svizzeri illustrano inoltre il ruolo importante della preparazione delle pietanze.

Tra i piatti proposti, oltre ai tortelli dolci di carnevale ticinesi, vi sono ad esempio i classici fondue o birchermüesli, ma anche specialità meno note, come il Blöderkäse del Toggenburgo. Una grande carta tridimensionale dei formaggi spiega inoltre dove sono prodotti i vari tipi di formaggio. La postazione multimedia «Che cosa c'è nel piatto?» invece presenta piatti tipici dal XV al XXI secolo, si legge nel comunicato.

Si può poi scoprire, per esempio, anche il celebre servizio di Einsiedeln della manifattura zurighese di porcellana del 1775 (l'unico "servizio di Stato" svizzero) o l'istallazione di macelleria dell'artista del lavoro a maglia, Madame Tricot, come pure la varietà di mele di ProSpecieRara.

Infine, durante un certo numero di domeniche, i produttori presenteranno pietanze regionali, mentre famosi chef svizzeri sveleranno a Svitto i loro segreti culinari.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 16:01:37 | 91.208.130.87