TiPress
CANTONE
08.03.2017 - 15:170

Lieve calo nelle richieste di sussidio cassa malati

Il Consiglio di Stato risponde a un’interrogazione di Massimiliano Robbiani, deputato al Gran Consiglio

CANTONE - Circa 35mila richieste di riduzione del premio dell’assicurazione malattia (Ripam) sono giunte alla Cassa cantonale di compensazione fino al 9 febbraio 2017. Nel 2016 le domande giunte al Servizio erano 35'909 contro le 35'183 del 2017. Il Consiglio di Stato risponde a un’interrogazione inoltrata dal deputato leghista al Gran Consiglio Massimiliano Robbiani.

L’obiettivo era capire se l’aumento dei premi della cassa malati avesse influito sulle finanze dello Stato, intervenuto attraverso i sussidi o la copertura dei premi delle persone morose. «Il numero degli assicurati in mora con il pagamento degli oneri LAMal (assicurazione malattia di base) annunciati dalle casse malati nel corso dell’anno 2016 è di 18’180. Il Cantone ha rimborsato agli assicuratori malattia oltre 16milioni di franchi. A preventivo 2017 sono stati previsti 16,5 milioni».

A partire dal 2012 la percentuale di assicurati che si è indirizzata verso un modello assicurativo alternativo (medico di famiglia, TelMed, CallMed, HMO, altri modelli) è aumentata del 11,5%, arrivando al 62%. Per i minorenni la percentuale sale dal 54,4% al 68%. Gli assicurati che hanno invece cambiato cassa malati nel 2015 per il 2016 sono stati più di 12mila, ma la tendenza è in diminuzione.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 13:07:28 | 91.208.130.89