+54
AGNO
12.03.2016 - 15:020
Aggiornamento : 16:28

Uno sguardo da vicino alla sagra di San Provino

Come ogni anno è tornata la grande fiera rurale, con esposizione di macchinari e prodotti agricoli nonché di bestiame, ma anche cibo e animazione

AGNO - Come ogni anno, quasi ad annunciare l'imminente arrivo della primavera, è tornata la sagra di San Provino ad Agno. Complice la splendida giornata di sole, sono in molti i visitatori che si stanno recando in queste ore alla festa che, accanto alle celebrazioni religiose in onore del santo, vescovo di Como e venerato nel borgo da tempo immemorabile, offre numerose animazioni (giostre e giochi, musica e gastronomia) e la grande fiera rurale, con esposizione di macchinari e prodotti agricoli nonché di bestiame (mucche, capre, pecore, animali da cortile).

In passato la sagra di San Provino di Agno rivestiva grande importanza e coinvolgeva tutta la regione del Luganese: era la prima sagra al termine di una lunga stagione invernale. Per gli emigranti che si apprestavano a partire era un momento d'incontro; per le famiglie, in particolare per i bambini, San Provino era sinonimo di divertimento: a loro si comperava uno zufolo e si permetteva di aggirarsi tra il tiro a segno, le giostre, la musica, le bancarelle con zucchero filato, frutta secca e confetti. I giovani della regione sceglievano la sagra di San Provino per "dichiararsi", complice l'atmosfera di festa e allegria; alle ragazze si regalavano i fiori di carta o di stoffa offerti sulle bancarelle. Gli adulti si trovavano all'osteria, dove si gustavano i tradizionali ravioli dolci. Nello spazio dedicato alla fiera del bestiame si contrattava e si facevano affari.

L'evento, che ancora oggi ha un gran richiamo, si protrarrà fino a lunedì compreso.

fvr/franjo
Guarda tutte le 58 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Romy Della Santa 4 anni fa su fb
Ire non ti va whatsapp
Irene Baiocchi 4 anni fa su fb
Romy Della Santa 4 anni fa su fb
Agata, Irene, Milka
Agata Joachimowicz 4 anni fa su fb
Non riusciamo...!!!
Jlenia Scaglione 4 anni fa su fb
Beatrice Capoferri Nicolo' Maggiore La Sam Nadia Prattini ci andiamo????
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:51:58 | 91.208.130.86