MENDRISIO
09.03.2016 - 16:320

Le Processioni di Mendrisio si preparano alla Pasqua 2016

MENDRISIO - Il prossimo 24 e 25 marzo si svolgeranno a Mendrisio le tradizionali Processioni Storiche. Due eventi che già da tempo sono inseriti nella Lista delle Tradizioni Viventi svizzere e che, dal 2014, il Consiglio Federale ha inserito nella lista rappresentativa delle 8 che potranno essere candidate alla Lista dei Beni Immateriali UNESCO. Quella del 2016 sarà la 218esima edizione dall’anno in cui avvenne la riorganizzazione di queste sfilate, ovvero nel 1798, ma le cui origini sono documentate già nella seconda metà del 1600.

L’organizzazione delle due sfilate è gestita dalla Fondazione Processioni Storiche e supportata in maniera determinante dal comune di Mendrisio che la coaudiuva in alcuni ambiti organizzativi, ma soprattutto in quelli relativi alla conservazione e stoccaggio del voluminoso e prezioso materiale, come anche per gli importanti aspetti legati ai restauri.

Due commissioni, gestite dai due responsabili di riferimento, signori Cavadini e Tettamanti, ed organizzate con un gran numero di volontari (circa 120 persone) che si occupano di ogni possibile dettaglio relativo al materiale, reclutamento, prove, vestizione e gestione delle sfilate, lavorano tutto l’anno, ed in particolare nelle settimane precedenti gli eventi, per assicurare il migliore svolgimento.

Anche per l’edizione 2016 l’iscrizione dei personaggi ha avuto un buon successo e tutti i 200 ruoli della sfilata del Giovedì e i 700 della Processione del Venerdì, sono stati assegnati ed il reperimento dei cavalli si è svolto senza particolari problemi.

Come d’abitudine 3 corpi musicali accompagneranno la Processione del Venerdi: la Filarmonica di Stabio, la Filarmonica Unione di Sonvico e la Civica Filarmonica di Mendrisio. Saranno presenti le Confraternite di Salorino e di Morbio Superiore, quest’ultima per tramandare una tradizione datata 1860 in ricordo del loro Parroco Don Gaetano Pollini nominato in seguito Prevosto di Mendrisio.

L’inizio delle due sfilate è fissato per le 20.45 dal Piazzale S. Giovanni, con transito davanti alle tribune in Piazza del Ponte alle 21.30 ca. Il ritorno con passaggio davanti alle tribune è previsto per le 22.30 ca. Il Venerdi Santo, inoltre, al rientro della sfilata è prevista una breve funzione religiosa nella Chiesa di S. Giovanni.

In caso di pioggia le sfilate saranno annullate. Nel caso di annullamento della Processione del Venerdì, alle 20.30 sarà organizzata una Via Crucis in Chiesa Parrocchiale, alle ore 20.30, con la sfilata di alcuni trasparenti.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 04:02:40 | 91.208.130.85