LUGANO
09.02.2017 - 10:370

Sempre più lavoro per la Croce Verde di Lugano

Il 2016 ha confermato la costante crescita dei suoi interventi. L’anno scorso sono stati 10’234 (+4,5%)

LUGANO - Croce Verde Lugano ha reso pubblici i dati relativi al 2016, che l’ha visto impegnato in 10'234 interventi con l’ambulanza (445 in più rispetto al 2015, pari a una crescita del +4,5%). Si tratta di un dato particolarmente significativo, dal momento che per la prima volta sono stati superati i 10'000 interventi. L’automedica ha invece prestato servizio 2’835 volte (+2.5%). La media quotidiana è stata di 28.5 interventi. La maggior parte delle missioni si è svolta nella fascia oraria compresa fra le 7.00 e le 15.00 (46%) e fra le 15.00 e le 23.00 (38%), mentre durante il turno di notte si sono svolti il 16% degli interventi.

Gli interventi primari, quelli cioè in soccorso di pazienti bisognosi di cure d’urgenza sul luogo, sono stati complessivamente 7’745. Di questi, l’11% ha visto coinvolte persone con potenziali danni delle funzioni vitali. Quelli secondari, relativi cioè al trasferimento di pazienti da un luogo di cura a un altro, sono stati 2’684. In molte situazioni si è reso necessario l’impiego simultaneo di più veicoli di soccorso. Sono intervenute due ambulanze contemporaneamente in 3’029 casi, tre in 2’694 casi, quattro in 1’699 casi. 508 volte erano cinque le ambulanze utilizzate, 175 volte sei, 29 volte sette. Mentre in 6 circostanze si è verificato il caso in cui ben otto ambulanze erano utilizzate in simultanea sul territorio.

Per quanto riguarda il personale di Croce Verde, nel 2016 la popolazione ha beneficiato delle prestazioni di 102 collaboratori (per un totale di 162'321 ore) e di 100 volontari, che hanno prestato 23'000 ore di servizio.

Identikit dei pazienti

In linea generale si registra una costante crescita delle missioni svolte in aiuto di persone con  più di 65 anni (+17% negli ultimi 5 anni), solitamente affette da più patologie. Il motivo della chiamata è stato spesso legato a problemi respiratori (bronchiti, polmoniti o reazioni allergiche, pari a 653 casi), il più delle volte non acuti ma che hanno richiesto il trasporto in ospedale per accertamenti o terapia. Sempre elevato il numero di pazienti psichiatrici (699 casi), seguiti da quelli con problemi cardiaci (613 casi) e politraumatizzati (26 casi). Il team di CVL ha trattato 337 pazienti in pericolo di morte e ha intrapreso 83 rianimazioni cardio-polmonari.

Potrebbe interessarti anche
Tags
casi
interventi
pazienti
lugano
verde
croce
croce verde
crescita
ambulanze
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 18:35:58 | 91.208.130.87