Foto d'archivio (Tipress)
Le scuole elementari di Losone
LOSONE
23.01.2017 - 13:440
Aggiornamento : 16:34

Bambino avvicinato da uno sconosciuto mentre torna a casa da scuola, scatta l'interpellanza

La Lega dei Ticinesi chiede l'installazione di un sistema di videosorveglianza sul territorio comunale di Losone / Arcegno

LOSONE - È attraverso un'interpellanza che la Lega dei Ticinesi chiede la realizzazione di un sistema di videosorveglianza sul territorio di Losone / Arcegno.

È il consigliere comunale Fabio Bezzola ad aver vergato il documento con il quale chiede - dopo la risposta negativa alla petizione di Giorgio Ghiringhelli risalente al 22 dicembre 2015 - di prendere provvedimenti per la sicurezza, visto anche l'episodio registrato lo scorso 13 gennaio. Il direttore delle scuole comunali di Losone informava «di un'incresciosa situazione» - così viene definita da Bezzola - «avvenuta il 13 gennaio scorso nel percorso scuola-casa dove un bambino del secondo ciclo è stato avvicinato da uno sconosciuto con intenzioni poco rassicuranti, aspetto questo che ha portato tutti noi genitori a preoccuparci della sicurezza dei nostri figli».

Bezzola, inoltre, osserva che i furti in abitazione hanno conosciuto «un incremento particolarmente sensibile» e con la mancanza di forze dell'ordine a presidiare i confini nella Centovalli nelle ore serali e notturne diventa maggiore la possibilità che persone «con fini poco lodevoli» facciano ingresso nel territorio.

Il consigliere comunale ricorda, inoltre, che «grazie al sistema di videosorveglianza installato nel comune di Asco i delinquenti coinvolti in rapine sul loro territorio sono stati consegnati alla giustizia».

 

Allegati
Commenti
 
vulpus 2 anni fa su tio
Siamo alle solite. Quando c'è qualcosa che non va, si invocano videosorveglianze in ogni dove. E la maggior parte delle volte che è necessario qualcosa, non sono state in grado di aiutare. E questo , non tanto perchè uesti impianti funzionano male, ma soltanto perchè essendo dei sistemi "automatici" sono stupidi. Non saparanno mai fare una discriminazione tra quello che potrebbe essere un sspetto oppure no. Con la riforma della polizia, imposta da Bellinzona, si voleva avere una presenza di 24 ore su 24 di pattuglie sul territori. Risultato? Spese andati alle stelle e obiettivi irraggiungibili. è necessaria la presenza di agenti nei luoghi sensibili, alle ore più cririche e basta. Questa è prevenzione attiva, ma in Ticino questa filosofia fatica a concretizzarsi. La presenza di agenti, in questo caso , attorno alle scuole, è indispensabile negli orari di entarta e di uscita, ma non solo per fatti di comportamenti pericolosi, ma anche per preventivamente evitare manovre inconsulte sulle strade da parte di genitori provveduti soltanto di enormi veicoli, ma sprovveduti di prudenza.
Psiche 2 anni fa su tio
Non so se questo sconosciuto fosse mal intenzionato...ma sinceramente sta gente va fatta fuori. si tratta di gente malata e depravata! purtroppo ho avuto brutte esperienze con un amico di famiglia quando ero piccola dunque parlo per esperienza. la Svizzera é cara e bella, ma qui siamo troppo buoni...finche non succede niente ai figli/nipoti di chi sta in alto ste situazioni verranno prese ancora troppo alla leggera. Se mai un depravato dovesse turbare l'innocenza di un mio figlio o di un qualsiasi altro bimbo mi faró giustizia da sola e salveró chissa quante altre piccole anime innocenti da sti mostri. Alla gente piace pensare al lieto fine, ma non sempre le buone maniere funzionano. vedi caso "adeline", pedofili confermati che lavorano in mezzo ai bimbi , "il caso di claude d." e tanti altri. SVEGLIA!!!
Giorgio8989 2 anni fa su tio
io dico solo una cosa da fare con questa gente...fuori le mazze ragazzi e suonariele tante ma tante che la prossima volta che un bambino si metto a piangere per le botte ricevute in precedenza
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Le richieste tipo dei legaioli, telecamere, tasse, radar, multe... il nuovo che avanza... :-)))
Tarok 2 anni fa su tio
telecamere si, ma non bisogna pensare che dietro la telecamera ci sta un polino 24h a vedere se passa il babau... i ladri bisogna prenderli sul territorio con le pattuglie
Megamac 2 anni fa su tio
@Tarok anche le pattuglie non sono 24h nei posti strategici. E poi nelle telecamere rimangono registrate le immagini, e se chiare si può intervenire.
KilBill65 2 anni fa su tio
Dopo una cosa del genere penso che non bisognerebbe chiedere per avere delle telecamere di sorveglianza, ma dovevano essere posate nel 2015 e non perdere altro tempo......
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 08:57:24 | 91.208.130.87