Immobili
Veicoli

LUGANOSindaco di Bellinzona? «Solo di Lugano, per ora»

11.12.16 - 16:30
Doppia gaffe del Ceo della Ffs, ma Borradori l’ha presa sul ridere e non mette limiti alla provvidenza
Tipress
LUGANO
11.12.16 - 16:30
Sindaco di Bellinzona? «Solo di Lugano, per ora»
Doppia gaffe del Ceo della Ffs, ma Borradori l’ha presa sul ridere e non mette limiti alla provvidenza

LUGANO - È successo poco dopo le nove: Andreas Meyer, Ceo delle Ffs, ha scatenato l’ilarità del pubblico presente al suo primo discorso della giornata. Ringraziando il sindaco Marco Borradori lo ha definito «sindaco di Bellinzona». Poco male, spiegazione di rito: «Una volta ci vedevamo a Bellinzona», quando Borradori era ancora direttore del Dipartimento del territorio.

E due - Errare è umano, ma Meyer persevera: sono da poco passate le undici e il Ceo delle Ferrovie ci casca ancora. Raccontando la giornata di sabato, trascorsa per le vie di Lugano assieme al sindaco… nuovamente  «di Bellinzona». Il pubblico è ormai una folla e le risate sono fragorose. Meyer non può che scusarsi nuovamente e continuare il suo racconto: «Ieri il sindaco mi ha portato a comprare il salame più grande che io abbia mai visto».

«Per ora» - Borradori, però, l’ha presa con spirito. Quando è toccato a lui parlare al pubblico e quando la conduttrice lo ha indicato come sindaco di Lugano, ha detto: «Solo di Lugano, per ora». Non ha invece specificato se anche in futuro accompagnerà Meyer a caccia di salami per le vie del centro.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO