tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
BEDRETTO
1 ora
Moto completamente distrutta dalle fiamme
L'incendio si è sviluppato oggi attorno alle 21 sulla strada del Passo della Novena
FOTO
LOCARNO
2 ore
Il festival ai tempi del coronavirus: è cominciato Locarno 2020
La 73esima edizione è stata inaugurata stasera al GranRex. Fino al 15 agosto saranno proiettati 121 film (anche online)
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
Soggiorni linguistici: ESL chiude metà delle filiali
Per il futuro è inoltre prevista una collaborazione col tour operator Kuoni
CANTONE
6 ore
Il servizio postale? «Va rafforzato, non smantellato»
Il Partito Comunista prende posizione sulla proposta di Avenir Suisse di diminuire i giorni di consegna
BELLINZONA
8 ore
Con il martello dentro al Selecta
Qualcuno ha distrutto il vetro del distributore automatico, rubando parte del contenuto.
MENDRISIO
10 ore
Acqua potabile, 4,5 milioni per un nuovo pozzo
È la richiesta di credito avanzata dal Municipio per la captazione dalla falda in zona Prati Maggi.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
10 ore
Centauro ferito in via Lugano
La moto si è scontrata con un'auto, per poi finire contro un altro veicolo che circolava in senso opposto
CANTONE
11 ore
La Vallemaggia reclama le sue "G": «È una questione di sicurezza»
L'Associazioni dei comuni ha scritto a Swisscom denunciando la scarsa copertura della rete telefonica mobile.
CANTONE
11 ore
Mobbing in Procura federale: «Ci rimette il Ticino?»
Giorgio Fonio e Boris Bignasca interrogano il Consiglio di Stato in merito alla situazione denunciata da due dipendenti
FOTO E VIDEO
CALANCA (GR)
12 ore
Parco Val Calanca a gonfie vele: «Natura selvaggia e incontaminata»
Il progetto sta vivendo un'ottima (prima) stagione estiva e si candida come Parco naturale regionale.
CANTONE
14 ore
Affitti in calo, grazie al Covid
In Ticino e in particolare a Lugano le pigioni stanno calando
LUGANO
14 ore
Villa Castagnola punta sulla sostenibilità
Utilizzo di energia idroelettrica ed eliminazione della plastica monouso per il 135° compleanno del Grand Hotel
AIROLO
14 ore
Gottardo chiuso per una panne
Un veicolo ha bloccato la galleria. Traffico deviato
CANTONE
15 ore
Covid-19: tre nuovi casi in Ticino
Salgono a 3'445 i contagi registrati nel nostro cantone da inizio pandemia. Le vittime sono 350.
CANTONE / SVIZZERA
17 ore
Oltre 570 auto truccate intercettate dalla polizia
Nel post-lockdown in tutta la Svizzera sono stati intensificati i controlli. In Ticino il fenomeno è stabile
LOCARNO
18 ore
Parte il Pardo, ma la città se n'è (un po') dimenticata
Vetrine spoglie e strade "nude" per un'edizione speciale che è luogo d'incontro online, ma non trascura le sale.
CANTONE
1 gior
Primo agosto in fattoria: in Ticino 3'200 ospiti
Quest'anno a causa della pandemia il brunch ha visto la partecipazione di 31 aziende
CANTONE
1 gior
«Albergatori ticinesi coscienziosi»
Per Trotta è importante fidelizzare la clientela. Un aumento ulteriore dei prezzi sarebbe stato controproducente
CANTONE
1 gior
L'InterCity fa capolinea a Lugano? Scatta la petizione
La raccolta firme è promossa dal deputato leghista Massimiliano Robbiani: «È uno schiaffo al Mendrisiotto»
CANTONE
1 gior
Affari d'oro grazie a turismo interno e telelavoro
Non è solo la parziale chiusura delle frontiere ad aver fatto aumentare la cifra d'affari dei negozi alimentari.
VIDEO
LUGANO
1 gior
Lugano è un campo da golf?
Buche, rattoppi, milioni di spesa pubblica. E i cittadini si lamentano
BISSONE
1 gior
Incendio a Bissone: bruciava il soggiorno
Il rogo è scoppiato nel tardo pomeriggio di oggi. Non ci sarebbero feriti
CANTONE
1 gior
I medici ticinesi tornano all'attacco: «Vogliamo l'obbligo di mascherina»
Oltre cinquecento specialisti rinnovano l'appello dello scorso 1. luglio: «L'impennata di casi è inquietante»
LUGANO
1 gior
Dalle vette alle palme: la regione di Lugano si presenta
Ampliate le piste ciclabili, potenziato il bike sharing e aumentata l'offerta turistica per gli appassionati di MTB
CONFINE
1 gior
Covid: nel Comasco sequestrate 363 cartelle cliniche
La Procura di Como sta indagando sulla morte di almeno 26 ospiti di case anziani e ospedali
CANTONE / TANZANIA
1 gior
Dal Ticino a Kibaha per una "svolta green"
Il Centro ospedaliero e riabilitativo di SwissLimbs sarà interamente alimentato con l'energia solare
BELLINZONA
1 gior
Arriva la Pumptrack a Bellinzona
La pista rossa itinerante farà tappa fino al 28 agosto a Giubiasco
CANTONE
1 gior
In Ticino torna il doppio zero
I contagi restano fermi a 3'442. Le vittime sono 350 (dal 12 giugno). Zero pure i nuovi ricoveri.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Meno frontalieri con la pandemia?
Rispetto ai primi tre mesi dell'anno, in Ticino registrata una diminuzione dello 0,8%. Ma è +1,8% dal 2019
BELLINZONA
1 gior
I bellinzonesi meritano una Golena "davvero" rilassante
Interpellanza al Municipio di Ronnie David e Marco Noi: «È uno degli ultimi luoghi di refrigerio e relax»
CANTONE / SPAGNA
1 gior
«Ma perché non siamo rimasti in Ticino?»
Vacanze all'estero: ora anche chi è andato in Spagna rischia la quarantena al ritorno. Un incubo per chi è già partito
GRONO (GR)
1 gior
Una due giorni di Clean-Up nel Moesano
Doppio appuntamento per sensibilizzare abitanti e turisti al rispetto dell’ambiente.
ONSERNONE
1 gior
Minacciò la polizia col "zechiboy": la sorella lo difende
Il 71enne era finito in prigione per una notte. Scende in campo anche l'Unione Contadini Ticinesi.
CANTONE / SVIZZERA
11.11.2015 - 15:000
Aggiornamento : 17:54

Prima di prendere il treno il 13 dicembre, guarda l'orario

In Ticino, ma non solo, i marciapiedi e gli orari di partenza abituali subiranno delle variazioni. Scopri quali

LUGANO - Prima di prendere il treno dal 13 dicembre, è consigliabile dare un’occhiata all’orario: in Ticino, ma non solo, i marciapiedi e gli orari di partenza abituali subiranno delle variazioni. Le novità sono state presentate oggi.

Le principali modifiche e ciò che resta uguale - "I cambiamenti saranno più sensibili nella Svizzera interna con l'apertura del passante ferroviario a Zurigo", precisa Roberta Trevisan, portavoce di FFS per il Ticino. "Ma anche da noi ci sono degli importanti potenziamenti, soprattutto nel Mendrisiotto, per le linee Stabio-Mendrisio-Albate Camerlata/Stabio-Bellinzona".

Il servizio, quello che in futuro si collegherà all'Italia (Arcisate), era partito un anno fa e, a quanto pare, sta avendo successo. "Si è deciso per una corsa ogni mezzora tutto il giorno. Sono infatti treno molto frequentati, non solo dai frontalieri, ma anche da molti ticinesi che abitano nella zona di Stabio", spiega la portavoce.

Restano invece confermati i collegamenti con Milano. "C'è una corsa ogni ora. Non è poco - aggiunge Trevisan -. Tra Regio Express, Tilo o Euro City si è ritenuto di non dover potenziare maggiormente questa linea".

Per chi lamenta treni troppo affollati FFS, anche in questo caso ha una risposta: "I treni sono sempre potenziati durante gli orari di punta. Li abbiamo portati alla massima capacità disponibile, due Tilo attaccati: uno da 4 carrozze e uno da 6. È la lunghezza massima ospitabile dall'infrastruttura. Nelle ore di punta c'è un treno ogni 15 minuti. Sono ben frequentati, ma non al limite della loro capienza".

I viaggiatori saranno informati - I viaggiatori verranno informati sulle principali modifiche nelle singole regioni tramite volantini e annunci all’altoparlante. Nei primi giorni dopo il cambiamento d’orario, nelle stazioni di tutta la Svizzera si ripartiranno circa 350 assistenti alla clientela; in alcune località, in aggiunta, saranno allestiti degli stand informativi.

Le principali modifiche in breve

Ticino

• Le linee TILO S40 (Stabio-Mendrisio-Albate Camerlata) e S50 (Stabio-Bellinzona) tra Stabio e Mendrisio saranno potenziate con treni aggiuntivi ogni 30 minuti circa, che circoleranno sull’arco di tutta la giornata. Verranno anche aumentate le corse dirette S50 con due collegamenti Stabio–Lugano/Bellinzona la mattina e due collegamenti Bellinzona/Lugano–Stabio la sera.

• Il servizio diretto S40 fino ad Albate-Camerlata è momentaneamente limitato a seguito di lavori nella galleria di Coldrerio, sulla tratta fra Mendrisio e Chiasso.

• Per i collegamenti fra Albate-Camerlata/Como e Stabio via Mendrisio, e in direzione opposta, l’utenza avrà a disposizione i servizi S10 (Airolo/Biasca/Castione Arbedo) fino a Mendrisio e i servizi S40/S50 fra Mendrisio e Stabio.

• I servizi S10 e RE10 (Airolo- Biasca - Chiasso - Como - Albate -Milano) ricalcano quelli del 2015, con la novità che alcune corse S10 proseguiranno nuovamente fino a Como/Albate-Camerlata.

• Alcuni collegamenti TILO S10 termineranno e inizieranno la corsa a Bellinzona anziché Castione-Arbedo a causa dei cantieri per il potenziamento dell’offerta.

• I viaggiatori per/da Castione-Arbedo avranno a disposizione una buona coincidenza con i collegamenti S20 (Castione-Bellinzona-Locarno). I collegamenti TILO S20 con treni FLIRT e Domino sono confermati come nel 2015 ad eccezione delle ultime quattro corse della domenica sera limitate, sempre a causa dei cantieri, al percorso Locarno–Bellinzona anziché Castione-Arbedo.

Svizzera tedesca

• I viaggiatori tra Ginevra e San Gallo approfitteranno di un nuovo e rapido collegamento orario da Zurigo: il treno attraverserà il passante di Zurigo e circolerà senza fermata tra Winterthur e San Gallo (tempo di viaggio: 62 minuti). In futuro l’InterRegio Costanza–Zurigo–Bienne terminerà la propria corsa a Zurigo HB.

• Il cosiddetto «treno aereo» Basilea FFS–Zurigo Aeroporto circolerà via Zurigo HB; ne deriverà un’offerta semioraria tra la valle di Frick e Zurigo HB. Dalle singole località di fermata si dovranno mettere in conto fino a 11 minuti in più per raggiungere l’aeroporto.

• Quasi tutti gli InterRegio Basilea–Aarau–Zurigo proseguiranno fino a San Gallo via Zurigo Aeroporto, con fermate a Winterthur, Wil SG e Gossau.

• Tra Zofingen e Lenzburg i treni circoleranno con cadenza semioraria.

• I treni Basilea FFS–Losanna e Basilea FFS–Ginevra Aeroporto, che attualmente circolano ogni due ore, viaggeranno con cadenza oraria tra Basilea FFS e Bienne. A Bienne sarà offerta una coincidenza dallo stesso marciapiede per Ginevra Aeroporto. Il collegamento Basilea FFS–Losanna sarà garantito ogni mezz’ora e passerà da Olten (via Berna o Bienne).

• Cinque volte al giorno un nuovo RegioExpress collegherà l’agglomerato di Kreuzlingen/Costanza con San Gallo e il Fürstenland: Il traffico a lunga percorrenza e Thurbo offriranno nuovi collegamenti di primo mattino e in tarda serata tra Costanza e Zurigo. Alcuni treni saranno del traffico a lunga percorrenza, altri della linea regionale Thurbo (talvolta la gestione dei collegamenti varierà persino da un giorno all’altro). Tra Weinfelden e Zurigo sarà offerta una cadenza semioraria continua.

• Il traffico a lunga percorrenza tra Costanza/Kreuzlingen e Zurigo sarà potenziato con un nuovo collegamento di primo mattino e alcuni collegamenti aggiuntivi in tarda serata. Tra Weinfelden e Zurigo ne deriverà una cadenza semioraria continua.

• Anche tra San Gallo e Zurigo saranno offerti due nuovi collegamenti in tarda serata (treni Thurbo), che comporteranno un orario cadenzato integrale. Con il nuovo collegamento da San Gallo (partenza alle 22.12) a Zurigo e quello da Zurigo (partenza alle 23.38) a San Gallo, verranno colmati gli ultimi vuoti nella cadenza semioraria continua.

S-Bahn di Zurigo

• Nel traffico regionale, tra le altre cose, le FFS e la ZVV introdurranno la S19 tra Dietikon ed Effretikon e la S21 tra Regensdorf e Zurigo HB. Diverse altre linee saranno prolungate o godranno di nuovi collegamenti. Verranno inoltre modificati i tempi di percorrenza di vari treni. L’obiettivo è migliorarne l’affidabilità e la puntualità, in modo tale da poter rispettare maggiormente gli orari e soprattutto garantire le coincidenze anche nelle ore di punta. Su alcune tratte ciò determinerà un lieve aumento dei tempi di percorrenza. Da oggi è disponibile l’orario online della ZVV.

Svizzera occidentale

• Per la Svizzera occidentale il cambiamento d’orario comporterà moltissime novità. Tra Yverdon-les-Bains e Bienne gli ICN per la Svizzera romanda o tedesca circolano attualmente a intervalli di 3 minuti. Con l’entrata in vigore dell’orario 2016, questi collegamenti saranno spostati di 30 minuti.

• Nel Cantone di Neuchâtel i collegamenti con il resto della Svizzera saranno così disponibili ogni mezz’ora e le coincidenze con le montagne di Neuchâtel (La Chaux-de-Fonds, Le Locle) e Val-de-Travers si allineeranno alla stessa cadenza semioraria.

• Gli orari di tutti i treni saranno spostati di 30 minuti rispetto al 2015 anche nel Giura bernese. Qui, nelle ore di punta del mattino, saranno introdotti dei treni supplementari fra St-Imier e Bienne e Bienne e La Chaux-de-Fonds. Dal lunedì al venerdì, un treno supplementare circolerà tra Moutier (partenza alle 6.45) e Sonceboz-Sombeval.

• La rete celere del Cantone di Vaud (RER Vaud) si estenderà fino a Grandson, con cadenza semioraria, marciapiedi più lunghi e una stazione rinnovata. Gli ICN torneranno a fermare a Morges da e verso i piedi del Giura. Infine, i viaggiatori da Losanna diretti a San Gallo guadagneranno 18 preziosi minuti dopo Zurigo.

Modifiche trasversali

• Sette dei 44 InterRegio previsti ogni giorno non potranno più fermare a Leuk per non entrare in conflitto con l’orario degli EuroCity. I clienti interessati avranno la possibilità di salire a bordo dei treni regionali di RegionAlps. Questi ultimi effettueranno un maggior numero di fermate, prolungando i tempi di percorrenza di 9 minuti tra Berna e Leuk. Si stanno attualmente studiando varie soluzioni per migliorare la situazione a partire dal 2017.

• Sulla base dell’orario molto fitto, otto dei 51 treni InterRegio previsti ogni giorno non potranno più fermare a Bex per mancanza di tempo. Una navetta ferroviaria tra Aigle e St-Maurice permetterà di colmare tale lacuna.

• A Renens non sarà possibile mantenere le fermate mattutine (ore 6.10, 7.10) degli ICN che circolano sulla linea ai piedi del Giura. In compenso, nelle ore di punta continueranno a fermare gli InterRegio della linea del Sempione.

• A Nyon, sempre a causa della saturazione della rete, l’ICN fermerà solo il mattino e nel tardo pomeriggio. Le coincidenze con la Svizzera tedesca potranno tuttavia essere prese a Morges, dove torneranno a fermare gli ICN.

• A Ginevra le coincidenze del traffico regionale La Plaine–Ginevra e Lancy-Pont-Rouge–Ginevra saranno garantite ogni mezz’ora dal RegioExpress Losanna–Vevey o Losanna–Romont. Nelle ore di punta, tra Lancy-Pont-Rouge e l’InterRegio del Vallese è stato possibile trovare un collegamento nazionale più rapido.

Traffico internazionale

• Al San Gottardo Trenitalia sostituirà i propri treni ad assetto variabile del tipo ETR 470 con moderni ETR 610. Saranno impiegati ETR 610 anche per la coppia di treni Lucerna–Milano. In futuro alcuni treni EuroCity molto frequentati dell’asse del Lötschberg / Sempione (fino a Briga, in parte fino a Domodossola) in direzione nord-sud circoleranno con due composizioni.

• Grazie ai nuovi orari di partenza e alla riduzione dei tempi di percorrenza di quasi dieci minuti, per i collegamenti internazionali Zurigo HB–Sciaffusa–Stoccarda miglioreranno le coincidenze offerte alla stazione centrale di Stoccarda. In aggiunta, le FFS offriranno nuovi collegamenti ICE da Coira a Francoforte/Amburgo via Basilea. In questo modo, sarà possibile aumentare il numero di collegamenti diretti tra Basilea FFS e Coira.

• Ci saranno diversi cambiamenti anche nel traffico TGV: nell’estate 2016 il treno diretto da Ginevra a Marsiglia e in direzione opposta sarà soppresso. Il TGV da Ginevra a Nizza via Marsiglia, invece, continuerà a circolare ogni giorno. Il TGV 9767 (in partenza da Parigi alle 6.11) diretto a Ginevra non circolerà più. A causa della scarsa domanda, saranno soppressi anche i TGV diretti tra Ginevra e Lille. A causa dei lavori di costruzione alla galleria dell’Eppenberg, il TGV 9215 in partenza da Parigi alle 14.23 diretto a Zurigo HB circolerà unicamente dal 3 aprile al 30 giugno e dal 28 agosto al 10 dicembre 2016, e solo fino a Basilea FFS (arrivo alle 17.26). Per lo stesso motivo, il TGV 9230 Zurigo HB–Parigi (arrivo alle 21.37) circolerà solo da Basilea FFS (partenza alle 18.34). Dall’aprile 2016 vi saranno ulteriori importanti cambiamenti nell’orario dei treni: con il prolungamento della tratta di nuova costruzione fra Strasburgo e Parigi ad aprile 2016, il tempo di percorrenza tra queste due città diminuirà di circa 30 minuti. I viaggiatori da/a Lussemburgo beneficeranno di un nuovo interessante collegamento giornaliero con coincidenza TGV via Mulhouse. Naturalmente queste modifiche saranno riportate nell’orario online.

Treno auto del Sempione

• Tra Briga e Iselle di Trasquera sarà reintrodotta una cadenza ogni 90 minuti.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 4 anni fa su tio
Wow l'anno prossimo avremo ben DUE ggi in più: uno il 29 di febbraio (in quanto bisestile) e l'altro il 31 di giugno ! Novità assoluta che passerà alla storia !! Forse meglio fare attenzione in quel giorno.....
bati47 4 anni fa su tio
@GI Sei poco spiritoso! Quei due giorni sono di riserva per scioperare! Ma dove vivi?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-06 00:46:51 | 91.208.130.89