tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
14 min
Sarà un 1. agosto senza fuochi?
La sezione socialista della capitale chiede di non spendere soldi «in questo momento difficile» ed essere eco-solidali
CANTONE / ITALIA
4 ore
Le mani della ‘ndrangheta in Liguria, spunta anche Lugano
Uno dei quattro arrestati si appoggiava a un avvocato per spostare soldi verso gli Emirati Arabi Uniti
CANTONE
5 ore
Altre giornate con temperature che superano i 30 gradi
Lunedì il giorno più caldo, anche in montagna. Il sole sarà protagonista.
CANTONE
14 ore
Nuove norme nei locali: GastroTicino fa chiarezza
Dalla capienza massima alla raccolta dati, chi non le rispetta rischia sanzioni amministrative e penali.
FOTOGALLERY
ASCONA
14 ore
Si suona per New Orleans (e per Ascona)
Si è concluso l'evento organizzato da chi, ogni anno, allestisce JazzAscona sulle rive del Verbano
FOTO
CHIASSO
16 ore
Il mercato serale d'estate, per riscoprire il centro di Chiasso
Primo appuntamento con la manifestazione, che si protrarrà per tutti i sabati di luglio
LUGANO
18 ore
Passaggio di testimone per il Lions Club Lugano
L’uscente Dario Curti ha dato il cambio al neo-presidente Pietro Croce davanti al Municipio
FOTOGALLERY
LUGANO
22 ore
"Nuvole colorate" nei cieli ticinesi
Tante le fotografie giunte in redazione. Si tratta di un parelio, come spiegato da MeteoSvizzera
CANTONE
1 gior
Al portale nord del San Gottardo "solo" tre chilometri di coda
Attese di molto inferiori rispetto allo stesso periodo degli anni passati
ROVEREDO (GR)
1 gior
A Rorè si pensa al prossimo carnevale
Una decisione definitiva sul carnevale previsto dal 2 al 7 febbraio seguirà a fine ottobre/inizio novembre
CANTONE
1 gior
Niente weekend in discoteca, ecco le prime chiusure
Vanilla Riazzino e Pix Club Ascona tornano a serrare le porte, per «rispettare le norme e la salute dei clienti».
BELLINZONA
1 gior
La capitale incentiva l'assunzione di apprendisti
C'è soddisfazione nel gruppo PPD+GG per la scelta di accogliere la loro mozione
CONFINE
1 gior
Auto immatricolate in Svizzera per risparmiare in Italia
Sono otto i sequestri da inizio anno presso la dogana di Oria Valsolda.
CANTONE
24.06.2015 - 17:130
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Salari al di sotto della media, nuovo contratto per le agenzie di viaggio

Ottici, agenzie di prestito del personale e agenzie di viaggio sotto osservazione

BELLINZONA - Proseguono le inchieste del mercato del lavoro previste dalla pianificazione annuale 2015 stilata dalla Commissione tripartita (CT). Due i settori sotto osservazione: le agenzie viaggio e degli ottici. In quest’ultimo non è emerso nessun caso di grave e ripetuto dumping salariale, mentre i risultati delle agenzie di viaggio, in cui il 36.5% degli stipendi è risultato al di sotto dei salari di riferimento, hanno indotto la CT a proporre al Consiglio di Stato l’adozione di un nuovo contratto normale di lavoro (CNL) per questo specifico settore.

È stato, inoltre, rinnovato il CNL per il personale a prestito (nelle aziende la cui massa salariale di questi lavoratori è inferiore a 1,2 milioni di franchi) in scadenza il prossimo 30 settembre.
Ottici - L’Ufficio dell’ispettorato del lavoro (UIL) ha portato a termine l’inchiesta nel settore degli ottici. Sono state controllate tutte le aziende del settore con almeno dieci dipendenti, essendo le aziende al di sotto di questa dimensione già sottoposte al CNL della vendita al dettaglio. Poiché nessuno tra i 161 lavoratori rilevanti per l’inchiesta ha fatto registrare un salario inferiore al minimo di riferimento, la procedura di valutazione del dumping da parte della CT è da considerarsi terminata.

Agenzie di viaggio - Dai risultati dell’inchiesta svolta dall’UIL presso le agenzie di viaggio emerge che nel settore vi è una notevole pressione sui salari. Infatti, il 36.5% dei salari rilevati (236 su un totale di 647) è risultato al di sotto dei salari di riferimento. Considerato l’importante numero di aziende in cui sono stati riscontrati abusi gravi e ripetuti e il grande divario esistente tra i salari riscontrati e i salari di riferimento, la CT ha deciso di rinunciare a intraprendere una procedura di conciliazione. La CT ha pertanto deciso, alla luce dei risultati dell’inchiesta e a causa della varietà delle qualifiche e delle mansioni del personale impiegato nel settore specifico, di proporre al Consiglio di Stato l’adozione di un CNL per l’intero personale delle agenzie di viaggio, con salario minimo identico a quello previsto dai CNL per gli impiegati di commercio (19,65 franchi orari).

Prestito di personale - La CT ha deciso di proporre al Consiglio di Stato il rinnovo del CNL per il personale a prestito nelle aziende la cui massa salariale di questi lavoratori è inferiore a 1,2 milioni di franchi. Visto l’avvicinarsi della scadenza del CNL, prevista per il prossimo 30 settembre, è stata condotta un’inchiesta che ha coinvolto cinque aziende del settore e 46 lavoratori. Benché non siano state ravvisate infrazioni ai minimi salariali previsti dal CNL, la CT ha ritenuto opportuno proporre il prolungamento del CNL, al fine di scongiurare una nuova pressione al ribasso dei salari in questo settore.

Richiesta di incontro con il Consiglio di Stato - Alla luce del numero sempre crescente di CNL adottati nel nostro Cantone e dell’eventualità di confrontarsi con decisioni di rinnovo, la CT ha ritenuto opportuno scrivere al Consiglio di Stato per chiedere un incontro di discussione.

Esito del ricorso contro il CNL - Due grosse aziende avevano inoltrato ricorso al Tribunale federale (TF) contro il CNL emanato dal Consiglio di Stato per il settore del personale a prestito (limitatamente ai rami economici esclusi dal CCL settoriale, ossia l'industria chimico-farmaceutica, l'industria meccanica, l'industria grafica, l'industria orologiera, l'industria alimentare e dei generi voluttuari, nonché le aziende dei trasporti pubblici). Il ricorso è stato parzialmente accolto dal TF, nella misura in cui dal CNL in vigore dovranno essere esclusi i due rami (settore orologiero e settore dei trasporti) in cui non era stata riscontrata una grave e ripetuta situazione di dumping salariale. In particolare, per quanto riguarda la procedura di conciliazione (o tentativo d’intesa), il TF sostiene che “le autorità ticinesi non hanno ecceduto nel loro potere di apprezzamento nel ritenere che l’intesa con i datori di lavoro non fosse possibile o, perlomeno, che si potesse escludere a priori che l’intesa potesse essere raggiunta in soli due mesi”, essendo stata riscontrata a suo tempo una situazione di dumping in 15 aziende oggetto dell’inchiesta. Va inoltre ricordato che, alla luce della citata sentenza del TF, per il prestito di personale nel settore orologiero sarà quindi vincolante – a partire dalla sua entrata in vigore il 1° luglio 2015 – il relativo CNL settoriale, il cui salario minimo di 18,75 franchi orari è leggermente superiore a quello previsto dal CNL per il personale a prestito (BU No 25 2 giugno 2015).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 13:46:13 | 91.208.130.85