TiPress
LUGANO
31.01.2017 - 11:420

Premio Spitzer, menzione per una classe del CPT

LUGANO - La classe composta dagli allievi e le allieve che seguono i corsi di maturità professionale del terzo anno dei disegnatori, con indirizzo ingegneria civile e dei geomatici, del Centro professionale tecnico di Trevano, accompagnati dalle loro docenti Ursula Holliger e Monica Delucchi, ha ricevuto, grazie al progetto intitolato “Genocidio e memoria”, una menzione particolare e un riconoscimento di 1000 franchi al concorso indetto dalla Fondazione Federica Spitzer.

La Fondazione, costituita a Lugano nel 2015, ha come obiettivo di far memoria dei genocidi, delle persecuzioni e dei totalitarismi e di contrastare il razzismo, promuovendo il valore della libertà e la comprensione fra i popoli, le culture e le religioni diverse. La Fondazione s’ispira alla figura umana di Federica Spitzer (1911-2002), sopravvissuta al Lager di Theresienstadt dove era stata deportata con i propri genitori, che ha vissuto a Lugano dal 1946 al 2002 e alla quale la città ha dedicato una strada.

Il premio è stato consegnato in occasione dell’evento organizzato da Lugano in Scena, nell’ambito della Giornata della memoria, lo scorso 27 gennaio 2017 nella sala teatro LAC di Lugano. La giuria che ha esaminato i progetti in gara, presieduta da Diego Erba, era composta da Maurizio Balestra, Laura Donati, Antonio Gili e Graziano Martignoni.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 22:13:19 | 91.208.130.87