Tipress
CANTONE
19.07.2016 - 13:410
Aggiornamento : 16:02

Monte Ceneri, è iniziato lo smantellamento dell’antenna

Con l’affermazione di onde ultra corte, radio digitale e via internet, l’impianto di 254 metri ha fatto il suo tempo

ISONE - «Un nuovo impianto emettore è in fase di avanzata costruzione sulla Cima di Dentro sopra Isone». È con queste parole che in un Regionale del 1979 veniva descritta la realizzazione dell’antenna di 254 metri che fino al 2008 ha diffuso il segnale di Rete Uno attraverso il trasmettitore a onde medie del Monte Ceneri. Ma con l’affermazione di onde ultracorte, radio digitale (DAB+) e via internet, l’antenna ha ormai fatto il suo tempo. E ora è in corso il suo smantellamento (i lavori edili sono iniziati lo scorso 11 luglio). Il Monte Ceneri al quale siamo abituati da trentasette anni sta dunque per cambiare volto. Lo smantellamento dell'antenna principale e di quella d'emergenza (costituita da due tralicci di materiale sintetico in fibra ottica) sarà terminato entro la fine del 2016.

C’è anche l’ascensore - Quarantuno elementi da sei metri l’uno e una sezione triangolare interna che misura un metro e sessanta di lato. L’altezza, come detto, 254 metri per trasmettere una lunghezza d’onda di 500 metri. Sono questi i numeri dell’antenna a traliccio che al suo interno aveva persino un ascensore per il trasporto di due persone.

La breve parentesi russa - Dopo lo spegnimento del segnale RSI, avvenuto il 30 giugno 2008, per l’impianto c’è stata una breve parentesi russa: il 1. marzo 2011 il trasmettitore a onde medie di Monte Ceneri-Cima di Dentro era infatti stato riattivato per il canale Voice of Russia. Ma questa esperienza era durata poco: il 31 dicembre 2012 l’emittente ha infatti smesso di utilizzare l’impianto del Monte Ceneri.

Tipress
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Francesco Piraneo Giuliano 3 anni fa su fb
Onde medie e DAB: come paragonare pere con arance!
Neil Nussbaum 3 anni fa su fb
Eli Elisa Giacomelli
vulpus 3 anni fa su tio
E quando il digitale andrà in crash, come faremo?
curzio 3 anni fa su tio
@vulpus "...E quando il digitale andrà in crash, come faremo? ..." Faremo la stessa cosa che facevamo quando l'analogico era guasto: niente! Nel frattempo, qualcuno provvederà a ripristinare il servizio.
sedelin 3 anni fa su tio
@vulpus aspettiamo che il mondo crolli :-)
nordico 3 anni fa su tio
Ci sono voluti 3 anni per capire che bisognava smontarla? Mica male, questa velocità di deduzione. E in tutto questo tempo si sono magari pagati i premi di assicurazione? E magari sono stati effettuati lavori di manutenzione?
Frankeat 3 anni fa su tio
@nordico Probabilmente ci sono dei tempi tecnici che non conosciamo (io no almeno, tu si?)
sedelin 3 anni fa su tio
@nordico bruntulun
curzio 3 anni fa su tio
La fine di un'era!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 13:53:16 | 91.208.130.85