Immobili
Veicoli

CANTONENon posso tenere il mio animale? Allora non scelgo questa casa

07.11.16 - 09:42
In Svizzera una famiglia su tre convive con almeno un animale domestico. Il poter tenere il proprio"peloso" diventa una discriminante fondamentale nella scelta di un'abitazione
FOTOLIA
CANTONE
07.11.16 - 09:42
Non posso tenere il mio animale? Allora non scelgo questa casa
In Svizzera una famiglia su tre convive con almeno un animale domestico. Il poter tenere il proprio"peloso" diventa una discriminante fondamentale nella scelta di un'abitazione

ANIMALI DOMESTICI

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO - Il rapporto tra uomo e animali è sempre più stretto. Non è un caso se una famiglia svizzera su tre ne possiede almeno uno. I più comuni? In prima posizione ci sono i gatti (21%) e i cani (13,1%), ma in 7 famiglie su 100 convivono addirittura più specie animali.

È quanto è emerso da un recente sondaggio effettuato tra 916 abitanti in Svizzera dallo specialista ipotecario MoneyPark e dalla rete di mediatori alaCasa.ch. Si tratta della prima grande ricerca abitativa sugli animali domestici.

Non posso tenere il mio animale? Non scelgo questa casa - La cosa più rilevante, però, è il rapporto stretto che lega l'uomo al proprio"peloso". Alla domanda:"un divieto di tenere un animale è un criterio di esclusione per acquistare o affittare una casa o un appartamento?", quasi 4 su 10 forniscono una risposta affermativa. Tra i detentori di un animale domestico, 8 su 10 considerano il divieto di tenerne uno come criterio di esclusione. Insomma, quasi la totalità degli intervistati.

Più animali se ci si trova in campagna - Riguardo alla presenza o meno di animali domestici si notano grandi differenze a seconda del luogo dell’abitazione: più rurale è la posizione, più aumenta la probabilità che una famiglia tenga uno o più animali domestici. In campagna quasi 6 nuclei su 10 possiedono animali domestici, mentre in centro città sono meno di 2 su 10. In campagna, inoltre, oltre la metà ritiene molto o abbastanza importante poter tenere degli animali domestici, mentre in città è solo un terzo.

Più animali se ci sono bambini - Sono soprattutto le famiglie con bambini a tenere animali in casa – e presso le famiglie con teenager in 6 casi su 10 si trovano amici pelosi, pennuti o squamati. Nelle famiglie con figli adulti sono 5 su 10 e nelle famiglie con bambini fino a 11 anni sono ancora il 36%. Invece è raro trovare animali domestici negli appartamenti e nelle case dei single o negli alloggi in comune.

Le donne li amano di più - Tra l’altro le donne sono chiaramente più amanti degli animali che non gli uomini. Mentre oltre una donna su tre non potrebbe assolutamente fare a meno di un animale domestico, negli uomini è soltanto uno su cinque.

Un risultato significativo - I risultati del sondaggio dimostrano quanto importanti siano gli animali domestici per la popolazione svizzera. In quasi 1,2 milioni delle famiglie se ne trova uno – spesso più di uno e di varie specie. E molti abitanti per nulla al mondo rinuncerebbero ai loro amici pelosi, pennuti o squamosi.

Cosa significa questo per il mercato immobiliare svizzero e soprattutto per il mercato degli affitti? «Specialmente i proprietari e gli acquirenti di immobili in campagna dovrebbero essere consapevoli di quanto importanti sono gli animali domestici per molti dei loro potenziali affittuari. Dunque dovrebbero impegnarsi a rendere possibile la presenza di un animale. Ma anche gli architetti di nuove costruzioni dovrebbero programmare la possibilità di tenere un animale», spiegano MoneyPare alaCasa.ch.

COMMENTI
 
mgk 5 anni fa su tio
A casa mia ne cani.........ni
moonie 5 anni fa su tio
si può aggirare se sapete come. pensando alle amministrazioni delle palazzine a loro l'unica cosa che importa è che non arrivino lamentele di disturbo/sporco e via dicendo, perciò se siete bravi a farvi amici i vostri vicini, a non disturbare per primi voi e i vostri animali, se dimostrate cura del bene comune potete farvi firmare una liberatoria da parte degli inquilini da dare all'amministratore, che non ci sono problemi che avete cani e gatti. ovviamente assieme a questo ci va un impegno a non disturbare e lasciare sporco. tutti abbiamo un RC (per i detentori di cani deve essere di 3 mio) e quindi eventuali danni sono coperti. sul quieto vivere sta tutto a voi. Io sono sempre riuscita ad entrare con cani e gatti anche dove c'era il divieto. l'impegno va preso e va mantenuto, verso gli animali che ospitate e gli altri inquilini, in questo modo non posso dirvi nulla. Ricordo ancora uno dei primi palazzi in cui ho abitato dove c'era divieto assoluto, io ci sono entrata lo stesso con buona pace di tutti, quando me ne sono andata era molto dispiaciuto e mi diceva che con queste condizioni preferiva 1000 cani e non tante persone maleducate/sporche e che non pagavano l'affito
Meridiana 5 anni fa su tio
ogni proprietario di case o appartamenti ha il diritto di decidere quello che vuole e non deve sempre corrispondere a chi" che vogliono dettare le proprie idee" !! Il rispetto devz essere reciproco ! ognuno trovi l'abitazione adatta denza imposizioni . buona fortuna , ciao
KilBill65 5 anni fa su tio
La vergogna e' che non accettano animali o bambini, pero' accettano (come nel mio caso) persone che suonano strumenti musicali!!.....Sopra di me ci sono 3 ragazze che suonano quasi tutto il giorno il violino e il contrabasso....Posso dire che a me la musica piace, ma in questo modo no!!!.....So che possono andare al conservatorio a fare le loro prove, eppure suonano dal primo pomeriggio fino le 19.30 di sera in casa!!....Infatti ho reclamato alla nostra fiduciaria e si sono calmati per una settimana, poi di nuovo!!!.....
Meridiana 5 anni fa su tio
putroppo devi insistere e se non hai specificato questo dettaglio importante nel contratto d'affitto non puoi nemmeno procedere ad una riprensione verso il locatario, ossia versare una parte del canone su jn conto bloccato fino che il priblema venga risolto!
KilBill65 5 anni fa su tio
Avevo pensato infatti!!....Vedremo cosa fara' la fiduciaria con il caso!!....
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO